Connect with us
Pubblicità

Trento

Scuola primaria: al via la nuova stagione del progetto “Alfabetizzazione Motoria”

Pubblicato

-

Promuovere l’attività ludico-motoria in funzione propedeutica all’attività sportiva, privilegiando i processi di apprendimento e di acquisizione delle abilità motorie da parte degli studenti.

E’ questo l’obiettivo del progetto Alfabetizzazione Motoria nella scuola primaria, dedicato alle classi 1ˆ e 2ˆ, frutto di una collaudata sinergia tra Comitato Provinciale del CONI e Provincia autonoma di Trento.

La Giunta provinciale tramite la delibera n° 1206 del 12 agosto 2019 ha definito i termini della collaborazione per l’anno scolastico 2019/2020 ed il relativo stanziamento economico a favore dell’attività che vede l’inserimento di docenti esperti laureati in Scienze Motorie e diplomati ISEF in affiancamento all’insegnante curricolare per un massimo di 20 ore di lezione.

Pubblicità
Pubblicità

470 le classi coinvolte (235 1ˆ e 235 2ˆ), a rappresentare 199 plessi scolastici e 48 Istituti Comprensivi distribuiti su tutto il territorio provinciale. Numeri che hanno portato all’identificazione di un monte ore pari a 8.785 unità: 532 in più rispetto alla stagione 2018/2019.

“Alla luce di questi dati, il progetto Alfabetizzazione Motoria si rivela sempre più come innegabile risposta ai reali bisogni ludico-motori dei bambini frequentanti il primo biennio della scuola primaria” – ha sottolineato il prof. Adriano Dell’Eva, direttore della Scuola Regionale dello Sport del CONI.

“L’offerta formativa avanzata dal progetto intende seguire le indicazioni riportate nei piani di studio provinciali. Un’operazione possibile grazie alla collaborazione tra esperto laureato in scienze motorie ed insegnante. Le stimolazioni educative rivolte agli alunni assumono così incidenza multipla. Le azioni didattiche non sono limitate ad un approccio educativo del movimento, ma ad un’effettiva operazione pedagogica attraverso il movimento giocoso“.

Pubblicità
Pubblicità

Il Centro Sportivo Trilacum di Vallelaghi (Tn), ha ospitato sabato 26 ottobre il primo momento formativo coordinato dalla Scuola Regionale dello Sport dedicato ad 80 docenti esperti, selezionati dal CONI Trento che da lunedì hanno avviato la fase operatività del progetto sotto la supervisione di cinque tutor a cui è affidato anche il monitoraggio dell’intera attività.

Il programma didattico della giornata ha visto l’intervento di Sergio Battisti, funzionario CONI e responsabile del progetto Alfabetizzazione Motoria che assieme al prof. Dell’Eva hanno illustrato le linee guida per l’anno scolastico 2019/2020. A seguire due momenti di approfondimento dedicati rispettivamente ai nuovi docenti ed agli esperti con un’anzianità di servizio nel progetto superiore a tre anni.

Il pomeriggio ha visto gli interventi di Diego Giacometti, educatore professionale e psicomotricista, Alessia Demattè, educatrice professionale, Eleonora Faes, psicologa dell’equipe settore età evolutiva ATSM Centro Franca Martini di Trento. Il gruppo di lavoro sarà parte integrante del progetto Alfabetizzazione Motoria con l’obiettivo di aiutare i docenti esperti nel lavoro assieme a bambini con difficoltà attentive e comportamenti disadattivi.

“L’attività sportiva – evidenzia l’assessore provinciale allo sport, Roberto Failoni – come noto, è uno degli strumenti più efficaci per aiutare i giovani nella loro crescita psicologica, emotiva e sociale oltre che fisica. Lo sport, infatti, richiede alla persona di mettersi in gioco e la stimola a trovare gli strumenti e le strategie per affrontare e superare le proprie difficoltà. Consapevole di questa forte valenza educativa, la Provincia autonoma di Trento ha posto in essere un piano di interventi per potenziare l’attività sportiva scolastica e conferire alla stessa carattere di continuità. Abbiamo il dovere di garantire ai ragazzi, dalle materne alle superiori, un’adeguata formazione motorio-sportiva. In questa visione si inseriscono i tanti progetti, come quello dell’Alfabetizzazione Motoria, portati avanti nelle scuole trentine, in collaborazione con il CONI, con l’auspicio che il binomio sport-scuola possa crescere e rafforzarsi”.

“Il progetto – ha dichiarato infine la presidente del CONI Trento Paola Mora – è una iniziativa che ha ottenuto il plauso in sede nazionale. Non dimentichiamo che all’interno del contesto dell’Alfabetizzazione Motoria muove anche il progetto Educazione Motoria Veicolare, progetto pilota che intende agevolare l’apprendimento di nozioni didattiche attraverso schemi ludico-motori. L’impegno economico della Provincia ed il notevole sforzo organizzativo e gestionale del Comitato Provinciale CONI testimoniano un legame di fiducia istituzionale e la qualità di una sinergia che è mossa dalla condivisione di obiettivi comuni”.

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]
  • Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
    La tutela della salute è una sfida che coinvolge medici, scienziati ed ingegneri, insieme impegnati da secoli per rendere sempre più concreta la possibilità di trovare soluzioni in grado di compensare le scarse disponibilità dei donatori e aiutare la vita delle persone che soffrono di particolari patologie. Negli ultimi anni la ricerca ha reso questa […]
  • Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
    L’inarrestabile evoluzione dell’intelligenza artificiale allarga si suoi già immensi confini coprendo anche l’importante mondo dell’agricoltura, puntando ad una vera rivoluzione agricola. L’esperimento di respiro europeo porta l’intelligenza artificiale nella conduzione di serre verticali che aiutano a rendere la produttività 400 volte superiore rispetto a quella tradizionale di colture orizzontali. Sfruttando l’intelligenza artificiale, con l’aiuto di applicazioni […]
  • Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l’ambiente si incontrano
    Da oltre 160 anni, le candele della Cereria Ronca danno un tocco di luce e calore agli spazi dei propri clienti: cilindri, sfere, tortiglioni adatte ad ogni occasione vengono create ad hoc per illuminare e profumare l’ambiente. Dal 1855, infatti, Cereria Ronca produce e vende candele made in Italy a marchio, personalizzate o per conto di […]
  • Locherber Milano e l’arte della profumazione di ambiente
    Candele, diffusori, intense fragranze ed eccellenza sono i pilastri di Locherber Milano, brand creato dopo tre generazioni di sviluppo di prodotti cosmetici e grazie al connubio tra precisione svizzera e passione Italiana. L’azienda, gestita autonomamente grazie alla conduzione familiare, permette di mantenere un ethos invariato ed una propria libertà creativa. Le fragranze esclusive di Locherber Milano […]
  • Thun: l’atelier creativo simbolo di Bolzano e dell’Alto Adige
    La storia di THUN ha inizio nel 1950 con la nascita del primo Angelo di Bolzano, la dolce figura ceramica che Lene Thun modellò guardando i figli che dormivano. Oggi l’Angelo è universalmente riconosciuto come simbolo dell’Alto Adige e della città di Bolzano, ed è presente in moltissime case italiane ma non solo. Negli anni […]

Categorie

di tendenza