Connect with us
Pubblicità

Trento

«Tumori: la lotta continua». Ieri sera su Trentino Tv

Pubblicato

-

A che punto è la ricerca sul cancro? è possibile guarire dalla malattia? cosa succede quando scopri la malattia? Cosa di deve fare? A chi rivolgersi?

Questi sono i quesiti a cui la «Filo diretto» in onda su Trentino Tv ieri sera ha risposto.

Il titolo della trasmissione «Tumori: la lotta continua»  prende spunto dal Mese Rosa per la prevenzione del cancro  al seno.

Pubblicità
Pubblicità

Durante la serata si è parlato dell’importanza della prevenzione e degli stili di vita sani, ma anche dell’importanza delle scelte che vanno fatte con decisione.

In studio insieme alla direttrice Marilena Guerra il presidente della Fondazione Pezcoller Enzo Galligioni,  Mario Cristofolini Presidente Lilt del Trentino  e il professor Gaspare Nevola.

Tra gli ospiti anche Gianenrico Sordo e Chiara De Pol che hanno raccontato come hanno affrontato la malattia.

Pubblicità
Pubblicità

«Quando ho scoperto la mia malattia ero incredula  – racconta Chiara De Pol – a 32 anni la ritenevo una malattia lontana da me. Mi sono accorta di avere un nodulo sotto il seno in modo casuale, ma mai avrei pensato di avere il cancro. Ho contattato subito il mio medico, poi la diagnosi, l’operazione la radioterapia ed infine la guarigione.»

Chiara ha spiegato anche come nel suo caso la competenza e la positività dei medici del santa Chiara di Trento sia stata fondamentale per il suo percorso. «Mi sono sentita coccolata, protetta e sostenuta in qualsiasi momento» ricorda Chiara che dopo la sua guarigione ha deciso di fondare “Trekking rosa, prevenire camminando“: 5 semplici trekking sui sentieri del Trentino, affiancati da medici specialisti e le donne dell’Associazione Accompagnatori di Media Montagna per informare sulla prevenzione del tumore al seno.

L’iniziativa, supportata dalla LILT di Trento, ha lo scopo di diffondere le informazioni necessarie per prevenire ed affrontare questa malattia, grazie alla partecipazione di diversi specialisti.

Altro protagonista della trasmissione è stato Gianenrico Sordo che ha raccontato la sua drammatica storia e i momenti difficili vissuti.

«Quando mi è stato diagnosticato il cancro primario al colon dopo alcuni giorni di shock ho pensato che fosse una cosa da risolvere subito. Ma i momenti difficili sono stati molti, due operazioni difficili e dolorose, alcune ricadute, la scoperta di metastasi aggressive e il momento devastante della Chemioterapia che ho interrotto subito».

Sordo ha spiegato come sia importante prendere in mano la situazione senza paura, scegliere, decidere e poi portare avanti le proprie convinzioni. Lui ha affrontato la malattia con un approccio diverso seguendo una dieta priva di zuccheri «per non alimentare le cellule cancerogene». Ora sta bene anche se «per guarire definitivamente dalla mia malattia ci vorranno minimo altri 3 anni»

Galligioni, ex primario del reparto oncologia del santa Chiara di Trento e presidente della fondazione Pezcoller ha raccontato la sua verità vista dalla parte dei medici.

«Per scegliere il paziente ha bisogno di capire  cosa significa il cancro, di che tipo è, e dove si trova. Altro problema è il paziente che deve essere pronto ad affrontare con ottimismo e volontà la malattia.»

Il presidente della fondazione Pezcoller ha parlato anche di «Medicina personalizzata»: «siamo diversi l’uno dall’altro e il nostro organismo reagisce in modo diverso da paziente a paziente. Può succedere che la cura che funziona per un soggetto sia magari tossica per un altro. La variabilità individuale è ancora un enigma nel campo dell’oncologia, per questo diventa fondamentale la competenza e la consapevolezza da parte dei medici che devono di capire il perché l’eventuale cura non ha funzionato».

Anche Galligioni ha confermato che «si devono sentire molti pareri prima di decidere, tenendo conto che non esiste una verità assoluta da parte di nessun medicox.

Parte della trasmissione è stata incentrata sulla prevenzione dei tumori. Il professor Cristoforini presidente della LILT di Trento ha spiegato come sia importante la prevenzione e i corretti stili di vita azzardando che il 50 % dei tumori è dovuto appunto all’abuso dell’acool, delle droghe, all’alimentazione sbagliata e alla mancanza di attività fisica.

«Lavoriamo sulla prevenzione perché se conosci le cause e le eviti – esordisce Cristoforini – molti associano la parola cancro alla morte, ma non è così. È necessario però tenere conto di molti aspetti della malattia. I sintomi sono importanti come la scelta del medico. La prevenzione lo è altrettanto come per esempio l’ambiente dove si lavora e l’alimentazione scelta. Se si seguono determinati stili di vita la patologia può essere eliminata in parte. L’attivita fisica e un’alimentazione sana è uno degli elementi che contribuisce a ridurre il rischio del cancro.» 

Cristoforini ha ricordato anche il grande lavoro dell’associazione LILT che oggi vanta 9 delegazioni in Trentino e moltissimi volontari. «Quando organizziamo gli incontri parliamo anche di chirurgia riparatrice anche se per noi la prevenzione dimane la cosa più importante»

La LILT organizza inoltre dei pulmini che dalle valli trasportano chi ne abbia la necessità a Trento e Rovereto per fare le mammografie.

Al professor Galligioni è toccato fare un bilancio sulla ricerca: «La ricerca continua inarrestabile ma il tumore non sarà mai sconfitto definitivamente. L’alterazione genetica e le combinazioni esterne come radiazioni, raggi UV, o la frequentazione di ambienti malsani sono alla base della malattia. Ricordiamo che sono 200 le malattie diverse negli individui che hanno un decorso più o meno accelerato e aggressivo e che danno una risposta ai farmaci in diversa e in base al nostro codice genetico».

Ha concluso Cristoforini  smentendo che in Trentino in alcune zone sia maggiore l’incidenza dei tumori. «Alcuni tumori sono in aumento come quello della mammella, al polmone e all’addome, il melanoma è in aumento del 40% per via dei lettini abbronzati sopratutto a Rovereto e a Trento. Ma in Trentino abbiamo anche il problema dell’ inquinamento dentro le case, dei pesticidi e delle emissioni radioattive»

Il melanoma si forma quando si verifica un errore genetico nelle cellule che producono la melanina, cioè i melanociti. Queste cellule sono presenti in maniera addensata nei nevi malanociti della pelle, comunemente detti nei, e, per motivi non ancora non del tutto noti, possono iniziare a proliferare in modo disordinato. Tra le cause che possono spingere un neo a proliferare verso il melanoma ci sono l’esposizione al sole e quelle alle lampade UV.

 

 

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]
  • A Londra il vecchio taxi cambia stile: a bordo Playstation 4 e Apple TV
    Uno dei simboli della città di Londra, i tipici taxi neri Balck Cab dall’estetica retrò che percorrono le strade della capitale inglese, è stato finemente rivisitato in chiave moderna, realizzandone una versione di lusso ma fedele all’originale. Mantenendo la stessa funzione, un rivenditore di auto di fascia alta, ha realizzato un’edizione premium limitata di alto […]
  • Smart working in camere di lusso:la nuova tendenza è l’ufficio in hotel
    Per molte realtà imprenditoriali Il lavoro remoto sta diventando una soluzione sempre più stabile e di conseguenza si prefigura la necessità di renderlo meno casalingo possibile per preservare sia la produttività e soprattutto gli equilibri famigliari. Il metodo perfetto per conciliare le varie esigenze aumentando il rendimento del lavoratore senza gravare sulla famiglia, è stato […]
  • Pumpkin Spice Latte: le varianti più golose della ricetta più apprezzata durante l’autunno!
    Ideata da Starbucks nel 2003 e definitamente rivisitata nel 2015, la ricetta del Pumpkin Spice Latte è diventata negli anni uno dei must stagionali per quanto riguarda l’autunno. La bevanda, a base di zucca, caffè, latte e cannella, è particolarmente apprezzata negli Stati Uniti ma sta iniziando a farsi conoscere anche nel resto del mondo. […]
  • Botticelli va all’asta: raro dipinto, valore stimato 80 milioni di dollari
    La straordinaria stagione del Rinascimento italiano ammirato da tutto il mondo grazie al domino culturale, economico e sopratutto artistico di quegli anni, attira nuovamente l’attenzione a causa del recente annuncio d’asta di un capolavoro del Botticelli. La nota casa d’Aste Sotheby’s ha infatti comunicato che nel gennaio 2021 verrà messo all’asta un magnifico dipinto del […]
  • Domus Aventino: a Roma un museo archeologico all’interno del nuovo condominio, da novembre aperto a tutti
    L’Italia come sempre è una meravigliosa sorpresa. Durante dei lavori per la riconversione di alcuni uffici della Bnl in appartamenti di lusso nel centro di Roma, sono affiorati dei mosaici e una sontuosa residenza romana. La bellezza della scoperta ha spinto l’idea di valorizzazione del ritrovamento che convivesse sinergicamente con il complesso residenziale. Si parla […]
  • Spostarsi con un taxi volante: dal 2023 inizia il progetto Volocopter 2X
    Negli ultimi anni l’idea di mobilità cittadina sta cambiando ed evolvendo in nuovi modelli di business affacciandosi ed avvicinandosi sul mercato automobilistico. Per ovviare al problema del fiume di automobili e veicoli senza fine, tipici di un traffico congestionato, la compagnia tedesca Volocopter in parntership con la Japan airlines ha annunciato la possibilità di sfruttare […]
  • Il potenziale terapeutico della natura: i benefici del cannabidiolo e dei trattamenti alternativi
    Molte persone di fronte agli effetti collaterali e più aggressivi legati all’assunzione di farmaci tradizionali, si sono indirizzate verso una medicina alternativa e più naturale. La ricerca di nuove terapie che vedano il corpo coinvolto in trattamenti più dolci e meno aggressivi, ha portato in molti a rivolgersi sempre di più verso queste pratiche per […]

Categorie

di tendenza