Connect with us
Pubblicità

Trento

Pari opportunità: arrivano i contributi

Pubblicato

-

I soggetti del territorio che a vario titolo vogliono impegnarsi per la promozione e le diffusione della cultura delle pari opportunità tra donne e uomini hanno oggi due importanti strumenti messi a disposizione dell’amministrazione provinciale.

Sono infatti operativi i nuovi criteri per la concessione dei contributi che prevedono due diverse linee di finanziamento e differenti tipologie di attività ma hanno in comune la finalità di promuovere le pari opportunità tra donne e uomini, contrastare la violenza sulle donne, promuovere la condivisione dei tempi di cura e delle responsabilità familiari tra donne e uomini, favorire la diffusione di una cultura non discriminatoria basata sul rispetto tra donne e uomini, favorire la conciliazione vita-lavoro.

Due le linee di finanziamento: per i progetti annuali le domande possono essere presentate fino al 31 ottobre, mentre per le iniziative di sensibilizzazione le domande sono aperte tutto l’anno.

PubblicitàPubblicità

Le domande devono essere presentate all’Ufficio pari opportunità della Provincia autonoma di Trento.

I progetti e le iniziative presentate da istituzioni scolastiche o formative o altri soggetti che erogano servizi educativi, compresi i servizi socio educativi per la prima infanzia, ovvero che coinvolgano i predetti soggetti, devono prevedere una verifica e validazione ex ante da parte di Iprase; questo passaggio costituisce requisito per l’ammissibilità della domanda di finanziamento e non assicura la concessione del contributo.

Pubblicità
Pubblicità

CONTRIBUTI PER PROGETTI ANNUALI

MODALITÀ – I contributi si rivolgono a soggetti privati (ad esclusione delle persone fisiche) che abbiano sede legale o operativa in provincia di Trento.
Gli istituti scolastici pubblici non possono presentare direttamente domanda poiché il bando si rivolge ai soli soggetti privati, ma possono essere coinvolti come partner del progetto.

Quando i progetti annuali  coinvolgono istituzioni scolastiche o formative o altri soggetti che erogano servizi educativi, compresi i servizi socio educativi per la prima infanzia, devono prevedere una verifica e validazione ex ante da parte di IPRASE. Tale verifica e validazione ex ante costituisce requisito per l’ammissibilità della domanda di finanziamento e non assicura la concessione del contributo. La condivisione del progetto con uno o più partner è facoltativa e ad essa verrà attribuita uno specifico punteggio in sede di valutazione.

CRITERI  – Vengono finanziati progetti annuali, che abbiano dei contenuti strutturati e tempi di realizzazione articolati.
Verranno presi in esame i contenuti della proposta progettuale (motivazioni, obiettivi e azioni), l’impatto del progetto (destinatari e risultati), l’eventuale partenariato, la chiarezza descrittiva e la congruenza del piano finanziario. Inoltre, per assicurare la diffusione della cultura delle pari opportunità tra donne e uomini su tutto il territorio provinciale, viene garantito in via prioritaria il finanziamento di un progetto per ciascun ambito territoriale di riferimento delle Comunità e del territorio Val d’Adige tenendo conto del luogo prevalente di realizzazione del progetto.

CONTRIBUTI – Il contributo massimo è di 10.000 euro e non può superare l’80% della spesa. E’ possibile, su richiesta, ottenere un anticipo del 50% del contributo concesso mentre il saldo verrà liquidato base del rendiconto delle attività svolte.
Domande
Le domande vanno presentate nel periodo 1-31 ottobre, per progetti da realizzare nell’anno successivo (entro il 31 dicembre, non sono previste proroghe).

CONTRIBUTI PER INIZIATIVE DI SENSIBILIZZAZIONE

MODALITÀ – i contributi si rivolgono a soggetti privati (ad esclusione delle persone fisiche) e soggetti pubblici che abbiano sede legale o operativa in provincia di Trento. Le domande presentate da istituzioni scolastiche o formative o altri soggetti che erogano servizi educativi, compresi i servizi socio educativi per la prima infanzia, ovvero che coinvolgano i predetti soggetti, devono però prevedere una verifica e validazione ex ante da parte di IPRASE. Tale verifica e validazione ex ante costituisce requisito per l’ammissibilità della domanda di finanziamento e non assicura la concessione del contributo. La condivisione dell’iniziativa con uno o più partner è facoltativa.

CRITERI – Sono finanziabili singole iniziative di sensibilizzazione. A titolo esemplificativo le iniziative finanziabili consistono nella realizzazione, in una singola giornata, di uno spettacolo, di un evento di sensibilizzazione, di un incontro informativo e/o formativo.

CONTRIBUTI – Il contributo massimo è di 3.000 euro e non può superare l’80% della spesa. Il contributo viene concesso, a seguito di un’istruttoria, secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande fino ad esaurimento delle risorse disponibili. Le spese devono essere riferite ad attività realizzate a partire dalla data di presentazione della domanda ed entro il 31 dicembre dell’anno di realizzazione dell’iniziativa finanziata; quest’ultimo termine non può essere prorogato. E’ possibile, su richiesta, ottenere un anticipo del 50% del contributo concesso mentre il saldo verrà liquidato base del rendiconto delle attività svolte.

DOMANDE – Le domande possono essere presentate tutto l’anno, almeno 45 giorni prima della data di realizzazione dell’iniziativa.

Per informazioni circa le modalità di presentazione delle domande:
Ufficio pari opportunità: tel.0461/493219
www.pariopportunita.provincia.tn.it

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Profumi funzionali: in arrivo nuove fragranze per diminuire lo stress ed aumentare il benessere
    I ricordi e le emozioni sono unite da un profondo e stretto legame con l‘olfatto che lo rendono come il gusto, uno dei sensi più potenti e straordinari arrivando ad influenzare molte volte anche i nostri comportamenti. L’olfatto è quel senso che non solo riesce a collegare i ricordi, gli attimi e addirittura i sapori […]
  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]
  • Stop agli oggetti smarriti: Google Tile aiuta a trovare le chiavi di casa
    Perdere oggetti e non riuscire più a ritrovarli è diventato un fenomeno talmente comune e frequente dall’essere d’ispirazione a numerose ricerche scientifiche per riuscire a determinarne le cause e i motivi. Secondo alcuni ricercatori, oltre allo stress e la fretta, sarebbero le attività inconsce ad allargare le possibilità di perdita. Infatti, senza volerlo spostiamo gli […]
  • Parco giochi per anziani: l’incredibile idea per che unisce il gioco alla salute
    All’arrivo della terza età troppo spesso si tende ad uscire e socializzare meno, con risultati non completamente positivi sulla salute. Una delle soluzioni insieme alle tante attività può essere lo sport: una perfetta occasione di interazione e socializzazione che permette di mantenersi attivi non solo nel corpo ma anche nello spirito. Per aiutare gli anziani […]

Categorie

di tendenza