Connect with us
Pubblicità

Trento

Mercato del lavoro: in Trentino occupazione in ripresa

Pubblicato

-

Nel mese di luglio 2019 si è registrata una importante ripresa della domanda di lavoro da parte delle imprese trentine.

I dati raccolti dall’Agenzia del Lavoro indicano, rispetto a luglio 2018, la crescita delle assunzioni di 1.170 unità, pari a un +8,1%. Crescita registrata soprattutto in agricoltura – 761 unità – e nel terziario – 519 unità – mentre sono calate di 110 nel secondario.

La forte crescita di luglio ha certamente inciso sulla dinamica di più lungo periodo che tuttavia registra ancora un calo di assunzioni che nel periodo gennaio-luglio 2019 diminuiscono dell’1,7% rispetto all’anno precedente.

Pubblicità
Pubblicità

“Al di là dei fattori congiunturali e delle difficoltà che ancora attraversano alcuni settori della nostra economia – sottolinea l’assessore Spinelli – la crescita complessiva della stabilità lavorativa è un dato confortante. Le assunzioni a tempo indeterminato nei primi sette mesi del 2019 crescono di di 1.677 unità rispetto allo stesso periodo del 2018 registrando un +28,8%. Ancora più forte è la crescita, all’interno delle stesse imprese, delle trasformazioni dei contratti a termine in contratti a tempo indeterminato, che passano da 2.692 dei primi sette mesi del 2018 a 4.538 dei sette del 2019, quindi con un +68,6%. Si tratta di segnali di fiducia importanti che dobbiamo a nostra volta raccogliere e rilanciare anche in sede della nuova manovra di bilancio. Gli strumenti che metteremo in campo, fra cui il nuovo Fondo per la crescita e la revisione delle politiche degli incentivi alle imprese, vanno in questa direzione: sostenere gli investimenti, l’innovazione, e naturalmente l’occupazione“.

Assunzioni gennaio-luglio 2019

In luglio la domanda di lavoro delle imprese trentine, dopo i cali dei precedenti mesi, torna a crescere. I dati diffusi dall’Agenzia del lavoro testimoniano di una crescita delle assunzioni, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, dell’8,1%, trainata dall’agricoltura e dal terziario. Rimangono ancora negativi i fabbisogni di personale del secondario, in particolare nel manifatturiero (-182 unità), mentre crescono nell’edile-estrattivo (+72).

Pubblicità
Pubblicità

Sul più lungo periodo, rispetto a gennaio-luglio 2018, la flessione delle assunzioni nei primi sette mesi del 2019 ha interessato per 2.093 unità il secondario e soprattutto il manifatturiero (-1.909).

Grazie all’aumento dell’ultimo mese il terziario riduce le perdite a 581 assunzioni che in termini relativi registra solo un -0,9% (nel settore diminuiscono di 258 le assunzioni nel commercio e di 899 quelle dei servizi alle imprese; crescono invece di 170 nei pubblici esercizi e turismo e di 406 nei rimanenti comparti del settore). In agricoltura, il dato rispetto ai primi sette mesi del 2018 è positivo per 1.228 assunzioni e +14,2%.

Nel periodo considerato la flessione delle assunzioni è stata soprattutto maschile (-1.013 e -433 quelle femminili). Per età è diminuita la domanda di lavoro per i giovani fino ai 29 anni (-585), e per la fascia dei 30-54enni (-1.291); aumentano invece di 430 le assunzioni della fascia più anziana dei 55enni e oltre.

Segnali sicuramente positivi si continuano invece a registrare sul fronte della stabilità lavorativa.

Le assunzioni a tempo indeterminato in senso stretto passano dalle 5.830 di gennaio-luglio 2018 alle 7.507 dei sette mesi del 2019, per un aumento di 1.677 unità e del +28,8%. Ancora più forte è la crescita, all’interno delle stesse imprese, delle trasformazioni dei contratti a termine in tempo indeterminato, che passano dalle 2.692 dei primi sette mesi del 2018 alle 4.538 dei sette del 2019, registrando un aumento di 1.846 in valori assoluti e del +68,6% in termini relativi.

Per quanto riguarda le altre forme d’inserimento al lavoro, positivo è anche l’aumento di 247 assunzioni di giovani in apprendistato, cresce di 186 il lavoro a chiamata e di 433 il contratto a tempo determinato. Il calo delle assunzioni rispetto ai sette mesi dell’anno prima si deve dunque al solo lavoro somministrato, in flessione di 3.989 unità e del 36,0%.

Iscrizioni al Centro per l’Impiego (dato di stock a luglio 2019) e la cassa integrazione guadagni (gennaio-agosto 2019)

Gli iscritti ai Centri per l’Impiego, nel mese di luglio 2019 confermano il trend in calo dei mesi precedenti. I 31.884 iscritti di luglio del 2019, sono 104 in meno rispetto a quelli dello stesso mese dell’anno prima.

Da gennaio a agosto del 2019, il ricorso alla cassa integrazione si conferma basso: in totale sono state autorizzate 253.512 ore di Cig.

Il confronto con lo stesso periodo dell’anno precedente evidenzia tuttavia una contenuta crescita di sole 21.444 unità e +9% (dalle 232.068 alle 253.512). In termini di lavoratori equivalenti (lavoratori sospesi a zero ore), i 129 di gennaio e agosto 2019, sono solo 11 in più rispetto a quelli dell’anno prima.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]
  • Arredare green: la scelta di vivere sostenibile
    La connessione fondamentale tra essere umano e natura trova forte legame e accordo con un incredibile risultato in molti settori: dall’abbigliamento, alla arte culinaria fino all’arredamento di spazi interni ed esterni. Per gli appassionati di aree verdi e naturali, la nuova tendenza che guarda al futuro del design è uno sguardo verso Madre Natura, composto […]

Categorie

di tendenza