Connect with us
Pubblicità

Trento

Riuniti il Comitato Tecnico scientifico dell’Osservatorio per lo sviluppo del corridoio del Brennero e il Consiglio di coordinamento e di indirizzo

Pubblicato

-

Si sono riuniti ieri congiuntamente a Trento, alla presenza del presidente della Provincia autonoma Maurizio Fugatti, il Comitato tecnico scientifico dell’Osservatorio per lo sviluppo del corridoio del Brennero, i cui componenti sono stati recentemente nominati dalla Giunta provinciale, e il Consiglio di coordinamento e di indirizzo, chiamato a dare voce alle esigenze dei territori interessati alla grande infrastruttura.

La discussione si è focalizzata sullo stato di avanzamento degli studi riguardanti il progetto integrato della città di Trento, con la realizzazione di un by-pass ferroviario per la linea merci, l’interramento della ferrovia storica e il “sistema metropolitano” Nordus, e sulla disamina di alternative progettuali per la circonvallazione di Rovereto.

Entrambe le opere sono comprese nel Lotto prioritario 3, uno dei 4 Lotti prioritari di opere di accesso al Tunnel di base che saranno realizzati sulla linea del Brennero nei territori delle province di Verona, Trento e Bolzano.

Pubblicità
Pubblicità

Molti dei tecnici, dei sindaci e dei rappresentanti degli enti territoriali presenti hanno espresso inoltre le loro considerazioni riguardo alle tratte non direttamente comprese nel Lotto 3 (in particolare per quanto riguarda i territori della Rotaliana e della Vallagarina a sud di Rovereto e a nord di Trento), sulle problematiche di carattere ambientale, sulle interconnessioni con le linee di trasporto esistenti sul territorio, a partire dalla ferrovia della Valsugana.

“La riunione di oggi – ha detto a sua volta il presidente della Provincia Fugatti – testimonia della nostra volontà di procedere con la fase progettuale assieme da un lato a RFI ma dall’altro agli enti territoriali, nella consapevolezza dell’importanza che quest’opera strategica riveste per lo sviluppo del Trentino. Lunedì prossimo sottoscriveremo inoltre un atto aggiuntivo al Protocollo d’intesa siglato nell’aprile del 2018 fra Provincia, Comune di Trento e RFI. A partire da questa firma avremo 180 giorni per arrivare al progetto preliminare della circonvallazione di Trento , assieme all’interramento della ferrovia nel tratto cittadino e al ‘sistema metropolitano’ Nordus. Ma parleremo anche di interconnessioni, di ferrovia della Valsugana e degli altri temi che ci stanno a cuore”.

In chiusura dei lavori è stata condivisa la proposta di attivare due Tavoli congiunti per trovare soluzioni comuni con i territori della Rotaliana, a nord di Trento, e con quelli a sud di Rovereto, procedendo quindi lungo il percorso di confronto e collaborazione già tracciato.

L’Osservatorio per lo sviluppo del corridoio del Brennero, istituito con legge provinciale, opera attraverso il contributo del Comitato tecnico scientifico nell’assicurare il monitoraggio delle fasi di realizzazione delle tratte d’accesso sud al corridoio del Brennero sul territorio trentino, e l’integrazione intermodale delle connesse infrastrutture ferroviarie, stradali e logistiche. Attraverso approfondimenti tecnici, l’analisi di documenti e di dati, il Comitato  affronta temi legati alla salvaguardia dell’ambiente, alla tutela sociale, alla salute e alla sicurezza sul lavoro, tenendo in considerazione le relazioni con la popolazione e le esigenze di trasparenza, di informazione e di partecipazione.

Congiuntamente al Comitato tecnico scientifico, è attivo il Consiglio di coordinamento e di indirizzo, nato grazie ad un Accordo del 2015. La sua missione è quella di favorire un processo condiviso tra istituzioni nella programmazione strategica e identificare le esigenze espresse dai territori. L’Accordo, di durata decennale, coinvolge la Provincia autonoma di Trento, i Sindaci dei Comuni di Trento, Rovereto, Ala, Avio, Besenello, Calliano, Faedo, Giovo, Lavis, Mori, San Michele all’Adige, Trambileno, Vallarsa, Volano, i Presidenti delle Comunità di Valle Rotaliana Konisberg e della Vallagarina, oltre che rappresentanti di RFI S.p.A e del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Pubblicità
Pubblicità

Sul tratto di accesso fra Verona e Fortezza sono stati individuati 7 Lotti in tutto, di cui 4 prioritari, compreso il Lotto 3, che interessa le circonvallazioni di Trento e Rovereto. In occasione dell’ultimo Comitato tecnico scientifico si è deciso di procedere separatamente per Trento, più vicina alla  definizione di un progetto integrato definitivo, e per Rovereto, dove sono presenti ancora alcuni “nodi” da sciogliere.

Il Protocollo siglato lo scorso aprile, relativo alla città capoluogo, prevedeva di esaminare, oltre al progetto di circonvallazione vera e propria, anche altri interventi, ovvero l’interramento della linea storica e la realizzazione del “servizio metropolitano” Nordus. Sono state esaminate tre diverse alternative, senza e con l’interramento della ferrovia per circa 2,5 km., valutando i costi, le difficoltà tecniche, e soprattutto l’efficacia dell’opera in ordine alle problematiche che si propone di risolvere. Ciò che è emerso è che il progetto integrato, comprendente anche l’interramento, ha un impatto molto maggiore in termini di riqualificazione urbana e di riconnessione fra le parti della città ora separate dalla ferrovia.

L’11 novembre prossimo, oltre alla firma di un atto aggiuntivo al Protocollo, a partire dalle 14.30, nel Palazzo della Provincia, si terrà su queste tematiche un incontro pubblico, alla presenza, oltre che del presidente Fugatti e del sindaco di Trento Alessandro Andreatta, dell’amministratore delegato di Rete Ferroviaria Italiana S.p.A., Maurizio Gentile. La presenza a Trento dei vertici di RFI S.p.A. sarà l’occasione per analizzare le prospettive future della mobilità ferroviaria in Trentino, approfondendo il quadro a livello di Corridoio del Brennero, il progetto di circonvallazione ferroviaria della città capoluogo e il futuro della ferrovia della Valsugana, con il progetto di elettrificazione e del collegamento con il bellunese.

Immagini e intervista al pres. Fugatti a cura dell’ufficio stampa

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]
  • Australia in lockdown e senza turisti: i sub decidono di ripopolare la Grande Barriera Corallina
    Quando, a causa di un’emergenza sanitaria mondiale i turisti non ci sono, la natura risorge e ne approfitta per riappropriarsi degli spazi o, più incredibilmente concedere alla mano umana di rallentare il declino di alcune delle zone più belle del mondo. Si tratta della Grande barriera Corallina al largo delle coste australiane che, a causa […]
  • Arriva il caldo: è tempo di bevande e cibi detox in vista dell’estate
    Dopo due mesi di pizze, focacce e torte, è tempo di rimettersi in forma in vista dell’estate. Questo, non solo perché è “bello” essere in forma ed avere un bel fisico da sfoggiare, ma anche perché seguire un’alimentazione corretta ed uno stile di vita sano sono fondamentali per mantenere al meglio il nostro corpo e […]

Categorie

di tendenza