Connect with us
Pubblicità

Viaggi Estero

San Pietroburgo: l’affascinante e romantica “ Venezia del Nord”

Pubblicato

-

Situata nel Golfo di Finlandia, sul fiume Neva e su numerose isole divise da canali collegate da oltre seicento ponti; l’elegante San Pietroburgo è uno dei più importanti centri culturali, economici ed accademici della Russia.

Il suo centro storico e i monumenti all’interno della città rientrano nella lista delle bellezze del mondo stilate dall’UNESCO.

Con la sua storia ricca di eventi, lo straordinario patrimonio architettonico, i prestigiosi teatri e opere d’arte, San Pietroburgo è ormai considerata da tutti la città più bella della Federazione Russa.

Il nucleo antico della città racchiude le principali attrazioni e, come spesso accade, è reso ancor più significativo perché protagonista di grandi eventi storici.

Il cuore pulsante, nonché luogo ideale per iniziare una visita, è Palace Square: ovvero la Piazza del Palazzo.

Il suo centro è occupato dal più grande monolite del mondo in granito rosa: la Colonna di Alessandro, alta 48 metri ed eretta senza supporti.

La sfarzosa piazza è poi dominata dal famoso Palazzo d’Inverno, edificio in stile barocco carico di storia e sede del Museo dell’Hermitage: uno dei più grandi musei d’arte di tutta la Russia.

A pochissimi passi dall’Hermitage, troviamo il Palazzo dello Stato Maggiore che conserva gelosamente un prezioso tesoro francese con opere d’arte di notevoli autori come Cèzanne, Monet, Degas e Van Gogh.

Tra le due piazze più belle e famose: Piazza del Palazzo e Piazza dei Decabristi, si erge il Palazzo dell’Ammiragliato in stile impero, caratterizzato da una guglia dorata sulla quale si innalza una piccola nave, simbolo della città.

Molto conosciuta è anche è l’arteria principale di San Pietroburgo: la trafficatissima “Prospettiva Nevskij” che, attraversa il cuore della città in un affascinante susseguirsi di palazzi, teatri e boutique di griffe prestigiose.

La strada lunga circa 4,5 km ed oltre ad essere costellata di bellissimi edifici storici è anche uno dei principali snodi dei trasporti pubblici.

Incredibile poi, lo splendido panorama ammirabile dalle mura della famosa “Fortezza di Pietro e Paolo”, sull’isola delle Lepri, una delle più piccole di San Pietroburgo.

La cittadella oltre ad un antica prigione, ospita anche le spoglie della famiglia russa degli Zar Romanov e diverse mostre sulla storia della città.

 

San Pietroburgo viene spesso associata ai ponti levatoi che, durante il periodo primaverile ed estivo si sollevano per collegare la terraferma alle isole e permettere il passaggio delle navi.

Grazie ai suoi 342 ponti cittadini e alle strade del centro storico gli è stato dato giustamente il nome di “Venezia settentrionale”.

D’inverno infatti, concedersi il lusso di una bianca passeggiata serale sul Ponte degli Innamorati è un’emozione che lascia meravigliati.

Neve, canali, isole e ponti levatoi, San Pietroburgo coperta di neve diventa una meta incredibilmente affascinante soprattutto se raccontata da una guida parlante italiano, che gira con facilità nella caotica metropoli.

Quindi, per godersi al meglio la bellissima città russa in veste invernale è preferibile appoggiarsi ad un’agenzia che organizzi precisamente tutti i dettagli per un  viaggio perfetto.

Per avere maggiori informazioni è sufficiente accedere a questo link.

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza