Connect with us
Pubblicità

Trento

Le Fake news de «IlDolomiti.it: ora mettono le foto dei vivi al posto di quelle dei morti

Pubblicato

-

Luca Pianesi il direttore de ilDolomiti.it, il giornale della sinistra trentina, ne combina un’altra più di Bertoldo.

Martedì sera alle 19.45  in piena trance agonistica da prestazione Pianesi pubblica l’articolo che riporta il mortale incidente avvenuto in Alto Adige dove Germano Calzavara di Favaro (VE) perde la vita.

Tutto bene insomma. Invece no perché la sindrome dell’alunno del primo banco si abbatte sulla testa del povero direttore.

Pubblicità
Pubblicità

Sotto il post in facebook poche ore dopo appare un laconico commento di una lettrice che spiega che la foto del morto non è quella giusta.

Quel Germano Calzavara infatti godrebbe di perfetta salute e lo dimostra aggiornando il suo profilo poche ore dopo (vedi sotto).

In poche parole Pianesi è andato su facebook ha preso la foto di un omonimo che non centra nulla è l’ha inserita in bella posizione nell’immagine del titolo. Nemmeno ha pensato di chiamare famigliari, il comune di residenza oppure le forze dell’ordine.

Pubblicità
Pubblicità

No, in un momento di estrema onnipotenza sentendosi Dio, ha decretato che quel Germano Calzavara doveva per forza essere morto. Se no che scoop era?

Nonostante la segnalazione della lettrice la foto inserita dall’acuto (per modo di dire) Pianesi rimane ben in vista per oltre 10 ore prima che qualcuno capisca che forse il morto non è quello.

Poi, capita, la gaffe viene rimossa. Il problema è che la foto rimane comunque nel motore di Google per tutta la vita, e ogni lettore che cercherà notizie su Germano Calzavara dovrà prendere atto che è morto. Anche se in realtà è vivo e vegeto.

Da parte di Pianesi nessuna scusa o smentita naturalmente, ci mancherebbe…

Ma che nella redazione de «ilDolomiti.it»regni il caos più completo è dimostrato anche da un altro fatto.

Nella mattinata esce nuovamente l’incontrollabile trance agonistica di Pianesi che pubblica a nastro qualsiasi cosa capiti a tiro.

Nel concreto praticamente pubblica la stessa notizia due volte nel giro di un’ora e mezza. (foto sotto)

Dopo la mitica fake news contro il povero Daniele Demattè, il clamoroso abbaglio sulla mancata concessione delle vie del centro storico di Trento per la manifestazione dei «Gretini» smentita poi dallo stesso Questore Garramone , le diffamazioni contro il nostro giornale che poi l’ordine dei giornalisti ha certificato essersi comportato deontologicamente nel modo corretto,ora arriva anche la pubblicazione dei vivi al posto dei morti.

Se il Germano Calzavara vivo potrebbe anche essere felice dell’articolo che magari gli allunga la vita, invece per la famiglia della povera vittima un’altra tristezza in più da digerire.

Ci sovviene ancora una volta l’ironica frase detta da Pianesi alla fine di qualche suo articolo. Toc Toc, dov’è l’ordine dei giornalisti?

Perché un conto è mettere un filmato di un fatto di cronaca successo realmente posizionandolo per errore in una città diversa, un altro conto far passare per morto una persona che è viva ed in ottima salute. I miracoli de «il Dolomiti», i miracoli di Luca Pianesi. Quelli che, invece che far resuscitare i morti, fanno morire i vivi. 

Insomma, alla fine coloro che si credevano infallibili sputtanando le altre testate, abbiamo scoperto che tanto infallibili non sono.  Si chiama Effetto boomerang, ma certo non pretendiamo che Pianesi capisca. Sarà già alla ricerca di un altro scoop….

Ringraziamo i nostri lettori che ci hanno segnalato quanto riportato nell’articolo.

Sotto la foto del Calzavara Vivo

Il Calzavara Vivo dato per morto da Pianesi aggiorna il  suo profilo 7 ore fa

lo stesso articolo dove molte ore dopo la foto scompare.

I due articoli uguali pubblicati a distanza di un’ora e mezzo l’uno dall’altro

L’articolo che rimane presente in google finché ilDolomiti non ne richiederà la rimozione

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza