Connect with us
Pubblicità

Trento

Indagine sul percorso materno infantile: la parola alle donne

Pubblicato

-

Chi meglio delle mamme o future mamme può valutare la qualità dei servizi offerti all’interno del percorso materno infantile?

Per la prima volta le donne, e il loro punto di vista, sono al centro di un’indagine conoscitiva che ha lo scopo di misurare la qualità dell’assistenza ricevuta, nell’ottica di un miglioramento costante.

L’Azienda provinciale per i servizi sanitari promuove – in collaborazione con la Provincia autonoma di Trento e il Laboratorio Management e Sanità della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa – un’indagine sul percorso materno infantile per raccogliere direttamente dalla voce delle mamme e future mamme l’esperienza vissuta durante la gravidanza fino al primo anno di vita del bambino, per capire dove è possibile migliorare.

Pubblicità
Pubblicità

L’iniziativa è stata presentata ieri nella sede di Apss dal direttore generale Paolo Bordon, l’assessore alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia Stefania Segnana, il direttore dell’area cure primarie Simona Sforzin e Manila Bonciani del Laboratorio Mes della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.

L’indagine parte in questi giorni e prevede di raccogliere in maniera sistematica informazioni sull’esperienza delle donne durante la gravidanza, il parto, l’allattamento e la cura del bambino nel primo anno di vita, integrando i dati raccolti con altri già disponibili, così da conoscere il punto di vista delle donne su come funzionano i servizi e di valutarne qualità, efficienza e appropriatezza.

Tutte le donne in gravidanza, seguite sia dal pubblico sia dal privato, hanno la possibilità di partecipare all’indagine: al momento della consegna della guida alla maternità il ginecologo o l’ostetrica di riferimento le informano su questa opportunità.

Pubblicità
Pubblicità

Se la donna sceglie di aderire, lascia i suoi recapiti e verrà contattata periodicamente per e-mail e/o sms a scadenze fisse dai ricercatori del Laboratorio Mes del Sant’Anna per compilare il questionario via web.

Si tratta di brevi questionari – tradotti in nove lingue – da compilare in pochi minuti, anche via tablet o smartphone. In totale i questionari sono otto, somministrati in diversi momenti della gravidanza/maternità: al primo contatto con i servizi, al secondo e terzo trimestre di gravidanza, in corrispondenza della data del parto, al primo, terzo, sesto e dodicesimo mese di vita del bambino. Sono previste anche domande aperte per raccogliere in forma più estesa osservazioni positive e negative.

Al termine di ogni questionario le donne riceveranno una mail con informazioni sul percorso materno infantile, sui servizi dove rivolgersi e alcuni promemoria importanti per tutelare e promuovere la salute della mamma e del bambino, specifiche per ogni periodo di riferimento. I dati raccolti saranno trattati in forma anonima e restituiti in forma aggregata nel pieno rispetto della privacy.

In ogni momento è possibile rinunciare all’indagine e revocare il consenso.

«Quest’indagine – ha sottolineato il dg Bordon – rappresenta un vero e proprio cambiamento culturale nel processo di valutazione del nostro sistema sanitario, perché sposta l’attenzione dal punto di vista dei professionisti e dei servizi a quello delle donne, protagoniste del percorso materno infantile e ora anche del percorso di valutazione».  

L’assessore Stefania Segnana ha sottolineato l’importanza di una partecipazione ‘massiccia’ delle donne all’indagine: «la partecipazione e la collaborazione di tutte le future mamme è fondamentale per raccogliere dati significativi che permettano di rendere ancora più efficace e di qualità il supporto che viene loro offerto, per vivere questa delicata fase della vita in modo positivo e consapevole, con il sostegno di cui hanno bisogno».

«Quest’indagine – ha dichiarato Simona Sforzin ha diversi punti di forza, tra questi sicuramente il fatto che da una valutazione centrata sui diversi setting assistenziali che sono maggiormente coinvolti nelle singole fasi del percorso si passa ad una valutazione complessiva del percorso di presa in carico della donna da parte di tutti i professionisti».

A spiegare nel dettaglio come vengono raccolti ed elaborati i dati è stata Manila Bonciani del Laboratorio Mes del Sant’Anna: «abbiamo un’esperienza più che decennale nell’implementazione di indagini sull’esperienza e soddisfazione degli utenti dei servizi sanitari e nello specifico dal 2005 svolgiamo periodicamente per la Regione Toscana indagini campionare rivolte alle madri, dal 2016 anche di tipo longitudinale, e dall’inizio del 2019 abbiamo implementato questa indagine in maniera sistematica in Toscana, nella quale è attivamente coinvolta una donna su due che è attualmente in gravidanza».

Intervista Bordon:

Intervista Segnana:

Riprese e interviste a cura dell’Ufficio Stampa

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Negozi online, come aprirli e gestirli
    Ad oggi, il commercio online è diventato un’abitudine sempre più consolidata, portandolo ad essere un settore un forte espansione. Di conseguenza aprire un negozio online potrebbe essere una buona occasione imprenditoriale e di auto impiego.... The post Negozi online, come aprirli e gestirli appeared first on Benessere Economico.
  • Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure
    Da pochi giorni è stato approvato il documento programmatico di bilancio che definisce le linee di intervento che verranno inserite nella manovra finanziaria, incidendo sui principali indicatori macroeconomici e di finanza. Legge di Bilancio 2022,... The post Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure appeared first on Benessere Economico.
  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza