Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

A “Scuola di Ecologia Familiare”: il mese di novembre in Val di Non è dedicato alle fragilità

Pubblicato

-

Da sinistra: Renzo Bruni, Angelo Pinamonti, Carmen Noldin ed Elio Covi

Una “Scuola di Ecologia Familiare” per sensibilizzare le famiglie, e la comunità in senso lato, nei confronti di temi delicati e quanto mai attuali legati all’alcol, al fumo, alle droghe. Ma anche al gioco d’azzardo, ai conflitti, al lutto, alla solitudine, ai disagi esistenziali.

 Il mese di novembre in Val di Non sarà dedicato alla fragilità dell’uomo nell’accezione più ampia del termine, grazie all’Associazione Club Alcologici Territoriali (A.C.A.T.) della Val di Non che ha deciso di dar vita a una serie di appuntamenti con l’obiettivo di informare e sensibilizzare la popolazione su stili di vita, relazioni e, appunto, fragilità presenti nelle nostre comunità.

Durante i sei incontri, che si terranno il martedì e il giovedì alle 20 nella sala delle associazioni in Municipio a Sarnonico a partire da martedì 5 novembre, si alterneranno il sapere teorico di un conduttore con il sapere esperienziale di persone e famiglie che hanno avviato percorsi di cambiamento dei propri stili di vita e di relazione.

Pubblicità
Pubblicità

Questa interessante iniziativa è realizzata in collaborazione con il Centro Alcologia, Antifumo e altre Fragilità di Cles e Mezzolombardo, la Comunità della Val di Non-Assessorato alle Politiche Sociali, il Comune di Sarnonico e la Caritas Decanale di Fondo.

La proposta è stata presentata questa mattina nel corso di una conferenza stampa nella sede della Comunità di Valle, alla quale hanno preso parte l’assessore alle politiche sociali della Comunità di Valle Carmen Noldin, il presidente e il segretario di Acat Val di Non Angelo Pinamonti e Renzo Bruni e il presidente della Caritas di Fondo Elio Covi.

Da parte della Comunità di Valle non poteva mancare un sostegno a un’iniziativa di questa importanza – ha sottolineato Carmen Noldin –. Vorrei quindi esprimere vicinanza e un grande ringraziamento al mondo del volontariato che sa prendersi cura dell’altro, che sa accogliere le fragilità. L’idea che sta alla base di questo ciclo d’incontri è quella di sensibilizzare i cittadini, perché sono le persone a creare accoglienza, relazioni, a poter prevenire certe situazioni di disagio. Proprio l’aspetto della prevenzione risulta fondamentale in questi casi”.

Pubblicità
Pubblicità

A illustrare i dettagli dell’iniziativa è stato il presidente Angelo Pinamonti. “Il nostro intento è quello di fornire un aiuto per uscire dal tunnel dell’alcol, della droga, di situazioni di fragilità. Offriamo ascolto, senza giudicare e senza colpevolizzare la persona. Il primo passo è saper riconoscere il problema – ha rivelato Pinamontie noi cerchiamo di dare una mano ad uscirne, portando la testimonianza di tante persone che ce l’hanno fatta”.

Pubblicità
Pubblicità

Si tratta di una scuola di sensibilizzazione nei confronti del problema – ha aggiunto il segretario Bruni per dire alle famiglie che noi ci siamo sul territorio, non sono sole. Il nostro approccio non è comunque medico, non siamo dei dottori, ma sentiamo l’esigenza, la necessità, la voglia di allargare alle varie fragilità il nostro apporto. In Trentino ci sono 253 club attivi che coprono tutto il territorio provinciale comprendendo appunto un po’ tutte le fragilità. Nel corso della prima serata verrà presentato il ciclo d’incontri, durante gli altri appuntamenti le varie tematiche si intrecceranno. Lo scopo è dare un’informazione generale, le serate non saranno dedicate a un tema specifico piuttosto che a un altro”.

La parola è passata poi a Elio Covi, presidente della Caritas Decanale di Fondo che ha sostenuto fin dal principio questa pregevole proposta. “Alla Caritas di Fondo siamo una trentina di volontari e abbiamo incontrato circa 40 situazioni di difficoltà individuali o familiari – ha raccontato il presidente –. Abbiamo accolto con piacere questa iniziativa per portare avanti insieme un percorso di crescita e per aiutare a sensibilizzare le comunità in cui operiamo. Un tema sensibile che ci siamo trovati spesso ad affrontare è quello della ludopatia, che in determinati casi porta a delle difficoltà economiche che spingono a chiedere aiuto. Il percorso che noi portiamo avanti è di ascolto, di accompagnamento, affrontiamo insieme il problema per vedere quali soluzioni si possono trovare”.

In conclusione la vicepresidente della Comunità di Valle Carmen Noldin ha voluto ringraziare i diversi attori coinvolti nel progetto “Scuola di Ecologia Familiare” perché si tratta di una proposta venuta dal basso e perché il benessere di una comunità dipende e deriva anche da questo tipo di iniziative.

Gli incontri si terranno il 5, il 7, il 12, il 14, il 19 e il 21 novembre a Sarnonico. La partecipazione è gratuita e a conclusione del ciclo d’incontri verrà rilasciato un attestato di frequenza.

Per informazioni e iscrizioni è possibile contattare il Centro Alcologia, Antifumo e altre Fragilità di Cles (tel. 0463-660282; e-mail servalcvaldinon@apss.tn.it) oppure A.C.A.T. Val di Non (e-mail acatvaldinon@gmail.com).

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]
  • Arredare green: la scelta di vivere sostenibile
    La connessione fondamentale tra essere umano e natura trova forte legame e accordo con un incredibile risultato in molti settori: dall’abbigliamento, alla arte culinaria fino all’arredamento di spazi interni ed esterni. Per gli appassionati di aree verdi e naturali, la nuova tendenza che guarda al futuro del design è uno sguardo verso Madre Natura, composto […]
  • “ Sentiero dei Parchi”: presto anche l’Italia avrà il suo Cammino di Santiago italiano
    Dai Tg flash, ai treni velocissimi ai fast food fino ai pranzi al volo: viviamo in un mondo in cui la velocità è diventata una dote essenziale e molto ricercata, ma esiste un’alternativa che cerca di promuovere il valore della lentezza e della scoperta. Esistono infatti, diversi modi di viaggiare e dopo lo slow food […]

Categorie

di tendenza