Connect with us
Pubblicità

Trento

Indagine sul percorso materno infantile: la parola alle donne

Pubblicato

-

Chi meglio delle mamme o future mamme può valutare la qualità dei servizi offerti all’interno del percorso materno infantile?

Per la prima volta le donne, e il loro punto di vista, sono al centro di un’indagine conoscitiva che ha lo scopo di misurare la qualità dell’assistenza ricevuta, nell’ottica di un miglioramento costante.

L’Azienda provinciale per i servizi sanitari promuove – in collaborazione con la Provincia autonoma di Trento e il Laboratorio Management e Sanità della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa – un’indagine sul percorso materno infantile per raccogliere direttamente dalla voce delle mamme e future mamme l’esperienza vissuta durante la gravidanza fino al primo anno di vita del bambino, per capire dove è possibile migliorare.

PubblicitàPubblicità

L’iniziativa è stata presentata ieri nella sede di Apss dal direttore generale Paolo Bordon, l’assessore alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia Stefania Segnana, il direttore dell’area cure primarie Simona Sforzin e Manila Bonciani del Laboratorio Mes della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.

L’indagine parte in questi giorni e prevede di raccogliere in maniera sistematica informazioni sull’esperienza delle donne durante la gravidanza, il parto, l’allattamento e la cura del bambino nel primo anno di vita, integrando i dati raccolti con altri già disponibili, così da conoscere il punto di vista delle donne su come funzionano i servizi e di valutarne qualità, efficienza e appropriatezza.

Tutte le donne in gravidanza, seguite sia dal pubblico sia dal privato, hanno la possibilità di partecipare all’indagine: al momento della consegna della guida alla maternità il ginecologo o l’ostetrica di riferimento le informano su questa opportunità.

Se la donna sceglie di aderire, lascia i suoi recapiti e verrà contattata periodicamente per e-mail e/o sms a scadenze fisse dai ricercatori del Laboratorio Mes del Sant’Anna per compilare il questionario via web.

Si tratta di brevi questionari – tradotti in nove lingue – da compilare in pochi minuti, anche via tablet o smartphone. In totale i questionari sono otto, somministrati in diversi momenti della gravidanza/maternità: al primo contatto con i servizi, al secondo e terzo trimestre di gravidanza, in corrispondenza della data del parto, al primo, terzo, sesto e dodicesimo mese di vita del bambino. Sono previste anche domande aperte per raccogliere in forma più estesa osservazioni positive e negative.

Pubblicità
Pubblicità

Al termine di ogni questionario le donne riceveranno una mail con informazioni sul percorso materno infantile, sui servizi dove rivolgersi e alcuni promemoria importanti per tutelare e promuovere la salute della mamma e del bambino, specifiche per ogni periodo di riferimento. I dati raccolti saranno trattati in forma anonima e restituiti in forma aggregata nel pieno rispetto della privacy.

In ogni momento è possibile rinunciare all’indagine e revocare il consenso.

«Quest’indagine – ha sottolineato il dg Bordon – rappresenta un vero e proprio cambiamento culturale nel processo di valutazione del nostro sistema sanitario, perché sposta l’attenzione dal punto di vista dei professionisti e dei servizi a quello delle donne, protagoniste del percorso materno infantile e ora anche del percorso di valutazione». 

L’assessore Stefania Segnana ha sottolineato l’importanza di una partecipazione ‘massiccia’ delle donne all’indagine: «la partecipazione e la collaborazione di tutte le future mamme è fondamentale per raccogliere dati significativi che permettano di rendere ancora più efficace e di qualità il supporto che viene loro offerto, per vivere questa delicata fase della vita in modo positivo e consapevole, con il sostegno di cui hanno bisogno».

«Quest’indagine – ha dichiarato Simona Sforzin ha diversi punti di forza, tra questi sicuramente il fatto che da una valutazione centrata sui diversi setting assistenziali che sono maggiormente coinvolti nelle singole fasi del percorso si passa ad una valutazione complessiva del percorso di presa in carico della donna da parte di tutti i professionisti».

A spiegare nel dettaglio come vengono raccolti ed elaborati i dati è stata Manila Bonciani del Laboratorio Mes del Sant’Anna: «abbiamo un’esperienza più che decennale nell’implementazione di indagini sull’esperienza e soddisfazione degli utenti dei servizi sanitari e nello specifico dal 2005 svolgiamo periodicamente per la Regione Toscana indagini campionare rivolte alle madri, dal 2016 anche di tipo longitudinale, e dall’inizio del 2019 abbiamo implementato questa indagine in maniera sistematica in Toscana, nella quale è attivamente coinvolta una donna su due che è attualmente in gravidanza».

Intervista Bordon:

Intervista Segnana:

Riprese e interviste a cura dell’Ufficio Stampa

 

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]

Categorie

di tendenza