Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

C’è un Trentino nel calcio che lotta per la Champions League: la coppia Maran e Maraner sale al quarto posto

Pubblicato

-

È un Cagliari che vola. In queste prime battute di campionato la posizione d’alta classifica risulta essere vertiginosa: quarto posto. I sardi non si trovano in tale posizione per chissà quale strano destino, ma è il frutto di un grande lavoro.

A comporre questa macchina perfetta grandi meriti vanno sicuramente alla rosa, al presidente Giulini, al suo staff e ai due trentini Maran e Maraner rispettivamente allenatore e viceallenatore.

La cessione estiva di Barella all’Inter è risultata particolarmente indolore. In men che non si dica sono arrivati in terra sarda Rog, Nainggolan, Nandez, Simeone e Olsen. Il pochissimo tempo trascorso fra la cessione di Barella e l’arrivo dei primi tre top player lascia presagire il grandissimo lavoro dello staff,  che ha strappato loro ad una concorrenza di squadre più allettanti.

Pubblicità
Pubblicità

C’è anche da dire che Nainggolan, Simeone e lo stesso Rog erano in fase calante. Nainggolan proveniva da una stagione interista poco esaltante. Marchiato con la colpa di aver fatto partire Zaniolo.

Simeone aveva perso lo smalto da goleador: nell’ultima stagione alla Fiorentina era andato a segno solo 6 volte in campionato e i viola avevano rischiato seriamente la retrocessione.

Il talento croato invece proveniva da un prestito al Siviglia dopo che il Napoli si era dimenticato di lui.

Pubblicità
Pubblicità

Per quanto riguarda Olsen il discorso era leggermente diverso: quella con la Roma non era stata una stagione calante ma una stagione disastrosa.

In estate la tifoseria aveva cominciato a credere che potesse essere una squadra importante. Nelle amichevoli estive, anche se chiaramente di poco conto, aveva perso solo una volta su otto partite: 4-1 in casa del Friburgo.

Pubblicità
Pubblicità

L’entusiasmo iniziale si è però subito smorzato con il grave infortunio accorso a Pavoletti a fine agosto (lesione del crociato del ginocchio sinistro) e le prime due sconfitte in campionato.

Dopo i colpacci di Brescia e Inter in terra sarda, il Cagliari non ha più perso. Anzi, da qui in poi ha vinto a Napoli 1-0, a Bergamo 2-0 e ha fermato la Roma all’Olimpico sull’1-1.

Dopo un primo smarrimento iniziale tutti questi talenti in cerca di riscatto sono stati amalgamati in maniera eccezionale da Maran e da Maraner.

Il Cagliari non gioca un calcio spettacolare, ma estremamente efficace. Il concetto base gira intorno ad un pressing feroce di riconquista del pallone e ripartenze velocissime sfruttando la rapidità di Joao Pedro.

Maran ha rivitalizzato Marko Rog trasformandolo da trequartista tutto dribbling a un centrocampista completo. È diventato essenziale in fase di chiusura e di impostazione della manovra ritrovando così anche la convocazione con la nazionale croata.

La cura Maran non è servita solo a Rog, ma anche a Christian Oliva. Il giovane mediano uruguayano era stato acquistato lo scorso gennaio dal Nacional ma non aveva mai visto il campo. Addirittura si parlava che fosse inadatto al campionato italiano.

Quest’anno con Maran è acqua passata. Il mediano è diventato un tassello importate davanti alla difesa e con l’Atalanta ha anche trovato il suo primo gol.

La lista dei rigenerati è ancora lunga. Basta semplicemente dire che Olsen è il migliore in campo dopo ogni partita.

La coppia Joao Pedro-Simeone ha già segnato sette gol, anche se il figlio del Cholo è ancora in fase di ruggine. Non padroneggia ancora quella lucidità sottoporta che lo contraddistinse ai tempi di Genova e Firenze.

Il “Pata” Castro dopo il grave infortunio al crociato dell’anno scorso sembrava essersi dato alla musica, ma quest’anno è tornato ad una velocità supersonica.

La difesa regge molto bene: ad oggi è la terza miglior difesa del campionato con soli dieci gol subiti. Bisogna comunque stare cauti nell’affermare ciò perché l’Udinese da miglior difesa del campionato ha subito undici gol in due partite.

I direttori d’orchestra non potevano che essere due roveretani: Rolando Maran e Christian Maraner. I due mister accomunati nel cognome e nella città d’origine hanno girato insieme mezza Italia: Bari, Triestina, Vicenza, Varese, Catania, Chievoverona e Cagliari.

Dopo una carriera fra serie C e serie D (fra le tante Bolzano, Trento, Settaurense) i continui infortuni al ginocchio hanno costretto Maraner  ad abbandonare il calcio giocato per cimentarsi nella carriera da allenatore.

Di estrema importanza le esperienze con il Trento e il Mezzocorona che hanno permesso a Maraner di spiccare il volo verso palcoscenici più prestigiosi.

Per quanto riguarda Rolando Maran non servono presentazioni. Nel 2012 ha condotto il Varese alla finale playoff per accedere alla Serie A, perdendo però con la Sampdoria.

L’anno successivo in Serie A colleziona  il record di punti con il Catania: ben 56 punti. Era il grande Catania degli argentini: Gomez, Spolli, Andujar, Izco, Alvarez. Passato al Chievoverona per quattro stagioni porta i clivensi nel 2016 al nono posto in classifica.

Tutto lascia presagire che quanto visto finora dal Cagliari è destinato ad andare avanti. Il tecnico non si sbilancia, ma visto l’andamento vittorioso i tifosi possono, o meglio devono, pensare in grande.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]
  • Arredare green: la scelta di vivere sostenibile
    La connessione fondamentale tra essere umano e natura trova forte legame e accordo con un incredibile risultato in molti settori: dall’abbigliamento, alla arte culinaria fino all’arredamento di spazi interni ed esterni. Per gli appassionati di aree verdi e naturali, la nuova tendenza che guarda al futuro del design è uno sguardo verso Madre Natura, composto […]
  • “ Sentiero dei Parchi”: presto anche l’Italia avrà il suo Cammino di Santiago italiano
    Dai Tg flash, ai treni velocissimi ai fast food fino ai pranzi al volo: viviamo in un mondo in cui la velocità è diventata una dote essenziale e molto ricercata, ma esiste un’alternativa che cerca di promuovere il valore della lentezza e della scoperta. Esistono infatti, diversi modi di viaggiare e dopo lo slow food […]
  • “Regalati il Molise”:case vacanze gratis per rilanciare turismo e piccoli borghi
    Nell’anno in cui l’emergenza sanitaria ha rotto tutti gli schemi del classico turismo legato alle grandi mete e alle vacanze tradizionali, una delle regioni più piccole d’Italia ha deciso di riaprire i confini del turismo con una particolare iniziativa aperta al mondo: “ Regalati il Molise perché il Molise è un regalo speciale”. L’annuncio arriva […]
  • Cortina d’Ampezzo plastic- free: da luglio stop a plastica in ristoranti, bar ed eventi
    Preservare la salute del pianeta e del nostro futuro è diventato una delle urgenze più importanti del momento, tanto da impegnare associazioni governative internazionali e Governi di tutto il mondo per trovare una soluzione efficacie alle problematiche ambientali. Dallo sfruttamento delle energie rinnovabili, alla raccolta differenziata, molte sono le soluzioni fino ad ora utilizzate per […]

Categorie

di tendenza