Connect with us
Pubblicità

Politica

Elezioni Umbria: «Questo governo non s’ha da fare»

Pubblicato

-

Il dado è tratto. Anche l’Umbria dopo 50 anni di egemonia della sinistra diventa ufficialmente territorio del centro-destra.

La vittoria di Matteo Salvini e soci segna un duro colpo al governo Giallo-Rosso e certifica ormai l’epilogo finale dei cinque stelle.

Se si analizzano i dati ad uscire sconfitto da questa tornata elettorale è infatti soprattutto il movimento 5 Stelle. Movimento che segna così la sua progressiva condanna alla totale estinzione. Un crollo dal 34 % delle elezioni nazionali del marzo 2018 fino ad uno sparuto 7,4 % di ieri.

Pubblicità
Pubblicità

Altro che fine delle prima repubblica, qui siamo davvero all’implosione.

Un movimento non più credibile come, del resto, lo è già da tempo la sua compagine di governo.

Che sarebbe finita così lo avevano già percepito i grillini tanto da spingere il presidente Conte a definire, la tornata elettorale Umbra, qualcosa di poco conto.

Pubblicità
Pubblicità

Nella realtà l’Umbria acquisisce un significato più profondo, simbolico e di una portata generale. In Umbria si è sancito il no a questo governo legittimo ma che non piace.

Si preannuncia un futuro incerto e difficile per le forze politiche che governano il paese. Barricate dentro le stanze del potere e non ben volute dal popolo.

Il Centro-destra ha vinto perché ha dimostrato di parlare alle persone, di comprenderne i problemi e di canalizzarli verso una linea politica concreta e coerente. Con una visione solida e unitaria.

La controparte Pd-5Stelle, invece, non è più capace di ascoltare i suoi elettori o potenziali elettori ritenendoli, molto spesso, troppo poco dotati per capire cosa va fatto.

Di Maio in peggio il Movimento, fautore di una politica anticasta e divenuto alla fine egli stesso casta. Un tempo incitatore di folle e piazze ora pupazzo inanimato della Casaleggio e Associati.

La rinascita del movimento e della sua credibilità sembra una cosa ormai impossibile. Incapace di arrivare ad un 10% alle prossime elezioni  potrebbe addirittura sparire.

Da oggi si griderà al populismo e al razzismo. Ad urlarlo saranno i perdenti perché incapaci di realizzare i motivi della loro disfatta.

Il popolo ha deciso. Lo ha fatto esprimendosi attraverso il voto con una affluenza maggiore del previsto. Questo voto è un voto di volontà e disperazione, di voglia di cambiamento.

Il voto in Umbria, per qualcuno, sarà di poco conto mentre per molti è un segnale forte e chiaro a questo governo.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • AVA&MAY: home decor e candele dai profumi esotici
    A chi non piacciono le candele? A chi non piace entrare in casa e sentire subito il profumo fresco di pulito e di casa? Quanto si parla di candele, profumi e prodotti per la casa, si va subito a pensare ad Ava&May, un brand relativamente giovane ma di altissima qualità e dai prodotti con profumi […]
  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]

Categorie

di tendenza