Connect with us
Pubblicità

Sport

Alex Zanardi, l’uomo che visse due volte superando se stesso

Pubblicato

-

Alex Zanardi rappresenta il fenomeno, l’esempio personificato di come la vita in ogni situazione può darti delle possibilità, e sta a te avere la capacità di coglierle, senza esitazione.

Anche lui a Trento è riuscito a trasmettere emozioni e suggerire consigli per tutti quelli che lo ascoltavano.

“Anche se ho un ego smisurato, preferisco siano gli altri, a dire cosa sono. Dietro ogni cosa che si fa c’è tanto lavoro per costruire quel momento in cui si vuole essere protagonisti nello sport come nella vita. Poche cose possono ispirarti per farti diventare una persona migliore, io sono stato fortunato”.

PubblicitàPubblicità

“Quando una persona fa qualcosa di speciale sta compiendo un gesto sportivo. E devo dire che noi uomini riusciamo a superare le donne in una sola cosa, nel saper parcheggiare.”

Alex è cosi, si rivela nel parlare di se e della sua vita, con uno spirito sempre attento ad esprimere un valore in tutto quello che rivela. Partendo da un presupposto fondamentale, tutti possiamo fare tutto, bisogna crederci e provarci!

“ Non sono diverso dagli altri, anche io ho avuto i miei momenti di crisi soprattutto dopo l’incidente. Basta pensare che non riusciva a respirare e ad alimentarsi. Il momento più bello, in cui sono stato tanto felice, l’ho vissuto con mia moglie Daniela, che, lei si è già una grande persona, io devo ancora diventarlo”.

E fa riferimento al momento del risveglio dopo 8 giorni dal coma , quando la moglie gli disse, non ti preoccupare, piano piano mettiamo apposto tutto!

E cosi è stato!

Pubblicità
Pubblicità

“Le persone hanno le capacità di superare momenti di difficoltà, le risorse le hanno tutti, basta capirlo, Nella mia seconda vita ho conosciuto persone straordinarie che hanno vissuto momenti terribili e sono uscite migliori. Persone che nessuno conosce a cui io mi sono ispirato, e che sarebbe un valore per tutti presentarle al mondo.”

Nella presentazione dei 10 fenomeni per Sportweek, Alex ha ricordato anche Sandro Pertini, Mike Buongiornom Jill Villeneuvem Ayrton Senna. Ma non ha potuto comprendere tutti.

Quanto ti hanno ispirato? Ognuno a suo modo, nel mio sport ho ammirato Prost, Senna, Niki Lauda, ma in cuor tuo vorresti essere Mansell, uno che, non calcola, pur di vincere è capace di mandare all’aria una gara, ma in quel gesto è imbattibile.

Si alternano i collegamenti degli amici, ognuno dei quali gli propone una domanda.

Cominciando da Alberto Tomba, che gli chiede di fare il suo allenatore per diventare un iron man come lui. Poi Velasco, che vorrebbe sapere il segreto per passare guidare la macchina del suo corpo cosi. Il segreto è collegare la testa al cuore e al motore del corpo.

C’è posto per tanti momenti della sua vita, come la partecipazione alla maratona di New York, e come è avvenuto il tutto partendo da un incontro-scontro in un parcheggio in autostrada con Vittorio Podestà. La vita lascia spazio anche a questi incontri determinanti.

Alex si rivela nell’intimità dei suoi affetti più cari, ricorda il padre che lo ha ispirato in tutto e per lui è stato un fenomeno.

Ricorda l’ing. Dallara, uno degli uomini più ispirati che abbia mai conosciuto, anche adesso che ha piu di 80 anni.

Simone Moro gli chiede quanti anni ha deciso di tener duro nel suo modo di essere un ironman. Lui ribalta la risposta dicendo che Simone nella sua vita di alpinista ha ancora tanta stranda, infatti le doti di resistenza possono affinarsi con l’eta.

Ognuno deve amare ciò che fa e allora sicuramente c’è tanto spazio per continuare.

Tra i grandi che lo salutano ci sono Dan Paterson, che scherzosamente gli chiede se conosce le squadre che ha allenato, cogliendolo un attimo impreparato.

Bebe Vio con il Club Tokio, che chiedono una bici e un giro in macchina con lui.

Federica Briglione, Sofia Goggia e Ilaria Moioli lo invitano a cena, e quale sia il piatto che preferisce. Ogni cosa che preparano va bene, perche io guarderei loro tutta la serata….

Anche Walter Veltroni gli chiede cosa non sappia fare. Rivelando che proprio il politico non si sente di farlo. Non sente la vocazione. Saper mettere davanti l’interesse generale rispetto al proprio interesse personale è una grande dote che tutti i politici dovrebbero avere.

Ascoltare Alex è terapeutico, in lui si trovano tutte le motivazioni che possono farti superare un momento difficile. E il pubblico lo sa, lo ama, e gli tributa un grandissimo applauso. Un grande fenomeno nella vita!

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]
  • Australia in lockdown e senza turisti: i sub decidono di ripopolare la Grande Barriera Corallina
    Quando, a causa di un’emergenza sanitaria mondiale i turisti non ci sono, la natura risorge e ne approfitta per riappropriarsi degli spazi o, più incredibilmente concedere alla mano umana di rallentare il declino di alcune delle zone più belle del mondo. Si tratta della Grande barriera Corallina al largo delle coste australiane che, a causa […]

Categorie

di tendenza