Connect with us
Pubblicità

Piana Rotaliana

Torna “Chiamata a raccolto” 5° edizione dello scambio di sementi promosso dall’associazione La Pimpinella e ospitato negli spazi del Museo di San Michele all’Adige

Pubblicato

-

Il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina domenica 3 novembre ospita “Chiamata a raccolto: 5° ritrovo di scambio semi”, iniziativa organizzata da La Pimpinella, associazione che si occupa di valorizzare la biodiversità agricola e che dal 2007 ha recuperato più di centoventi varietà orticole, un’ottantina di frutticole e può fare affidamento ogni anno su circa trenta custodi volontari in tutta la provincia.

A partire dalle 10.00 fino alle 18.00 nella corte e nel chiostro del Museo prenderà vita lo scambio dei semi. Ognuno è invitato a portare le proprie sementi, scambiarle con altri, donarle o riceverle in regalo.

Quest’anno l’iniziativa ospita una collezione unica nel suo genere in Italia, di circa 400 varietà di patate dal mondo. Sono inoltre in programma laboratori didattici sulla riproduzione di sementi, visite guidate al Museo e appuntamenti sul tema della biodiversità.

Pubblicità
Pubblicità

Giunta al 5° anno, “Chiamata a raccolto” rappresenta un’iniziativa unica nel panorama Trentino che nella passata edizione ha accolto più di mille persone interessate alla tutela, alla scoperta e allo scambio di semi di antiche o poco conosciute varietà di ortaggi, cereali, frutta, legumi, fiori. Le antiche varietà locali, che per adattamento al territorio sono più resistenti a parassiti e malattie, sono anche le più adatte per la coltivazione biologica e per l’orticoltura familiare.

Hanno inoltre valore alimentare e gusto decisamente superiori. La riscoperta della biodiversità agricola trentina consente dunque di preservare i sapori di un tempo e di recuperare un prezioso patrimonio di pratiche e saperi legati alla cultura contadina del nostro territorio.

Una delle novità di quest’anno è l’apertura degli spazi espositivi e dello scambio semi già dalla mattina.

Dalle 10.00 alle 18.00 tra corte, chiostro e sale espositive del Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina, i visitatori possono trovare un’ampia area con stand allestiti dalle diverse realtà trentine, quali agricoltori, cooperative sociali che svolgono attività agricola, orti comunitari, custodi dei semi, aziende agricole, orticoltori famigliari e semplici appassionati, che propongono lo scambio delle sementi, la raccolta di antiche varietà, la custodia dei semi, l’esposizione di frutta antica.

Durante la giornata è possibile scambiare, donare o farsi regalare semi autoprodotti di varietà antiche locali. Le sementi scambiate potranno esser poi coltivate contribuendo alla loro difesa e valorizzazione.

Pubblicità
Pubblicità

Altra interessante novità di quest’anno è la presenza della collezione vivente unica nel suo genere di circa 400 diverse varietà di patata provenienti dai cinque continenti e tutte di antica selezione (dal 1700 al 1950) che ogni anno vengono riprodotte dal Consorzio della quarantina di Genova, all’interno di un apposito campo catalogo in Liguria.

Anche quest’anno inoltre un vero mercato contadino accoglie i visitatori, con aziende agricole trentine che coltivano e distribuiscono prodotti biologici e valorizzano la biodiversità trentina. In questo spazio i visitatori possono conoscere e acquistare i prodotti agricoli locali.

Tra gli appuntamenti, alle 10.30 “Rubra Spes. Dal seme alla patata” un incontro a cura del Consorzio della Quarantina di Genova che racconta lo sviluppo della patata Rubra Spes ottenuta dalle sementi antiche di una varietà locale, la Quarantina Bianca Genovese. L’incontro è interessante per avere spunti utili per apprendere come riprodurre autonomamente nuove sementi di patata. Il Consorzio della Quarantina è una realtà impegnata nel recupero delle varietà tradizionali di patate dell’Appennino Ligure.

Nel pomeriggio alle ore 14.30 La Pimpinella organizza un laboratorio aperto a tutti per imparare a selezionare, raccogliere e conservare le sementi delle più comuni varietà orticole. Attraverso esempi pratici e alcune nozioni, è possibile iniziare a riprodurre le sementi per il proprio orto e condividerle nella comunità tutelando e accrescendo la biodiversità agricola dei nostri territori.

Durante la giornata inoltre, i Servizi educativi del Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina propongono il laboratorio “Un paesaggio da… toccare” dedicato ai visitatori più piccoli. Vengono inoltre condotte visite guidate gratuite al Museo alle 14.00 e alle 15.30.

L’ingresso al Museo è gratuito e gratuita è la partecipazione a tutti gli appuntamenti.

Chiamata a raccolto 2019 è un’iniziativa promossa dall’Associazione La Pimpinella in collaborazione con il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina e il GasGos di Arco.

 

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia
    Ogni giorno da settimane ormai, la Protezione Civile oltre a citare i nuovi casi positivi da Coronavirus, comunica anche il numero ultimamente sempre più crescente delle persone guarite dal Covid- 19. Avendo la consapevolezza che il vaccino è ancora lontano e in fase di sperimentazione, fino ad ora le cure adottate negli ospedali italiani, si […]
  • Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
    Le giornate difficili che l’Italia sta percorrendo, vengono straordinariamente vissute e affrontate con spirito di comunità da tutto il Paese, sia attraverso donazioni di privati ed aziende per alleggerire il carico economico della sanità, sia attraverso particolari iniziative solidali per aiutare le famiglie che si trovano in maggiore difficoltà. La nuova frontiera della solidarietà fonda le […]
  • Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
    In un momento in cui tutte le attività commerciali ed economiche del Paese risultano paralizzate, sono molte le iniziative solidali per fronteggiare la difficile situazione causata dall’epidemia sanitaria. Da Valentino a Gucci fino ad Armani: ora, anche i grandi nomi del mondo della moda, uniti da obbiettivi comuni, hanno deciso di reagire mobilitandosi per lavorare […]
  • Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
    Per non passare le giornate nella noia, lavorando o cercando di far passare il tempo ai bambini, sul web sono presenti moltissime ricette adatte a chiunque abbia voglia di passare un pomeriggio in cucina, divertendosi e magari senza dimenticare di mostrare un pizzico di spirito pasquale! ARANCINI PROSCIUTTO E MOZZARELLA Con il fritto sta bene […]
  • Torino: l’evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
    Da nord a sud l‘effetto del Coronavirus in Italia e, quindi, delle misure restrittive adottate dal Governo per contenere la pandemia, mostrano intere città, strade, paesi e stazioni completamente deserte, costringendo a casa milioni di persone e lasciando la primavera l’unica ad essere libera di proseguire indisturbata il suo naturale percorso. Come molte attività commerciali, […]
  • Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
    Pasqua si avvicina e, molto probabilmente, in questo 2020 non ci saranno grandi ritrovi tra amici e parenti. Tuttavia, questo non è un valido motivo per impigrirsi e non cucinare niente di particolare. Soprattutto in queste giornate, per chi ha dei figli piccoli la vita non è proprio semplice: come far passare, quindi, il tempo […]
  • Coronavirus e stampanti 3D: Mercedes Benz pronta alla produzione di dispositivi medici
    Un periodo così instabile ed incerto come quello del recente allarme sanitario da Covid- 19, costringe ad una stretta coalizione internazionale che riesca a coinvolgere ed unire il maggior numero di forze e di aiuti possibili per riuscire contenere l’emergenza. Per questo, la nota casa automobilistica tedesca Mercedes Benz scende da protagonista in campo, mettendo […]
  • Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta “adottandoli”
    L’allarme sanitario che da settimane sta lasciando dolorose ferite, obbligando l’isolamento e la distanza dalle persone care, sta facendo riscoprire all’Italia un senso di vicinanza ed un’insaziabile bisogno di aiutarsi per riuscire ad arrivare il più velocemente possibile alla fine di un’emergenza che sta attraversando senza freni l’intero territorio nazionale. A confermare e dimostrare l’estrema […]
  • Dalle piume d’oca ai petali di fiori: La prima produzione di giacconi 100% naturali
    Esisteranno sempre alcuni capi di cui non se ne potrà mai fare a meno, e come non non si può affrontare il caldo estivo senza occhiali da sole e bermuda, così non si può superare il freddo invernale senza, il protagonista indiscusso dei mesi più gelidi: il piumino. Dalle classiche piume d’oca, alla più recente […]

Categorie

di tendenza