Connect with us
Pubblicità

Trento

Sicurezza quadrilatero la Portela: pugno duro nei prossimi mesi contro la criminalità

Pubblicato

-

L’incontro tra il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica ed i residenti del quadrilatero della Portela, è stato di reciproca soddisfazione.

Residenti ed esercenti hanno potuto illustrare estesamente i motivi del disagio legato allo spaccio di droga e ai fenomeni di degrado che da anni vivono quotidianamente, spiegando casi e situazioni legate non solo all’area Portela/via Prepositura/piazza Da Vinci, ma anche ad altri quartieri del centro di Trento dove si stanno espandendo gli stessi fenomeni.

Nel corso della riunione è stato discusso, anche con il contributo degli esponenti intervenuti, delle questioni attinenti il degrado e dei fenomeni di microcriminalità lamentati dai cittadini residenti in quelle zone.

Pubblicità
Pubblicità

Il Questore, dopo aver ribadito nuovamente l’impegno e la sinergia da parte di tutti i partecipanti al Comitato, ha assicurato che nei prossimi giorni e settimane ci sarà un ulteriore sforzo, attraverso operazioni ad alto impatto, anche con l’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine, volto alla prevenzione e repressione dei reati, al fine di restituire ai cittadini residenti il giusto senso di serenità e sicurezza.

Ora i cittadini aspettano la conferma di guanto promesso.

Sia i cittadini che i rappresentanti delle forze dell’ordine e delle istituzioni hanno valutato come molto positivo l’aver potuto interfacciarsi ad un unico tavolo, cosa che ha permesso di comprendere le reciproche posizioni.

Pubblicità
Pubblicità

Dal lato dei cittadini si è vista la rabbia, il senso di frustrazione e di impotenza, assieme alla volontà di non arrendersi alla criminalità e di difendere i propri quartieri, per ridargli la dignità e la sicurezza che meritano.

Dal lato delle forze dell’ordine, si è dimostrata la determinazione a fare fronte a questa situazione, grazie anche alla collaborazione dei cittadini, con organizzazione di azioni specifiche e mirate, di cui alcune sono già in svolgimento e altre avverranno nelle prossime settimane e prossimi mesi.

L’incontro si è concluso con uno spirito di reciproca fiducia ed impegno alla collaborazione di tutte le parti per il bene della città.

Di seguito riportiamo il comunicato diffuso al termine dell’incontro di ieri dal comitato cittadini de La Portela: “Questa mattina una delegazione di esercenti e di residenti del nostro quartiere e di via S. Maddalena ha incontrato il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica convocato dal Commissario del Governo a seguito della nostra lettera. Erano presenti, oltre al Commissario del Governo, il Questore, vari esponenti delle Forze  di Polizia, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Municipale.

Erano inoltre presenti rappresentanti delle istituzioni Provincia Comune e Parlamento. Abbiamo avuto modo come residenti di illustrare estesamente i motivi del nostro disagio legato allo spaccio di droga e ai fenomeni di degrado che da anni viviamo quotidianamente. I vari interventi delle forze dell’ordine hanno evidenziato quantificabile le azioni di contrasto intraprese nell’ultimo anno (arresti, denunce, sequestri di sostanze stupefacenti, indagini su larga scala sul traffico internazionale di droga, controlli su esercizi, ecc.).

Crediamo che sia stato positivo interfacciarsi ad un unico tavolo con tutti gli interlocutori delle istituzioni e delle forze dell’ordine interessati, che a loro volta hanno compreso la nostra rabbia, il nostro senso di frustrazione, la nostra volontà di non arrenderci alla criminalità e di difendere il nostro quartiere ridandogli la dignità e la sicurezza che merita. Sono state promesse da parte delle forze dell’ordine attenzione e  continuità di interventi di contrasto allo spaccio  a vari livelli.

Parallelamente è stata caldeggiata la partecipazione attiva  dei cittadini nella segnalazione sistematica di spaccio o altri reati. Abbiamo espresso a questo proposito la nostra perplessità sull’utilità di denunce e segnalazioni che a oltre ad esporre a rischi di ritorsione il denunciante, non sfociano quasi mai  in misure restrittive adeguate  per spacciatori e altri delinquenti.

Personalmente credo che, nonostante  il senso di frustrazione che ci pervade per gli scarsi esiti delle nostre battaglie per la legalità condotte in tutti questi anni, non abbiamo altra scelta  comunque che  continuare a lottare e a denunciare le situazioni di degrado, di spaccio e di sfruttamento della prostituzione. In ogni caso attendiamo esiti positivi del nostro incontro che se non si risolveranno radicalmente i nostri problemi, ci diano quantomeno un di speranza e il segno concreto di attenzione delle istituzioni, cui compete garantire la sicurezza dei cittadini, che è un diritto fondamentale   in un paese civile”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona
    Dal Ministero dello Sviluppo economico e dal Ministero dell’Economia e delle Finanze debutterà un nuovo decreto che prevede 100 euro, senza limiti di Isee per la rottamazione della vecchia “tv” Il cambio del digitale terrestre... The post Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona appeared first on Benessere Economico.
  • Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative
    Con una dotazione totale di 9,5 milioni di euro, a partire dal 24 giugno potranno essere presentate le domande di agevolazione per Startup innovative dal Programma Smart Money. Smart Money, Cos’è Smart Money è una... The post Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative appeared first on Benessere Economico.
  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • Orange Wine: l’affascinante vino arancione torna di tendenza
    Il mondo dell’enologia non si divide solo in vini rossi, bianchi o rosati. Sempre più spesso infatti, grazie alla continua evoluzione nel settore arrivano sul mercato nuove tendenze particolarmente apprezzate. Questo è il caso dell’Orange Wine, il vino arancione, un vino che secondo molti sommelier regala gusti ed odori del tutto inaspettati. Infatti, nonostante l’Orange […]
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]

Categorie

di tendenza