Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Via alla campagna “Movember” della Lilt: anche a Cles visite alla prostata gratuite

Pubblicato

-

Anche quest’anno l’onda della campagna di prevenzione “Movember” della Lilt (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) è arrivata a Cles e in Trentino, affinché uomini e ragazzi prendano parte attiva nella protezione della propria salute.

Nel mese di novembre la Lilt sostiene questa campagna di prevenzione e diagnosi precoce dei tumori maschili (prostata, testicoli) intervenendo con un’azione concreta, per divulgare il messaggio dell’importanza di sani stili di vita, oltre a proporre un servizio di visite e consulenze.

In tutto il Trentino, infatti, offrirà visite gratuite alla prostata per gli uomini sopra i 50 anni e i medici Lilt saranno disponibili anche per controlli ai più giovani (tra i 20 e i 50 anni) o per consulenze a chi voglia saperne di più o conoscere gli eventuali segnali d’allarme, anche per capire cosa fare in caso di familiarità con questi tumori. L’augurio è che soprattutto i giovani approfittino del servizio, che li facilita nell’approccio col medico.

PubblicitàPubblicità

Le visite sono prenotabili al Centro Prevenzione Lilt di Trento (tel. 0461.932758, centroprevenzione@lilttrento.it) e nelle Delegazioni Lilt a Arco, Borgo, Cavalese, Cavedine, Cles, Mezzano, Pergine, Rovereto, Tione.

Per quanto riguarda la sede di Cles le visite sono su appuntamento, da prendere entro il 19 novembre telefonando al numero 0463.625223 il martedì  dalle 9 alle 12 e il giovedì dalle 15 alle 17 oppure scrivendo un’e-mail all’indirizzo delegazionecles@lilttrento.it.

Vogliamo spingere gli uomini a prendere parte al movimento, per incoraggiarli ad adottare sani stili di vita, favorire la diagnosi precoce, aumentare l’efficacia dei trattamenti e ridurre il numero di decessi – sottolinea il presidente Lilt dott. Mario Cristofolini –. È consigliabile una visita urologica con esplorazione rettale con cadenza suggerita dal medico per chi ha più di 50 anni (o a partire dai 40 anni in caso di familiarità con la malattia oncologica). A partire dai 20 anni, invece, si consiglia una visita urologica (testicoli) che va comunque sempre fatta in caso di improvvisi cambiamenti fisici o funzionali. Il medico di Medicina Generale rimane il primo riferimento per informazioni o indicazioni, per poi passare eventualmente allo specialista”.

Pubblicità
Pubblicità

Simbolo tangibile della condivisione dei ragazzi e degli uomini a “Movember” (da “moustache” baffi e “November”) sono appunto i baffi, che si fanno crescere per tutto il mese, diventando Mo-Bro (Movember Brothers, fratelli in Movember) un passaparola che ci si augura trovi sempre più adesioni e raggiunga sempre più persone.

Pubblicità
Pubblicità

IL TUMORE ALLA PROSTATAIl tumore della prostata è la neoplasia più frequente tra gli uomini con 35.300 casi ogni anno, 1 uomo su 8 nell’arco della vita, e rappresenta il 18% di tutti i tumori per gli uomini con età maggiore di 50 anni (dati Airtum, report 2017). Per mortalità negli uomini è al 3° posto dopo il cancro del polmone e del colon retto.

In Trentino si stimano circa 300 nuovi casi all’anno con una sopravvivenza del 91% a 5 anni dalla diagnosi. Un dato molto incoraggiante, favorito dalle buone prassi per una diagnosi sempre più precoce e da tecniche terapeutiche sempre più efficaci.

Tra i fattori di rischio si identificano quelli genetici ed ambientali: l’età (dopo i 40-50 anni), la storia familiare (il rischio aumenta da 3 a 10 volte a seconda del numero di parenti colpiti di primo grado), i fattori ormonali (alti livelli di testosterone). E quelli legati allo stile di vita: sedentarietà, obesità, dieta ipocalorica e grassa (latticini, carne rossa) e povera di verdura.

Sono fattori protettivi, invece, una dieta ricca di frutta e verdura (vitamine C e D, oligoelementi, antiossidanti) e una regolare attività fisica.

Infine è utile prestare attenzione ai segnali di allarme: disturbi nella minzione (difficoltà, stimoli frequenti soprattutto notturni, flusso debole); disturbi funzionali, che peraltro sono maggiormente presenti nell’ipertrofia prostatica.

Il 31% dei maschi over 50 anni (quelli con rischio maggiore) lo ritiene poco pericoloso, non fan prevenzione; il 37% non ha mai effettuato visita specialistica dall’urologo e il 25% non ha mai eseguito un esame del PSA.

Il 50% degli uomini non conosce i sintomi e l’impatto importante sulla qualità della vita e la sessualità, oltre al rischio per la vita, né conoscono le nuove terapie più personalizzate e meno invalidanti.

Ecco quindi l’importanza delle campagne di sensibilizzazione e informazione realizzate dalla Lilt, per scelte responsabili e consapevoli.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • PubblicitàPubblicità
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]
  • Arredare green: la scelta di vivere sostenibile
    La connessione fondamentale tra essere umano e natura trova forte legame e accordo con un incredibile risultato in molti settori: dall’abbigliamento, alla arte culinaria fino all’arredamento di spazi interni ed esterni. Per gli appassionati di aree verdi e naturali, la nuova tendenza che guarda al futuro del design è uno sguardo verso Madre Natura, composto […]
  • “ Sentiero dei Parchi”: presto anche l’Italia avrà il suo Cammino di Santiago italiano
    Dai Tg flash, ai treni velocissimi ai fast food fino ai pranzi al volo: viviamo in un mondo in cui la velocità è diventata una dote essenziale e molto ricercata, ma esiste un’alternativa che cerca di promuovere il valore della lentezza e della scoperta. Esistono infatti, diversi modi di viaggiare e dopo lo slow food […]
  • “Regalati il Molise”:case vacanze gratis per rilanciare turismo e piccoli borghi
    Nell’anno in cui l’emergenza sanitaria ha rotto tutti gli schemi del classico turismo legato alle grandi mete e alle vacanze tradizionali, una delle regioni più piccole d’Italia ha deciso di riaprire i confini del turismo con una particolare iniziativa aperta al mondo: “ Regalati il Molise perché il Molise è un regalo speciale”. L’annuncio arriva […]
  • Cortina d’Ampezzo plastic- free: da luglio stop a plastica in ristoranti, bar ed eventi
    Preservare la salute del pianeta e del nostro futuro è diventato una delle urgenze più importanti del momento, tanto da impegnare associazioni governative internazionali e Governi di tutto il mondo per trovare una soluzione efficacie alle problematiche ambientali. Dallo sfruttamento delle energie rinnovabili, alla raccolta differenziata, molte sono le soluzioni fino ad ora utilizzate per […]
  • Riceve 100 euro dalla nonna e li usa per comprare mascherine da donare all’ospedale
    “Grazie Dottoressa, vi vogliamo bene, buon lavoro” è la frase che ha reso Christian di soli 8 anni protagonista di un piccolo ed inaspettato gesto che ha commosso tutto il personale sanitario dell’ospedale San Pio di Vasto, Chieti. La frase arriva accompagnata da un gesto che ha emozionato chi, in questi mesi è stato impegnato […]

Categorie

di tendenza