Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

La Val di Non splende grazie a “Pomaria”, la festa del raccolto e dell’incontro

Pubblicato

-

Pomaria riesce sempre a richiamare in Val di Non una marea di persone. Nell'immagine dell'edizione 2015 si può notare la piazza Municipio di Cles strapiena di gente (foto Marta Eccher)

La festa del raccolto, la festa dell’incontro. Così è stata definita “Pomaria”, manifestazione che in Val di Non celebra il frutto principe della valle: la mela.

A ottobre è tempo di raccolta ed è proprio quando la natura offre i suoi frutti più belli, più profumati e gustosi, che la Strada della Mela e dei Sapori delle Valli di Non e di Sole, affiancata da numerosi enti locali e da una sempre massiccia presenza di locali e turisti, rende omaggio alla generosità della natura.

Ogni anno, il secondo fine settimana di ottobre, in Val di Non prende vita una nuova edizione dello straordinario evento per celebrare la mela nei suoi mille aspetti, ma non solo: anche le tradizioni e gli altri sapori locali vengono riscoperti e valorizzati.

Pubblicità
Pubblicità

Una festa immersa nei caldi colori dell’autunno in cui i visitatori possono conoscere l’intera valle, la sua arte e la sua storia.

Quest’anno, per la sua 15esima edizione, saranno Livo e Rumo a ospitare l’evento di punta dell’autunno noneso, in programma domani, sabato 12 ottobre, e dopodomani, domenica 13 ottobre 2019.

“Pomaria”, il cui nome proviene dal latino “pomarium” (frutteto) è stata ideata in onore di Pomona, dea protettrice dei frutteti, e rappresenta il forte legame con una terra antica che valorizza il passato per far conoscere la propria cultura.

Pubblicità
Pubblicità

La Val di Non per due giornate diventerà quindi il regno incontrastato della mela: sarà possibile infatti raccogliere i frutti direttamente dall’albero, imparare a cucinare lo strudel, conoscere e assaggiare le diverse varietà di mele e i loro golosi derivati, giocare e divertirsi in laboratori didattici e percorsi di degustazione.

Ma non è tutto, perché accanto alla mela la festa proporrà molte altre attività, tutte legate al territorio: rappresentazioni di antichi mestieri, musiche, stand enogastronomici dei produttori associati alla Strada della Mela, degustazioni di vini e prelibatezze locali.

Pubblicità
Pubblicità

I visitatori potranno poi godere della bellezza del territorio attraverso lunghe passeggiate ed escursioni guidate, gustare i piatti della tradizione gastronomica locale e i sapori di un tempo preparati dai più quotati cuochi dei ristoranti e agritur delle Valli del Noce.

Non mancheranno gli intrattenimenti per i più piccoli tra giochi per divertirsi insieme, fiabe e filmati per conoscere le meraviglie della natura.

Una grande festa d’autunno, dunque, un’occasione di incontro, di svago e di formazione per salutare gioiosamente il tempo delle mele, per prepararsi al riposo invernale prima che la primavera risvegli con i suoi tiepidi raggi le gemme assopite sugli alberi.

UN PROGRAMMA TUTTO DA GUSTARE – A fare da antipasto al menù principale di Pomaria, questa sera, venerdì 11 ottobre alle 20.30, ci sarà il convegno dal titolo “Il valore economico del paesaggio: per una differenziazione dello sviluppo in Val di Non” (qui l’articolo).

Si tratterà di una riflessione sulla vivibilità del paesaggio per residenti, produttori, ospiti attuali e futuri.

L’incontro si terrà all’auditorium comunale di Marcena di Rumo e vedrà relatori Silvio Gualdi, fisico dell’Università di Bologna e del Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici, e Ugo Morelli, psicologo dell’Università di Napoli al dipartimento di Scienze cognitive applicate al paesaggio e alla vivibilità.

Introdurrà la serata Emanuela Fellin, pedagogista clinica, mentre a fare da moderatrice sarà la giornalista Marika Damaggio.

La due giorni di festa entrerà nel vivo domani, sabato 12 ottobre, a partire dalle 10 con l’apertura della manifestazione con il mercato dei produttori locali; avranno inizio le attività, i laboratori e le degustazioni nei vari stand.

Alle 11 ci sarà l’inaugurazione con la sfilata e il concerto del Corpo Bandistico Clesiano, mentre dopo pranzo, intorno alle 14, andrà in scena il concerto live del Mystic Owls duo.

Alle 17 è previsto l’Aperitivo del Contadino in compagnia dei 4 produttori di vino della Val di Non e alle 18 il concerto della Coralità Clesiana.

Dopo la chiusura del mercato dei prodotti locali, delle attività e dei laboratori, alle 20 sarà la volta di “Musica con gusto!”, la cena a cura dei Ristoratori di Pomaria, con spettacolo musicale, al Centro polifunzionale di Corte Superiore di Rumo.

Domenica 13 ottobre l’apertura della manifestazione è prevista alle 9.30. Alle 14 toccherà alla voce e alla chitarra di Maitea intrattenere i presenti, mentre alle 16.30 si svolgerà la premiazione dei concorsi “La mela più… di Pomaria”, “Il più bello di Pomaria”, “La regina di Pomaria”.

Alle 18 è prevista la chiusura del mercato dei prodotti locali, delle attività e dei laboratori.

Pubblicità
Pubblicità
  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]

Categorie

di tendenza