Connect with us
Pubblicità

Trento

Maltempo. Pericolo valanghe in alta quota, problemi alla viabilità in val di Fassa e Alta val di Non

Pubblicato

-

Il Trentino sarà investito dal maltempo anche nel fine settimana.

Nevicate sono attese nella notte e soprattutto nella serata di domani. Le condizioni più critiche si registrano in val di Fassa e in Alta val di Non, dove la neve e, soprattutto, il pericolo dello schianto di alberi ha messo in crisi la circolazione sulla viabilità ordinaria e la rete elettrica.

Non si registrano condizioni di pericolo per la popolazione anche se la Protezione Civile è allertata sull’intero territorio provinciale. Sotto controllo i corsi d’acqua (a Borgo si monitora il fiume Brenta nel centro storico).

Pubblicità
Pubblicità

La situazione più critica si registra in alta montagna: sopra i due mila metri si sono accumulati nell’ultima settimana oltre 2 metri di neve.

Qui il pericolo valanghe è di grado 4 su una scala di 5. Poco fa un albero è caduto sulla strada statale nel tratto tra Dermulo e Sanzeno, investendo un’auto e ferendo un passeggero.

La Protezione Civile invita ad utilizzare il numero unico 112 per le sole chiamate di emergenza, mentre per informazioni sulla viabilità gli utenti possono rivolgersi a Viaggiare in Trentino (numero verde 800 99 4411). “La Protezione civile – assicura l’assessore provinciale Roberto Failoni – sta agendo al meglio per garantire la sicurezza delle persone e per prevenire possibili situazioni di emergenza. Ancora una volta il Trentino ha risposto con efficienza ed efficacia di fronte alle avversità”.

Pubblicità
Pubblicità

Di seguito la situazione nel dettaglio.

Meteo  – Precipitazioni intense si sono registrate nella giornata in tutto il Trentino con particolare intensità in val di Fassa e negli altri settori orientali. Nelle prossime ore è atteso un temporaneo miglioramento  ma è probabile che nella notte e nella mattinata di domani, specie sui settori occidentali, si verifichino deboli precipitazioni nevose oltre i mille metri. Dalla sera di domani è annunciata una nuova e intensa perturbazione, proveniente da est, che porterà tra i 30 e i 50 centimetri di neve in alta montagna e quantitativi inferiori a quote più basse. Il limite delle nevicate è previsto ad un quota di circa mille metri. La situazione di instabilità continuerà fino a martedì con precipitazioni meno intense

Dighe – La situazione è sotto costante monitoraggio ma non si annunciano criticità.

Bacini montani e corsi d’acqua.- La portata è elevata ma non sono segnalate situazioni critiche. A Borgo è monitorato il livello del fiume Brenta nel centro storico.

Valanghe – La situazione è molto complessa a cause del sovraccarico di neve: sopra i due mila metri si è accumulato un manto di oltre due metri di neve che non si è consolidato. Il pericolo valanghe è molto alto (grado 4 su una scala di 5) con il possibile distacco di masse nevose, anche  di grandi dimensioni, in alta quota che potrebbero raggiunge le valli sottostanti a quote medie. Sono scongeliate le escursioni in montagna per la prossima settimana.

Strade – Rispetto al bollettino delle 17.30 è da segnalare la chiusura, dall’abitato di Campitello, di tutti passi in val di Fassa a causa del possibile schianto di piante. I problemi maggiori si registrano in Alta val di Non: Ruffrè è isolata, così come risulta chiusa la strada che porta a Bresimo (possibili cadute di alberi). In val di Sole è chiusa la statale che da Folgarida porta verso Madonna di Campiglio.

Reti elettriche – Numerosi i guasti (risolti) nella giornata di oggi: anche in questo caso l’interruzione dell’erogazione dell’energia elettrica è dovuta agli schianti di alberghi. Attualmente problemi alle rete elettrica si segnalano a Ruffè, passo della Mendola e Alta val di Non.

Evacuazioni – A Vigolo Vattaro è stato disposto l’evacuazione di Maso Pegoretti e delle otto persone che vi abitano a causa del cedimento della strada di accesso e del probabile movimento del versante a monte dello stesso maso.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Arte e Cultura1 minuto fa

«La felicità del lupo», il nuovo libro di Paolo Cognetti

Italia ed estero21 minuti fa

250 milioni con i video su YouTube: ha solo 10 anni il piccolo influencer più ricco al mondo

Cani Gatti & C25 minuti fa

Variante Delta: a Hong Kong verranno abbattuti circa 2.000 criceti e altri piccoli mammiferi causa epidemia

Piana Rotaliana1 ora fa

ASIA: ecco come raccogliere i rifiuti se si è in quarantena o isolamento

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Servizio civile, al via due nuovi progetti a Ville d’Anaunia

Valsugana e Primiero2 ore fa

Strada del “Castelet” a Pinè: dopo vent’anni di promesse l’avvio dei lavori

Valsugana e Primiero3 ore fa

Rissa fra ragazzi a Pergine: si tratta di un giovane aggredito dal branco – IL VIDEO

Trento4 ore fa

Il mercato dell’economia solidale torna in piazza Santa Maria Maggiore

Italia ed estero5 ore fa

Deliri no-vax, identificato e denunciato il fake «Ugo Fuoco» che ha diffamato David Sassoli dopo la sua morte

Trento5 ore fa

Circonvallazione, gli scavi che preoccupano gli ambientalisti: “Chiederemo il sequestro dei terreni inquinati a Trento Nord”

Trento5 ore fa

Circonvallazione per Trento, si chiude il dibattito. Esclusa l’ipotesi ‘destra Adige’. Previsti correttivi al progetto

Trento7 ore fa

Monitorati in Trentino 1.000 pazienti colpiti da Long Covid

Trento7 ore fa

Stefania Segnana ammette carenza di medici di medicina generale: in pensione in due anni 99 medici

Piana Rotaliana7 ore fa

Tre anni fa ci lasciava Rodolfo Borga: il ricordo commosso delle Civiche Mezzolombardo e Rotaliana

Piana Rotaliana8 ore fa

La stagione degli agrumi nel Giardino dei Ciucioi a Lavis

Trento3 settimane fa

Nel 2021 su «La Voce del Trentino» lette oltre 30 milioni di pagine da 8 milioni di lettori

Trento2 settimane fa

Coronavirus: una vittima e 972 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Trento2 settimane fa

Coronavirus: nuovo record di contagi nelle ultime 24 ore. Sempre stabili i ricoveri

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 2.372 contagi e due morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Coronavirus: due morti e 2.290 contagi nelle ultime 24 ore. Calano sensibilmente i ricoveri

Trento2 settimane fa

Coronavirus: due vittime e 807 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 408 nuovi casi e nessun decesso nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: record di contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Morta una donna di 55 anni

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 1.307 nuovi contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Superato il milione di vaccinazioni

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 1 decesso e 938 contagi nelle ultime 24 ore. Calano i ricoveri in terapia intensiva

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 894 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. C’è anche una vittima. Stabili i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: altri 3 morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Fugatti: «Lupi grave problema di sicurezza, attendiamo l’approvazione del piano di gestione guida costruito per il Trentino»

Trento3 settimane fa

Coronavirus: nessun decesso e 139 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 3 vittime e 502 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Unico&Bello

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un grande parco…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si presenta al…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla tempesta Vaia…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per…

Necrologi

Categorie

di tendenza