Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

Itas Trentino vincente all’esordio in SuperLega: Ravenna espugnata in tre set

Pubblicato

-

L’Itas Trentino inizia con il piede giusto il proprio cammino in SuperLega Credem Banca 2019/20.

Al Pala De André di Ravenna sono subito arrivati successo per 3-0 e tre punti in classifica dall’impegno, sulla carta tutt’altro che semplice, contro i padroni di casa della Consar Ravenna nel turno inaugurale della regular season.

Come vuole la tradizione recente del confronto, i romagnoli hanno venduto a carissimo prezzo la propria pelle prima di soccombere col massimo scarto; a maggior ragione il successo dei gialloblù assume un valore particolarmente significativo e soprattutto garantisce una bella iniezione di entusiasmo oltre che ai primi passi in classifica.

Pubblicità
Pubblicità

I Campioni del Mondo sono partiti a spron battuto, sfoderando grandi percentuali in attacco e riuscendo, sia nel primo set sia nel terzo (gli unici veramente in bilico) a contenere il tentativo di ritorno in partita dei padroni di casa, che è passato soprattutto per le mani di Ter Horst (attacco e servizio).

In evidenza la prestazione del nuovo acquisto Cebulj (ex di turno, a segno 16 volte con il 56% a rete, tre muri e tre ace), di Vettori (14 punti) e della coppia serba Campione d’Europa Kovacevic (12 punti, tutti pesantissimi, col 71%) e Lisinac. Il centrale di Kraljevo è stato scelto come mvp del match inaugurale della stagione grazie a percentuali vertiginose in attacco (82% su 11 colpi) e per quanto offerto a muro nei momenti decisivi.

Pubblicità
Pubblicità

La cronaca del match. Per la prima ufficiale della stagione, Angelo Lorenzetti propone la formazione con Giannelli in regia, Vettori opposto, Kovacevic e Cebulj in banda, Lisinac e Candellaro al centro, Grebennikov libero. Marco Bonitta, allenatore di Ravenna, risponde con Saitta al palleggio, Vernon-Evans opposto, Recine e Ter Horst schiacciatori, Alonso e Cortesia al centro, Kovacic libero.

L’inizio di Trento è molto efficace in fase di break point; Vettori è subito in palla e spinge i suoi subito sul 5-1 e poi sul 7-4, aiutato anche da Kovacevic. I padroni di casa provano a replicare con Ter Horst (9-7), ma uno slash di Uros dopo un ottimo servizio di Cebulj ed un altro contrattacco del mancino permettono il nuovo allungo gialloblù (13-8).

I romagnoli non demordono e con Vernon-Evans al servizio si riportano in scia degli avversari (15-14); serve un nuovo spunto dell’mvp dell’Europeo 2019 per mettere un po’ di terreno fra sé e gli avversari (21-17).

Non basta però, perché Ravenna risale sino al 22-22 con due ace di Ter Horst; il finale di parziale è palpitante e si prolunga sino ai vantaggi. L’Itas Trentino lo fa suo alla quarta occasione (28-26), con un errore in attacco dello stesso olandese.

I gialloblù partono bene nella seconda frazione, sfruttando i servizi affilati di Vettori e Kovacevic (7-4, 10-7) e si confermano anche nella parte centrale (12-8) soprattutto grazie all’efficienza a rete di Lisinac (14-10).

Anche il muro trentino cresce enormemente e fa vacillare i ravennati (17-12, 20-12), che iniziano a sbagliare molto. Il finale di set è quindi in assoluta scioltezza per i Campioni del Mondo che, guidati da Cebulj, volano velocemente sul 2-0 (25-15).

Di nuovo sui binari dell’equilibrio il terzo periodo, in cui la Consar profonde il massimo sforzo per restare in scia agli ospiti (3-1, 7-6); l’Itas Trentino in fase di break ha però una marcia in più e con Cebulj e Kovacevic (11-8). I padroni di casa si affidano quasi esclusivamente a Ter Horst, trovano la parità a quota 17 proprio con l’olandese, ma poi rialzano la testa sotto i colpi di Lisinac e Kovacevic (25-21).

Sono tre punti importanti, che ci permettono di rompere subito il ghiaccio in campionato – ha dichiarato l’allenatore dell’Itas Trentino Angelo Lorenzetti al termine del match – . La squadra ha fatto tante cose buone in questa partita, in altre bisogna migliorare ancora come in ricezione ma non è mai il caso di cercare troppo il pelo nell’uovo in una partita vinta 3-0 all’inizio della stagione. Abbiamo avuto l’atteggiamento corretto, forse c’è mancata un po’ di continuità ma c’è tempo per crescere sotto tutti i punti di vista. La determinazione è stata però quella giusta, da Itas Trentino”.

L’Itas Trentino tornerà ad allenarsi alla BLM Group Arena martedì pomeriggio per inaugurare il periodo di preparazione al prossimo impegno, in calendario per domenica 27 ottobre alle ore 18 stavolta fra le mura amiche contro il Vero Volley Monza (seconda giornata di regular season).

Di seguito il tabellino della gara della prima giornata di regular season di SuperLega Credem Banca 2019/20 giocata questa sera al Pala De André di Ravenna.

Consar Ravenna-Itas Trentino 0-3
(26-28, 15-25, 21-25)
CONSAR: Alonso 4, Saitta 4, Ter Horst 17, Cortesia 6, Vernon-Evans 9, Recine 3, Kovacic (L); Bortolozzo, Cavuto, Grozdanov, Lavia 3. N.e. Stefani, Martinelli, Marchini. All. Marco Bonitta.
ITAS TRENTINO:
 Codarin 1, Vettori 14, Cebulj 16, Lisinac 12, Giannelli 1, Kovacevic 12, Grebennikov (L); Michieletto, Candellaro, Djuric 1. N.e. Russell, Daldello, De Angelis, Sosa Sierra.  N.e. Daldello e De Angelis. All. Angelo Lorenzetti.
ARBITRI: Santi di Città di Castello (Perugia) e Florian di Treviso.
DURATA SET: 35’, 22’, 29’; tot 1h e 26’.
NOTE: 2.265 spettatori, per un incasso di 19.804 euro. Consar: 6 muri, 3 ace, 13 errori in battuta, 6 errori azione, 51% in attacco, 45% (33%) in ricezione. Itas Trentino: 7 muri, 4 ace, 10 errori in battuta, 6 errori azione, 59% in attacco, 66% (50%) in ricezione. Mvp Lisinac.

Pubblicità
Pubblicità
  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative
    Con una dotazione totale di 9,5 milioni di euro, a partire dal 24 giugno potranno essere presentate le domande di agevolazione per Startup innovative dal Programma Smart Money. Smart Money, Cos’è Smart Money è una... The post Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative appeared first on Benessere Economico.
  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza