Connect with us
Pubblicità

Trento

Continua la crescita della cooperativa «Social Nos». Presentate ieri due nuove importanti acquisizioni

Pubblicato

-

Continua lenta ma inesorabile la crescita della cooperativa «Social Nos» formata da 36 aziende provenienti da Trento e dalla val di Non. 

Nata il 17 marzo 2016 grazie all’idea di alcuni imprenditori in soli due anni ha bruciato le tappe assumendo 18 lavoratori, 5 dei quali svantaggiati e raggiungendo un fatturato nel 2018 di quasi 300 mila euro.

La cooperativa, che va ricordato non riceve nessun aiuto da nessun ente istituzionale e non esegue lavori ne per comuni, comunità di valle o aziende provinciali fin dalla sua nascita si era posta di molteplici obiettivi;  creare coesione e inclusione sociale, senza trascurare aspetti come la competitività del sistema; dare il via ad azioni di economia solidale che sappiano conciliare i valori della solidarietà e dell’imprenditorialità; creare una forte rete di rapporti fra gli attori principali, cioè lavoratori, imprenditori, enti e istituzioni.

Pubblicità
Pubblicità

Una cooperativa unica nel panorama Trentino che oltre a garantire posti di lavori si sostiene completamente da sola senza l’aiuto di nessun ente.

«Social Nos» fin dall’inizio ha rappresentato l’unico caso nazionale di una cooperativa sociale formata da imprenditori che offre servizi diversificati di alta qualità

Non più quindi un mondo assistenzialista dove non si cresce e non si dà nulla in cambio, ma un progetto dove un gruppo di persone si mettono a disposizione dei problemi sociali trovando soluzioni e gestendone gli aspetti economici e organizzativi.

Pubblicità
Pubblicità

Sicuramente un progetto innovativo e vincente che pone i fondatori come veri e propri pionieri in questo mondo spesso dimenticato, dove è possibile valorizzare le disabilità e grazie ad un processo imprenditoriale aiutare chi è svantaggiato. Un rapporto di rete tra le aziende ed il sociale con un modello innovativo che veda la stretta sinergia tra cooperazione e non profit.

Un’idea che pare funzionare visti i buoni risultati raggiunti in così poco tempo.

Ieri sera il consiglio di amministrazione ha presentato a Seio due nuovi importanti progetti portati a termine.

Il primo riguarda l’acquisizione attraverso un bando di gara  della struttura  multiservizi di Seio denominata «6 Oh» che garantisce la vendita di generi alimentari, il servizio bar, il noleggio e-bike e il ristorante.

L’esercizio commerciale è stato rilevato in gestione il mese di giugno 2019 e dopo alcuni lavori interno ed esterni, sta procedendo abbastanza bene.

Il secondo progetto riguarda la fusione con la «cooperativa confezioni Anita» storica attività nata nel 1984 che si occupa della produzione artigianale di zaini, borse, sacche ed accessori per caccia, sport, tempo libero, custodie, cinghie e immobilizzatori per emergenza.

La riunione di ieri sera è stata un’occasione di ritrovo per i soci dopo il cambio della sede che  da tre mesi si è trasferita a Taio.

«Siamo felici per i risultati raggiunti in poco più di 2 anni dalla nascita – ha sottolineato il presidente Massimo Zadra – ma non abbassiamo la guardia perché intendiamo raggiungere altri importanti obiettivi, uno dei quali è aumentare l’offerta con nuovi servizi anche personalizzati. È stato un anno di intenso lavoro, ma anche di grosse soddisfazioni. Per noi è motivo di orgoglio l’inserimento di persone svantaggiate e disabili che intendiamo valorizzare insieme a tutti i dipendenti» 

La cooperativa Social Nos offre molteplici servizi fra cui le pulizie di qualsiasi tipo, l’imbiancatura di esterni ed interni, piccoli lavori di muratura e verniciatura, sgombero e sistemazione locali, lavori di giardinaggio, montaggio mobili, lavori di carpenteria metallica, pulizia canalette di scolo e produzione di gabbie e pedane in legno su specifiche del cliente.

Il vicepresidente Stefano Canestrini ha invece sottolineato gli elementi di dinamicità, innovazione, e struttura leggera della cooperativa, che anche dopo il cambio del presidente e del CdA ha continuato il suo percorso con grandi motivazioni ed entusiasmo, «si sta creando una rete di contatti importanti, – ha dichiarato Canestrini  – che diventeranno importanti vista la grande gamma di servizi che offriamo».

Il vice presidente ha ricordato anche lo scopo sociale della cooperativa, «è una sfida, una cooperativa che ha fatto la scelta di essere competitiva e di fare attività lavorative non banali, ma di vera e propria produzione allo stesso livello di altre aziende guardando però anche all’inserimento sociale delle persone svantaggiate».  

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]
  • Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
    La tutela della salute è una sfida che coinvolge medici, scienziati ed ingegneri, insieme impegnati da secoli per rendere sempre più concreta la possibilità di trovare soluzioni in grado di compensare le scarse disponibilità dei donatori e aiutare la vita delle persone che soffrono di particolari patologie. Negli ultimi anni la ricerca ha reso questa […]
  • Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
    L’inarrestabile evoluzione dell’intelligenza artificiale allarga si suoi già immensi confini coprendo anche l’importante mondo dell’agricoltura, puntando ad una vera rivoluzione agricola. L’esperimento di respiro europeo porta l’intelligenza artificiale nella conduzione di serre verticali che aiutano a rendere la produttività 400 volte superiore rispetto a quella tradizionale di colture orizzontali. Sfruttando l’intelligenza artificiale, con l’aiuto di applicazioni […]
  • Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l’ambiente si incontrano
    Da oltre 160 anni, le candele della Cereria Ronca danno un tocco di luce e calore agli spazi dei propri clienti: cilindri, sfere, tortiglioni adatte ad ogni occasione vengono create ad hoc per illuminare e profumare l’ambiente. Dal 1855, infatti, Cereria Ronca produce e vende candele made in Italy a marchio, personalizzate o per conto di […]
  • Locherber Milano e l’arte della profumazione di ambiente
    Candele, diffusori, intense fragranze ed eccellenza sono i pilastri di Locherber Milano, brand creato dopo tre generazioni di sviluppo di prodotti cosmetici e grazie al connubio tra precisione svizzera e passione Italiana. L’azienda, gestita autonomamente grazie alla conduzione familiare, permette di mantenere un ethos invariato ed una propria libertà creativa. Le fragranze esclusive di Locherber Milano […]
  • Thun: l’atelier creativo simbolo di Bolzano e dell’Alto Adige
    La storia di THUN ha inizio nel 1950 con la nascita del primo Angelo di Bolzano, la dolce figura ceramica che Lene Thun modellò guardando i figli che dormivano. Oggi l’Angelo è universalmente riconosciuto come simbolo dell’Alto Adige e della città di Bolzano, ed è presente in moltissime case italiane ma non solo. Negli anni […]

Categorie

di tendenza