Connect with us
Pubblicità

Trento

“Codice Rosso”, Trento: maltrattava la madre 91 enne. Allontanato dalla casa famigliare

Pubblicato

-

La Squadra Mobile della Questura di Trento, coordinata dalla Procura della Repubblica, ha eseguito un allontanamento dalla casa familiare a carico di un italiano di 68 anni.

La vittima è stata una donna di 91 anni.

Le indagini sono state avviate quando la figlia della donna ha deciso di sporgere denuncia contro il fratello, V.P., autore di una serie di comportamenti vessatori nei confronti della madre ultranovantenne, provocando a quest’ultima un forte stato di ansia e malessere psicologico.

Pubblicità
Pubblicità

L’uomo, sebbene economicamente autosufficiente, ha incessantemente incalzato l’anziana madre con continue richieste di denaro, arrivando fino a sottrarle la carta di credito, qualora non fossero state esaudite le sue richieste di soldi.

La donna è stata costretta anche ad allontanarsi per brevi periodi dalla casa familiare, andando a soggiornare in albergo per poter sottrarsi alle incessanti pretese di denaro da parte del figlio.

Nel corso delle indagini è scaturito anche un comportamento minaccioso dell’uomo nei confronti della collaboratrice domestica della madre, intervenuta in piu’ di una circostanza per sottrarre l’anziana dalla pressione psicologica del figlio.

Pubblicità
Pubblicità

Dalle attività investigative è emerso anche un vissuto dell’uomo fortemente influenzato dall’uso di droghe ed alcol con accessi frequenti presso strutture psichiatriche.

Il quadro indiziario delineatosi è stato tale da imporre da parte dell’Autorità giudiziaria l’adozione della misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza