Connect with us
Pubblicità

Trento

Le Pro Loco trentine replicano a Matteo Renzi: «Pro loco importanti per il territorio»

Pubblicato

-

Se fai il ministro stai nelle istituzioni, non fai le pagliacciate in piazza, altrimenti vai a fare il presidente della Pro loco”. Così si era rivolto l’onorevole Matteo Renzi all’onorevole Matteo Salvini nel corso del dibattito televisivo “Matteo vs. Matteo” condotto da Bruno Vespa.

Un messaggio che ha creato vasto malumore tra i presidenti e i volontari delle 193 Pro Loco trentine (ma non solo) e delle oltre 6.000 Pro Loco d’Italia.

La Federazione Trentina delle Pro loco e loro Consorzi ha voluto rilasciare una nota ufficiale a firma del presidente Enrico Faes riguardo alla questione “Matteo Renzi e Pro Loco” con l’intento di riflettere sull’uso che è stato fatto del nome delle Pro Loco in rapporto alla politica, esprimendo la propria analisi suffragata da dati obiettivi.

PubblicitàPubblicità

LA NOTA STAMPA  – La Federazione Trentina Pro Loco ha attivato anni fa un filone di ricerca per validare un’ipotesi controintuitiva che vede la Pro Loco come una vera e propria scuola di formazione per gli amministratori locali.

Da una ricerca del 2012 risulta che il 50 % dei sindaci trentini è stato presidente di una Pro Loco mentre da uno studio del 2017 emerge che il 90% degli amministratori comunali ha avuto un’esperienza attiva nel volontariato (nel 40 % di questi casi si tratta in maniera specifica di esperienze in Pro Loco).

L’interpretazione di questo dato è per noi chiara: le Pro Loco formano gli amministratori del futuro, compito che forse non spetterebbe a loro ma che rivela quanto siano vicine alla politica reale e quanto invece siano distanti dalla propaganda.

Questi dati non sono molto conosciuti ma è indubbio che se in Trentino le istituzioni hanno funzionato, e funzionano tutt’ora, è anche perché dal territorio sono emerse figure di amministratori che nelle Pro Loco e nel volontariato hanno allenato il proprio senso civico, sperimentando responsabilità e felicità dell’occuparsi della “res pubblica”.

Ecco allora che con fermezza ed orgoglio vogliamo invece sostenere che il fare Pro Loco, oggi, non solo è importante per il mantenimento di una società positiva, ricca di legami significativi, di affettività vera, di legame con la tradizione, di partecipazione e anche di qualche simpatica “pagliacciata”.

Fare Pro Loco è una delle poche strade rimaste per garantire la generazione di una classe politica seria e consapevole, matura e preparata ad affrontare anche la difficile sfida di amministrare l’Italia del futuro.

Sull’argomento è intervenuto anche i consigliere provinciale della Lega Denis Paoli: “Nel recente dibattito a “Porta a Porta” contro Matteo Salvini, il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, – verosimilmente troppo scaldato per una discussione in cui ha rimediato più d’una magra figura – ha ad un certo punto accostato l’attività dei Presidenti delle Pro Loco a delle «pagliacciate». Testualmente. Un’uscita a dir poco infelice, che ha scatenato più di qualche reazione comprensibilmente offesa in tutto il Paese.

Fra queste, si segnala il bel video condiviso su Facebook da Stefania Rizzardi della Pro Loco Coredo, la quale ha pacatamente ma con rara chiarezza ribadito che, checché ne dica il senatore Renzi, queste associazioni non solo non fanno «pagliacciate», ma nascono ed operano con lodevoli finalità di promozione e sviluppo del territorio portate avanti con del volontariato, cosa che in una provincia come il nostro Trentino è doppiamente apprezzabile.

Motivo per cui esprimo solidarietà a Stefania Rizzardi e a tutte le Pro Loco della provincia, dato che – per quanto alcuni, come l’onorevole Conzatti, abbiano tentato di contestualizzare un’affermazione davvero oltraggiosa, tirando peraltro in ballo a sproposito le «folli giornate del Papete» – le parole di Renzi sono davvero gravi e testimoniano una volta di più il disprezzo che una certa sinistra globalista ha verso le nostre radici e le nostre tradizioni, che le Pro Loco meritevolmente promuovono.

Concludo affermando che – da trentino prima che da esponente leghista – da una persona che fa del trasformismo politico il suo distintivo, come l’onorevole Conzatti, non accetto nessuna lezione di moralità né, tanto meno, di esegesi sul verbo renziano. Anche se è chiaro che, con il suo repentino trasloco in Italia Viva, ormai sia questa la sua principale missione: ridimensionare le uscite bizzarre, per così dire, del suo nuovo leader”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Spotify crea playlist personalizzate per i propri animali domestici: l’obiettivo è alleviare stress e ansia
    A casa durante le pulizie o sotto la doccia, in palestra mentre ci si allena e si fatica, ed in macchina alla radio con i brani preferiti: la musica sembra accompagnare e addolcire da sempre le giornate, diventando spesso colonna sonora di momenti importanti ed indimenticabili della nostra vita. In molti casi, le canzoni a […]
  • “Glamping”: la nuova alternativa glamour e chic al campeggio
    La natura con la sua bellezza ha la straordinaria capacità di avere una forte reazione ed un effetto diretto sulle nostre emozioni invitando ogni anno molti viaggiatori a viverla appieno per migliorare i propri momenti di pausa dalla vita frenetica, attraverso una semplice passeggiata all ombra delle fronde di un bosco o meglio, trascorrendo un’intera […]
  • Profumi funzionali: in arrivo nuove fragranze per diminuire lo stress ed aumentare il benessere
    I ricordi e le emozioni sono unite da un profondo e stretto legame con l‘olfatto che lo rendono come il gusto, uno dei sensi più potenti e straordinari arrivando ad influenzare molte volte anche i nostri comportamenti. L’olfatto è quel senso che non solo riesce a collegare i ricordi, gli attimi e addirittura i sapori […]
  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]

Categorie

di tendenza