Connect with us
Pubblicità

Trento

Presentate alle categorie economiche le linee generali della manovra economico-finanziaria 2020-2022

Pubblicato

-

Presentate stamani dal presidente Maurizio Fugatti, assieme al vicepresidente Mario Tonina, all’assessore allo sviluppo economico e lavoro Achille Spinelli, all’assessore all’agricoltura Giulia Zanotelli e al direttore generale Paolo Nicoletti, alle associazioni economiche e impenditoriali del Trentino, le linee salienti della manovra economico-finanziaria 2020-2022.

Una manovra, è stato spiegato, che è ancora in fase di di definizione, considerata l’incertezza che permane a livello nazionale, soprattutto sul piano fiscale. Una manovra che contiene peraltro molte opzioni che la Giunta intende condividere con le parti sociali, perseguendo con coerenza il metodo del confronto e della condivisione.

Le esigenze prioritarie sono quelle di efficientare la spesa e di orientarla verso obiettivi performanti, in grado di generare sviluppo e quindi crescita per il territorio.

Pubblicità
Pubblicità

“Fra i punti principali gli investimenti pubblici – ha sottolineato il presidente Fugatti – con 200 milioni in più rispetto al passato, destinati alla realizzazione di infrastrutture importanti, che servono ai territori e al futuro dell’economia nel suo complesso. Garantiamo inoltre tutte le misure sociali già adottate, compreso il bonus natalità e l’abbattimento fino all’azzeramento delle rette degli asili nido. Investiamo di più nel trasporto da e per le valli, con una intensificazione del cadenzamento, e sulla digitalizzazione della pubblica amministrazione, il che significa più efficienza, meno spostamenti, burocrazia semplificata. Infine, come già annunciato, finanzieremo una nuova grande opera all’anno, ferme restando quelle garantite come la sistemazione della Mori-Cretaccio, oltre alla Loppio-Busa, la circonvallazione di Pinzolo, l’allargamento della Ss47 in Bassa Valsugana, la tangenziale di Rovereto, in accordo con la A22″.

Due dati aiutano a comporre un quadro d’insieme della manovra che sarà approvata entro il prossimo dicembre.

Il primo: nel 2020 è prevista una crescita del pil provinciale dello 0,8% circa, rispetto allo 0,6% nazionale.

Pubblicità
Pubblicità

Il secondo: le risorse disponibili, secondo le ultime stime, sono pari a 4.398 milioni di euro nel 2020, che scenderanno a 4.099 milioni nel 2022. Comprensibile quindi l’enfasi sullo sviluppo e sulla ricerca di una sempre maggiore efficacia ed efficienza, in ogni capitolo di spesa.

Quanto ai rapporti col Governo, la Provincia, ha detto il presidente Fugatti, intende portare avanti assieme all’Alto Adige una proposta basata sulla cosiddetta clausola di neutralità fiscale, che tuteli la finanza locale dalle eventuali manovre statali sui tributi erariali.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza