Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

I ragazzi del Liceo B. Russel inscenano l’abbattimento del muro di Berlino in piazza a Cles

Pubblicato

-

Oggi, sabato 9 novembre, dopo una mattinata sotto un cielo plumbeo e temperature nettamente invernali, alla fine è uscito il sole, riscaldando gli animi dei ragazzi della 4CA del Liceo B. Russel di Cles, e dei numerosi spettatori presenti, che hanno potuto così assistere alla loro performance, svoltasi nella piazzetta antistante Palazzo Assessorile di Cles.

Questo è stato lo spettacolo di inaugurazione per il ciclo “1989 | 2019 Berlino-Cles. Una storia, tante storie”, un progetto dedicato al trentennale della caduta del Muro di Berlino, (Qui l’articolo) avvenuta esattamente il 9 novembre del 1989.

Davvero bravi gli alunni che, con poche parole di presentazione, si sono cimentati in una coreografia essenziale con una base musicale; sono riusciti ad inscenare una breve ricostruzione della storia del muro, partendo dal 1961, quando è stato innalzato.

Pubblicità
Pubblicità

Una storia semplice ma toccante: un padre che lavora nella Berlino ovest separato dalla sua famiglia che vive nella Berlino est, e che solo all’abbattimento del muro potrà riabbracciare.

Ma il dramma, attualissimo, continua ai giorni nostri, quando un messicano tenta di entrare negli Stati Uniti ma viene fermato e minacciato di morte dalle guardie di confine.

Una storia che sembra non finire mai, viene abbattuto un muro, ma un dispotico presidente ne vuole costruire un altro.

Pubblicità
Pubblicità

Questa performance è intesa come un monito rivolto all’umanità di non installare barriere, ma distruggerle, in un mondo sempre più avviato verso un inarrestabile globalità. A presentare la performance l’Assessore alla Cultura del Comune di Cles Avv. Vito Apuzzo, che si vanta con orgoglio di questo spettacolo, perchè, fa notare, in molte città di Italia, ben più grandi e popolate di un piccolo paese come Cles, non si è organizzato nulla in ricordo di questi importanti avvenimenti storici.

Sono seguiti gli interventi della Presidente dell’Associazione di Promozione Sociale Perchè Anna Brugnara, del Presidente dell’Associazione Culturale Sguardi Michele Bellio, della Professoressa Eugenia Albertini della Pro Cultura Centro Studi Nonesi, della responsabile della Biblioteca di Cles Sara Lorengo, per concludere con una dettagliata spiegazione storica a cura del Professor Michele Retrosi del Liceo Russel; che sono stati i relativi rappresentanti delle Associazioni promotrici del progetto, oltre alla Scuola Musicale C. Eccher.

La prima giornata dell’anniversario della caduta del muro prosegue in serata: alle ore 20.30 appuntamento al Palazzo Assessorile di Cles con “Berlino 1989. Il Muro è caduto davvero?” conferenza a cura di Davide Brullo.

Il programma completo sul sito del Comune di Cles

Le foto sono di Laura Paternoster

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia
    Ogni giorno da settimane ormai, la Protezione Civile oltre a citare i nuovi casi positivi da Coronavirus, comunica anche il numero ultimamente sempre più crescente delle persone guarite dal Covid- 19. Avendo la consapevolezza che il vaccino è ancora lontano e in fase di sperimentazione, fino ad ora le cure adottate negli ospedali italiani, si […]
  • Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
    Le giornate difficili che l’Italia sta percorrendo, vengono straordinariamente vissute e affrontate con spirito di comunità da tutto il Paese, sia attraverso donazioni di privati ed aziende per alleggerire il carico economico della sanità, sia attraverso particolari iniziative solidali per aiutare le famiglie che si trovano in maggiore difficoltà. La nuova frontiera della solidarietà fonda le […]
  • Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
    In un momento in cui tutte le attività commerciali ed economiche del Paese risultano paralizzate, sono molte le iniziative solidali per fronteggiare la difficile situazione causata dall’epidemia sanitaria. Da Valentino a Gucci fino ad Armani: ora, anche i grandi nomi del mondo della moda, uniti da obbiettivi comuni, hanno deciso di reagire mobilitandosi per lavorare […]
  • Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
    Per non passare le giornate nella noia, lavorando o cercando di far passare il tempo ai bambini, sul web sono presenti moltissime ricette adatte a chiunque abbia voglia di passare un pomeriggio in cucina, divertendosi e magari senza dimenticare di mostrare un pizzico di spirito pasquale! ARANCINI PROSCIUTTO E MOZZARELLA Con il fritto sta bene […]
  • Torino: l’evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
    Da nord a sud l‘effetto del Coronavirus in Italia e, quindi, delle misure restrittive adottate dal Governo per contenere la pandemia, mostrano intere città, strade, paesi e stazioni completamente deserte, costringendo a casa milioni di persone e lasciando la primavera l’unica ad essere libera di proseguire indisturbata il suo naturale percorso. Come molte attività commerciali, […]
  • Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
    Pasqua si avvicina e, molto probabilmente, in questo 2020 non ci saranno grandi ritrovi tra amici e parenti. Tuttavia, questo non è un valido motivo per impigrirsi e non cucinare niente di particolare. Soprattutto in queste giornate, per chi ha dei figli piccoli la vita non è proprio semplice: come far passare, quindi, il tempo […]
  • Coronavirus e stampanti 3D: Mercedes Benz pronta alla produzione di dispositivi medici
    Un periodo così instabile ed incerto come quello del recente allarme sanitario da Covid- 19, costringe ad una stretta coalizione internazionale che riesca a coinvolgere ed unire il maggior numero di forze e di aiuti possibili per riuscire contenere l’emergenza. Per questo, la nota casa automobilistica tedesca Mercedes Benz scende da protagonista in campo, mettendo […]
  • Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta “adottandoli”
    L’allarme sanitario che da settimane sta lasciando dolorose ferite, obbligando l’isolamento e la distanza dalle persone care, sta facendo riscoprire all’Italia un senso di vicinanza ed un’insaziabile bisogno di aiutarsi per riuscire ad arrivare il più velocemente possibile alla fine di un’emergenza che sta attraversando senza freni l’intero territorio nazionale. A confermare e dimostrare l’estrema […]
  • Dalle piume d’oca ai petali di fiori: La prima produzione di giacconi 100% naturali
    Esisteranno sempre alcuni capi di cui non se ne potrà mai fare a meno, e come non non si può affrontare il caldo estivo senza occhiali da sole e bermuda, così non si può superare il freddo invernale senza, il protagonista indiscusso dei mesi più gelidi: il piumino. Dalle classiche piume d’oca, alla più recente […]

Categorie

di tendenza