Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Cles: ritirate 8 patenti in 6 giorni. Automobilista sniffava cocaina sul dispay del suo tablet

Pubblicato

-

Sono numeri inconsueti quelli fatti registrare dall’attività di controllo alla circolazione stradale condotta nell’ultima settimana dai carabinieri della Compagnia di Cles.

In appena 6 giorni, infatti, ben 8 patenti sono state ritirate a persone trovate in un uno stato di alterazione psicofisico.

In 7 casi le ridotte capacità cognitive sono state ricondotte ad un’eccessiva assunzione di alcol mentre, in un’altra circostanza, a versi tolto il documento di guida è stato un trentaseienne trentino beccato nell’atto di assumere droga: l’uomo, alla guida della propria auto, si era appartato, insieme ad altre due persone, per sniffare cocaina.

Pubblicità
Pubblicità

Ai tre sono stati sequestrati alcuni grammi di polvere bianca – stupefacente che avevano appena sniffato servendosi di un tablet, sul cui display ancora restava qualche granello di coca – come pure una modica quantità di marijuana.

Il più alto numero di infrazioni al Codice della Strada è stato registrato in occasione della festa di halloween: quella notte ben quattro giovani di età compresa tra i 29 ed i 21 anni sono incappati nelle sanzioni previste per i casi di guida in stato di ebbrezza.

L’etilometro ha decretato, per ben tre volte, un valore corrispondente ad un tasso alcolemico superiore a 1,5 grammi per litro, così facendo scattare la più severa delle punizioni: sospensione della patente di guida da 1 a 2 anni, denuncia all’autorità giudiziaria con previsione di un ammenda compresa tra i 1.500 ed i 6.000 euro.

Pubblicità
Pubblicità

Miglior sorte, se così si può dire, è toccata all’ultimo ragazzo alticcio intercettato quel giorno: la sua alcolemia, di poco inferiore a 0,8 grammi per litro, gli è costata, oltre al ritiro della patente, che potrà essere sospesa da 3 a 6 mesi, una multa per 700 euro.

Pubblicità
Pubblicità

Di lì a qualche giorno, come detto, per altre 3 volte i Carabinieri della Val di Non hanno proceduto al ritiro della patente di guida per la medesima violazione.

A perdere il documento sono stati, in due casi, ragazzi (un ventunenne ed un ventitreenne, con livelli di alcolemia, rispettivamente, di 0,9 g/l ed oltre 2 g/l), incappati in controlli stradali posti in essere, alle prime ore del giorno, durante lo scorso fine settimana, per scongiurare le così dette “stragi del sabato sera”.

L’ultima infrazione è stata invece accertata in conseguenza di un incidente stradale verificatosi il giorno 3 in Ville d’Anaunia: un ventinovenne, alle ore 5 del mattino, è finito fuori strada con la sua utilitaria. L’incidente, per fortuna, si è risolto senza conseguenze per il conducente dell’auto.

Chiamato “a soffiare”, il giovane ha rivelato un’alcolemia di quasi 2 grammi per litro.

Resta percentualmente alto il numero di ritiri di patente operato in costanza di eventi musicali e danzanti come pure quello seguito ad incidenti stradali.

Le cronache raccontano regolarmente di gravi incidenti stradali provocati da individui ubriachi o drogati. Per questo è indispensabile spendere qualche parola sul concetto di guida responsabile.

Continua ad aversi la sensazione di una diffusa inconsapevolezza, soprattutto tra i più giovani, dei pericoli a cui si va incontro mettendosi alla guida dopo aver consumato (anche moderate) quantità di alcolici o assunto stupefacenti. È assolutamente raccomandabile non bere se ci si deve mettere alla guida.

Guidare ubriachi, oltre a dare luogo a pesanti sanzioni (ritiro della patente, sanzioni pecuniarie, denunce all’A.G., perdita di punti patente, incappare in incidenti stradali con danni a veicoli e cose), prima di tutto significa esporre ad imprevedibili rischi la propria salute e quella di altri incolpevoli.

A questo proposito invitiamo i lettori a visionare questo link dove si possono vedere quali effetti produca l’alcol sui riflessi ovvero una prova di guida al simulatore dopo aver bevuto un paio di birre.

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Dai semi di mela un olio “green” per uso alimentare e cosmetico
    Da assaggiare cruda nell’insalata o cotta nella torta, fino alle bevande con succhi, centrifugati e la versione alcolica, il sidro: le mele sono in assoluto uno dei frutti più versatili nonché sani da utilizzare in cucina. Nonostante la mela sia un frutto quasi completamente commestibile, il residuo di una lavorazione ad uso industriale è il […]
  • Lago Nero e Cornisello: luoghi mozzafiato incastonati tra le Dolomiti di Brenta
    Tra le spettacolari Dolomiti di Brenta è possibile trovare dei paesaggi davvero mozzafiato. Alcuni di questi è possibile immortalarli in Val Nambrone, una diramazione della Valle di Campiglio, che porta alle cime del gruppo della Presanella. Questa zona è famosa soprattutto per i suoi laghi alpini tra cui il Lago Nero ed i laghi di […]
  • Vestiti digitali: l’abito che compri, indossi ma non esiste
    Dietro al glamour e allo scintillio dei vestiti nuovi, appena usciti dai negozi, il mondo della moda si ritrova in una fase epocale di cambiamento trainata dalla trasformazione dei comportamenti di acquisto dei prodotti, dalle diverse esigenze dei consumatori e soprattutto dalla forte rivoluzione digitale. In ambito fashion infatti, i cambiamenti più significativi riguardano la […]
  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]

Categorie

di tendenza