Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Mori: si presenta il progetto per la scuola media

Pubblicato

-

Quella di martedì prossimo, 22 ottobre alle ore 20 all’auditorium, è una serata attesa da molti: sarà presentato pubblicamente il progetto vincitore del concorso di progettazione della nuova Scuola media “B. Malfatti” di Mori.

Si tratta del progetto più importante – ed economicamente più rilevante – dell’intera consigliatura. Un intervento corposo e che ha richiesto un iter particolarmente complesso, passato anche attraverso un concorso internazionale di progettazione.

«Questo è un nuovo passo avanti su un impegno che segna tanti anni di amministrazione – spiega il sindaco Stefano Barozzi fin da subito, il Comune di Mori ha trovato condivisione per orientare i necessari finanziamenti su una struttura che, più di altre, meritava un intervento significativo. Molti sono stati i passaggi amministrativi e altrettanti quelli del dibattito consiliare e con altre istituzioni. La prossima settimana ci sarà il confronto con la popolazione, che potrà farsi un’idea precisa di quanto sarà messo in cantiere».

Pubblicità
Pubblicità

Il progetto vincente è quello elaborato dallo studio Marco Contini di Parma. Martedì i tecnici saranno in sala per illustrare tutte le soluzioni tecniche adottate e saranno a disposizione anche per le domande che certamente la platea vorrà porre.

CRONOLOGIA – L’intenzione nasce già nel 2011 e nel luglio 2014 il Comune approva una mozione di richiesta di priorità assoluta per la realizzazione della scuola media, rivedendo l’urgenza della realizzazione del secondo asilo nido e ri-allocando così il contributo.

Con deliberazione della giunta provinciale di agosto 2014, il finanziamento viene ammesso per un importo complessivo di 12 milioni, finanziati al 90%: dunque per 10 milioni e 800 mila euro.

Pubblicità
Pubblicità

Nel complesso, il finanziamento dell’opera è coperto dal Comune grazie al contributo provinciale e dal Fondo strategico territoriale della Comunità di valle, per un totale di 11 milioni 444 mila euro.

Nel 2015 c’è uno stop, per consentire alla Provincia di verificare, tramite il Navip (Nucleo di analisi degli investimenti pubblici) le risorse disponibili. Seguono contatti con Apop – opere civili (Agenzia provinciale per le opere pubbliche) per definire cosa, a livello di procedure, toccasse al Comune.

Nel 2016 l’affido alla geometra Sabrina Bona dell’incarico di rilievo dei fabbricati che compongono la scuola e di rilievo plano altimetrico dell’area circostante: uno studio propedeutico anche a individuare le aree previste in cessione gratuita nel piano regolatore, in cui collocare la nuova palestra.

A novembre 2016 la Provincia accetta la delega, da parte del Comune, per il concorso di progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva.

Successivamente il Comune dà incarico all’ingegner Gianpaolo Bonani di realizzare un progetto preliminare per la costruzione della nuova palestra vicino alla stessa scuola media. La sua realizzazione rientra negli obiettivi di legislatura dell’attuale amministrazione e i lavori per il rifacimento della scuola media comprenderanno anche la ristrutturazione completa dell’attuale palestra.

Le palestre dunque, alla fine, saranno due.

Il resto è storia recente, con il concorso internazionale e l’individuazione del vincitore.

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative
    Con una dotazione totale di 9,5 milioni di euro, a partire dal 24 giugno potranno essere presentate le domande di agevolazione per Startup innovative dal Programma Smart Money. Smart Money, Cos’è Smart Money è una... The post Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative appeared first on Benessere Economico.
  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza