Connect with us
Pubblicità

Io la penso così…

Laboratori per i bambini delle scuole trentine al Muse, Cia (AGIRE): “Proposte pregevoli, si valuti l’azzeramento della quota di partecipazione”.

Pubblicato

-

Spett.Le Direttore,

ogni anno i programmi scolastici vengono integrati con una serie di approfondimenti a tema che permettono agli alunni delle scuole primarie di primo grado di apprendere anche in un modo diverso da quello “tradizionale”, ossia dalle lezioni frontali in classe.

Gli insegnanti si prodigano per questo, nonostante non sia sempre facile gestire il gruppo classe fuori dalle aule.

Nella nostra provincia le proposte in tal senso non mancano.

Se in alcuni casi questo tipo di risorse viene messo a disposizione delle scuole gratuitamente (come i percosi dell’Appa sulla qualità dell’aria, per esempio con 12 ore insieme a un esperto, coperte dai fondi europei, o con gli esperti dell’Università per il “coding”…), quando si tratta di iniziative di altro tipo le agevolazioni in termini economici sono davvero limitate.

Un esempio su tutti è quello del Muse, contenitore davvero ricco di esperienze didattiche. Proprio perché è uno dei luoghi ormai simbolo di Trento, i bambini iniziano a frequentarlo con le scuole fin dagli anni della materna.

Alle elementari poi almeno una volta all’anno è prevista un’uscita didattica: dal mondo dei pesci all’esplorazione della Luna.

Ogni volta per partecipare al laboratorio scelto viene chiesto al singolo alunno una quota di 5,50 euro: costo dell’attività in cui è compreso il biglietto d’ingresso (che difficilmente la comitiva scolaresca riesce a sfruttare dal momento che non c’è il tempo per una visita).

Pubblicità
Pubblicità

A questi vanno aggiunti 1,20 euro moltiplicati per 2 che sono il costo del biglietto dell’autobus con cui arrivano al Muse dalla scuola.

Quest’anno, oltre a questa proposta, ne è stata fatta un’altra che coinvolge sempre il museo: si tratta di un esperto che accompagnerà i bambini (anche in questo caso in autobus e quindi con costo del viaggio aggiuntivo) sul Dosso di San Rocco, per un’attività che permetterà di conoscere il territorio dal punto di vista geografico e storico.

Costo 6,50 euro a bambino. Spesso le famiglie hanno più di un figlio e quindi questo tipo di spese, sommate a tutte le altre in ambito scolastico, possono diventare significative.

Senza mettere minimamente in discussione la validità delle proposte, indubbiamente pregevoli, ci si chiede se – essendo il Muse il museo della città, sostenuto anche dalla Provincia – non sia il caso di prevedere l’azzeramento della quota di partecipazione per queste occasioni, che rientrano a pieno titolo nel percorso didattico integrandone il programma. L’impressione che rischia di passare è che si vogliano aumentare i numeri degli ingressi, ed anche gli introiti, a spese delle famiglie trentine, che già pagano le tasse.

Claudio Cia – consigliere provinciale

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Che Pasqua sarebbe senza la torta di carote?
    Conosciuta negli Stati Uniti come “Carrot Cake”, la torta di carote e noci è sicuramente uno di quei piatti che tuti dobbiamo assaggiare almeno una volta nella vita. E quale periodo può essere il più adatto, se non le vacanze di Pasqua? Adorata da grandi e piccini, in realtà, la torta di carote non ha […]
  • Dalla città al bosco: Gli incredibili benefici di vivere con la natura
    Nelle città le persone vivono in condizioni artificiali, più o meno distanti da tutto ciò che sarebbe ideale per loro, circondati da un paesaggio interamente costruito caratterizzato da luci, folla e rumore, in cui tutto richiede scelte, decisioni e velocità. Nonostante la vita urbana comporti in sé anche numerosi vantaggi, sempre più persone tendono ad […]
  • Scuole chiuse e Coronavirus: Carabinieri consegnano i libri a casa
    Da qualche settimana sono in atto i severi controlli lungo le strade e nei centri città di tutta Italia da parte delle forze dell’ordine per il rispetto delle prescrizioni imposte dal Governo per il contenimento della diffusione del Covid – 19. In particolare, i Carabinieri della Provincia di Sondrio, oltre a sorvegliare gli automobilisti e […]
  • Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia
    Ogni giorno da settimane ormai, la Protezione Civile oltre a citare i nuovi casi positivi da Coronavirus, comunica anche il numero ultimamente sempre più crescente delle persone guarite dal Covid- 19. Avendo la consapevolezza che il vaccino è ancora lontano e in fase di sperimentazione, fino ad ora le cure adottate negli ospedali italiani, si […]
  • Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
    Le giornate difficili che l’Italia sta percorrendo, vengono straordinariamente vissute e affrontate con spirito di comunità da tutto il Paese, sia attraverso donazioni di privati ed aziende per alleggerire il carico economico della sanità, sia attraverso particolari iniziative solidali per aiutare le famiglie che si trovano in maggiore difficoltà. La nuova frontiera della solidarietà fonda le […]
  • Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
    In un momento in cui tutte le attività commerciali ed economiche del Paese risultano paralizzate, sono molte le iniziative solidali per fronteggiare la difficile situazione causata dall’epidemia sanitaria. Da Valentino a Gucci fino ad Armani: ora, anche i grandi nomi del mondo della moda, uniti da obbiettivi comuni, hanno deciso di reagire mobilitandosi per lavorare […]
  • Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
    Per non passare le giornate nella noia, lavorando o cercando di far passare il tempo ai bambini, sul web sono presenti moltissime ricette adatte a chiunque abbia voglia di passare un pomeriggio in cucina, divertendosi e magari senza dimenticare di mostrare un pizzico di spirito pasquale! ARANCINI PROSCIUTTO E MOZZARELLA Con il fritto sta bene […]
  • Torino: l’evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
    Da nord a sud l‘effetto del Coronavirus in Italia e, quindi, delle misure restrittive adottate dal Governo per contenere la pandemia, mostrano intere città, strade, paesi e stazioni completamente deserte, costringendo a casa milioni di persone e lasciando la primavera l’unica ad essere libera di proseguire indisturbata il suo naturale percorso. Come molte attività commerciali, […]
  • Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
    Pasqua si avvicina e, molto probabilmente, in questo 2020 non ci saranno grandi ritrovi tra amici e parenti. Tuttavia, questo non è un valido motivo per impigrirsi e non cucinare niente di particolare. Soprattutto in queste giornate, per chi ha dei figli piccoli la vita non è proprio semplice: come far passare, quindi, il tempo […]

Categorie

di tendenza