Connect with us
Pubblicità

Trento

Parco delle Coste Cognola: scoperti alimenti cotti abbandonati

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Incivili e maleducati ancora in azione al parco delle Coste a Cognola. 

La segnalazione arriva sul numero whatsApp della nostra redazione (3922640625) da parte di alcuni residenti della zona.

Nel parco sono stati ritrovati molti avanzi di cibo cotto, rimasugli lasciati probabilmente da qualche campeggiatore che dopo aver banchettato ha pensato bene di lasciare un «ricordino» per i frequentatori del parco. (la foto è solo una parte)

Pubblicità
Pubblicità

Purtroppo non è la prima segnalazione che il nostro giornale riceve nel merito.

Il 14 settembre 2019 alcuni residenti avevano inviato una lettera di lamentele al comune definendo il parco di Cognola «ostaggio del degrado». La riposta del comune era stata a dir poco disarmante  (qui articolo)

«Che siano cittadini, periferici o collinari non c’è differenza: il degrado è lo stesso e il cittadino che lo subisce non può che farlo passivamente»Questo uno dei passaggi della risposta. 

Pubblicità
Pubblicità

Da alcuni mesi un gruppo di ragazzi molto giovani, si ritrova nel parco per ascoltare musica ad alto volume e con l’arrivo del buio accendono un falò attorno al quale “fumano” tranquillamente.

Alla mattina a terra restano i residui della festicciola serale che destano non poca apprensione in un parco frequentato da bambini.

Anzi, i residenti fanno notare che il consumo degli alcolici inizia quando ancora i bambini frequentano l’area giochi.

Poi si sa che combattere la noia non è cosa facile ed allora il gruppo di giovani torna bambino ed inizia a giocare con le altalene lasciandole attorcigliate su se stesse e con i giochi a molla, ovviamente non adatti per quei pesi e quelle corporature.

Il parco spesso è frequentato da famiglie Rom che organizzano abusivamente della feste presidiando con camper ed autovetture il parcheggio di fronte al parco delle Coste di Cognola.

A complicare ancora più le cose è stata l’identificazione di una donna residente in zona che giornalmente scarica scatole di biscotti sfusi nel parco, che servono – a suo dire – per dar dar da mangiare agli uccellini.

L’abbandono nei parchi degli alimenti è ormai fenomeno quotidiano.

Nel parco di san Pio X solo alcuni giorni fa sono state trovate decine di scatole contenenti pasta e riso. L’ipotesi più probabile è che il cibo sia stato abbandonato da famiglie povere che vengono aiutate dalle associazioni, e che prima fanno una grossa scorta di alimenti, per poi liberandosene scaricandole nel primo posto che trovano.

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento4 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

eventi3 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Alto Garda e Ledro3 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 166 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Politica3 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Trento3 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 49 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino con nessun positivo al molecolare

Italia ed estero3 settimane fa

Crolla un ponte sospeso durante l’naugurazione: 25 feriti – IL VIDEO

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Le Vignette di Fabuffa4 settimane fa

Il 51% degli adolescenti italiani non capisce un testo scritto. Una scuola che fa acqua da tutte le parti

Politica2 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Società4 settimane fa

L’impresa di Melissa Mariotti tra lavoro in Germania e progetti turistici in Valbrenta

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza