Connect with us
Pubblicità

Sport

Yelena Isinbayeva: l’affascinante regina del salto con l’asta al festival dello sport di Trento

Pubblicato

-

Alla seconda edizione del Festival dello Sport dedicata ai fenomeni non poteva mancare la russa Yelena Isinbayeva.

Numero uno assoluta nella storia del salto con l’asta, in carriera ha migliorato 28 volte il record mondiale della specialità ed è stata due volte medaglia d’oro olimpica (2004 e 2008), tre volte medaglia d’oro mondiale (2005, 2007, 2013), nominata tre volte atleta femminile dell’anno dalla Iaaf. Il 22 luglio 2005 è diventata la prima donna a valicare la storica barriera dei 5 metri. Tutt’ora suo il record mondiale fissato a 5.06.

La campionessa russa è stata accolta da una Sala Depero gremita all’inverosimile.

Pubblicità
Pubblicità

Ha cominciato raccontando i suoi primi passi nello sport: “Ho iniziato a cinque anni con la ginnastica artistica, poi quando avevo quindici anni il mio allenatore si è accorto che ero troppo alta per riuscire ad esprimermi al meglio in quella disciplina e mi ha consigliato di provare con il salto con l’asta”.

All’inizio Isinbayeva non era entusiasta. “Confermo, l’approccio non è stato dei migliori poi però con il passare del tempo tutto è cambiato. Ricordo che i primi salti erano a 2.80 – 2.90 e la possibilità di volare mi ha immediatamente fatto battere forte il cuore”.

Uno dei momenti più belli della super carriera di Yelena è stato il superamento della barriera dei cinque metri: “Ci trovavamo a Londra, avevo appena saltato 4.96 e il mio allenatore mi ha chiamata per dirmi di provare ad alzare subito verso i 5 metri. Di solito noi procediamo di un centimetro alla volta, quel giorno però mi aveva visto particolarmente in forma e le condizioni climatiche erano perfette. Mi sono detta “perché no?”. Quando ho visto la bandiera bianca, ho capito di essere entrata veramente nella storia. E’ vero che il record assoluto è ancora mio ma è altrettanto vero che, prima o poi, verrà superato. Nessuno però potrà dimenticare la prova di Londra”.

Pubblicità
Pubblicità

Dei 28 record fatti registrare nessuno è mai stato ottenuto in Russia: “Quando gareggiavo io nella mia Patria non si organizzavano manifestazioni particolarmente importanti – ha spiegato l’ex saltatrice -. Per dare il meglio ho sempre avuto bisogno di tribune piene che mi spingessero e in casa non le ho mai trovate”.

Sull’impossibilità che attualmente hanno gli atleti russi di partecipare alle gare internazionali per la questione legata al “sistema doping di stato” è stata netta: “Non lo trovo corretto, io rispondo solo per le mie azioni non per quelle degli altri. Personalmente non ho mai fatto uso di doping, ma non ho potuto prendere parte a diversi eventi nella parte finale della mia carriera”.

Isinbayeva è madre di due figli, una bambina di 5 anni e un bambino di un anno e mezzo: “Certo, mi piacerebbe diventassero degli atleti di livello, ma né io né mio marito metteremo loro alcuna pressione. L’importante è che siano sempre felici”. 

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]

Categorie

di tendenza