tassazione alberghi
Connect with us
Pubblicità

Trento

Crisi e burocrazia: il coraggio dei cittadini e delle piccole e medie imprese

Pubblicato

-

Rivisitando la frase  famosa di Platone potrebbe oggi suonare bene cosi: “Ogni cittadino ed imprenditore che incontrate sta combattendo una battaglia contro la burocrazia italiana, siate gentili. “

Il Rapporto Cerved PMI analizza la situazione economico-finanziaria delle Piccole Medie Imprese italiane.

Il rapporto è corredato da un capitolo monografico che quest’anno riguarda le nuove procedure di allerta e l’impatto per le PMI.

Pubblicità
Pubblicità

L’11 novembre a Milano verrà presentata l’edizione 2019.

Oltre alle criticità sul settore delle piccole imprese vi sono evidenti problematiche su tutto il fonte burocratico anche per i privati alla luce di questi temi: la spasmodica ricerca di abolizione del contante, le terribile ricerca di controllo su tutti i contribuenti, la difficile gestione del’ identità elettronica, spid  che portano forti difficoltà tra cambi password, applicazioni e pec anche per la semplice predisposizione della dichiarazione dei redditi (anche peri i privati ).

Pubblicità
Pubblicità

Tutte queste trappole per i cittadini sono sono una chiara dimostrazione dell’affanno ed assurdità di un sistema che rende schiavi i propri cittadini e va urgentemente riformato.

L’A.D. di Cerved  dott. Gianandrea De Bernardis confermava :“Le nostre analisi mostrano che aumenti prolungati degli spread hanno chiare conseguenze negative sui conti delle PMI, in termini di freno agli investimenti, redditività e rischio di default. Il rallentamento osservato nel 2018 secondo diversi segnali monitorati nel Rapporto Cerved, sta ad indicare che la ripresa delle PMI ha raggiunto un suo picco positivo nel 2017 per poi invertire la tendenza nei mesi successivi.

Già la fattura elettronica è stata per tanti piccoli artigiani ed imprenditori un duro salasso, visti i costi ed i tempo per la riorganizzazione, ma senza una flat tax accettabile molti sempre più preferiranno il reddito di cittadinanza piuttosto che aprirsi una posizione di lavoro autonoma. E’ una situazione insostenibile ed inaccettabile.

Per far ripartire l’economia serve vera semplificazione, abolizione della burocrazie inutili che sono un disincentivo all’avvio di nuove attività.

La burocrazia assurda colpisce soprattutto i privati e le piccole imprese, attenzione su balzelli nel settore alberghiero : chiusura stagionale e TARI.

Il dott. Agostino Torre, Commercialista dell’associazione Universal Salute Diritto e Lavoro, da sempre vicina alle problematiche delle aziende, lancia un monito alle imprese alberghiere nel prestare attenzione prima di pagare la TARI.

Gli albergatori e i titolari delle strutture ricettive infatti sono stati interessati nello scorso mese di settembre da un’ordinanza della Corte di Cassazione, in materia di TARI.

L’11 settembre con l’ordinanza n. 22705, i giudici di Piazza Cavour hanno stabilito che per essere esonerati dal pagamento della TARI non e’ sufficiente la comunicazione della chiusura (estiva o invernale) della struttura, ma e’ necessaria documentare prova dell’inutilizzabilità della struttura ricettiva.

Pertanto la tassa sui rifiuti, va pagata a prescindere della scelta imprenditoriale di sospendere l’attivita’ per fine stagione.

Nel recente passato, in senso opposto si erano pronunciati alcuni giudici di merito, con sentenze a favore dei contribuenti (ricorrenti ad avvisi di accertamento) in merito a una riduzione tariffaria per il mancato esercizio dell’attivita’ alberghiera, anche nei casi in cui l’amministrazione comunale (con apposito regolamento) non si era avvalsa della facoltà di deliberare tale agevolazione.

Nella fattispecie si ricordano le sentenze emesse dalla commissione tributaria provinciale di Livorso nel 2015 e regionale di Firenze nel 2017, con le quali i giudici disponevano la riduzione tariffaria per le attività stagionali, “sostituendosi” ai regolamenti Comunali.

Con l’istituzione della Tari sono i consigli comunali a determinare agevolazioni, esenzioni o riduzioni tariffarie commisurate alla capacita’ di produrre rifiuti fiscali.

Sullo stesso tema (TARI) e’ utile ricordare come il dpr 158/1999 preveda due categorie tariffarie per gli alberghi.

I regolamenti comunali, che adottano il metodo normalizzato previsto dall’art. 1 comma 651 della legge 147/2013, devono infatti prevedere due tariffe in base alla circostanza che sia presente o meno il ristorante.

Il fatto che vi siano imposte richieste e magari non dovute, il dover ricorrere alla magistratura con tutte le incertezze e lunghissime tempistiche e l’affrontare sempre nuove quanto mutevoli cambiamenti burocratici stancano e demoralizzano chi dovrebbe pensare maggiormente alla propria attività

Il Ministro Luigi Di Maio nel suo precedente incarico il tavolo delle Piccole e Medie Imprese, al Ministero con i rappresentanti di 31 associazioni, per discutere delle misure sulla competitività e la crescita ma non c’è ancora la svolta che gli imprenditori cercano, anzi, la burocrazia uccide le imprese soprattutto se piccole e a gestione familiare.

Dichiara Di Maio:” All’incontro erano presenti tutte le associazioni di categoria ed è servito ad avviare un confronto su una serie di misure a favore della crescita e della competitività, che saranno contenute in un provvedimento sul quale stiamo già lavorando. Saranno tre gli elementi al centro di questo provvedimento: la tutela dei marchi storici italiani; la promozione del made in Italy attraverso il piano sull’internazionalizzazione che dispone di 140 milioni di euro all’anno; un nuovo sistema per tutelare il credito alle piccole e medie imprese”, ma nulla di questo sta entusiasmando le categorie ed i sondaggi e risultati delle elezioni  in umbria sembrano essere una risposta molto chiara.

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Spotify crea playlist personalizzate per i propri animali domestici: l’obiettivo è alleviare stress e ansia
    A casa durante le pulizie o sotto la doccia, in palestra mentre ci si allena e si fatica, ed in macchina alla radio con i brani preferiti: la musica sembra accompagnare e addolcire da sempre le giornate, diventando spesso colonna sonora di momenti importanti ed indimenticabili della nostra vita. In molti casi, le canzoni a […]
  • “Glamping”: la nuova alternativa glamour e chic al campeggio
    La natura con la sua bellezza ha la straordinaria capacità di avere una forte reazione ed un effetto diretto sulle nostre emozioni invitando ogni anno molti viaggiatori a viverla appieno per migliorare i propri momenti di pausa dalla vita frenetica, attraverso una semplice passeggiata all ombra delle fronde di un bosco o meglio, trascorrendo un’intera […]
  • Profumi funzionali: in arrivo nuove fragranze per diminuire lo stress ed aumentare il benessere
    I ricordi e le emozioni sono unite da un profondo e stretto legame con l‘olfatto che lo rendono come il gusto, uno dei sensi più potenti e straordinari arrivando ad influenzare molte volte anche i nostri comportamenti. L’olfatto è quel senso che non solo riesce a collegare i ricordi, gli attimi e addirittura i sapori […]
  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]

Categorie

di tendenza