Connect with us
Pubblicità

Trento

Il Festival dello sport e la passione per i selfie di Mr Selfie.

Pubblicato

-

Il fenomeno di catturare i vips e collezionare selfie è diventato una consuetudine diffusa per chi vuole portare con sé una parte del magico mondo dello spettacolo.

E’ una moda diffusa a livello mondiale e ogni persona che raggiunge un certo livello di popolarità è consapevole di questa richiesta dei numerosi fan.

La passione per lo star system, fatto di personaggi famosi nel loro campo, che spazia dal cinema allo sport, alla televisione, alla politica, spinge sempre più persone a chiedere ai vari personaggi un ricordo che testimoni l’incontro, il fatto che si è avvicinato un personaggio tanto lontano prima.

PubblicitàPubblicità

Le motivazioni di questa moda sono le più disparate, tendenzialmente c’è il desiderio di avere un ricordo da mostrare agli amici, o da racchiudere nella propria collezione dei ricordi. La vicinanza con il proprio idolo, e in genere con persone che hanno raggiunto una certa notorietà, è sintomatico di una ricerca alternativa di popolarità di per sé frutto di una volontà di condividere il successo di chi si incontra.

Accanto alla foto, che sempre più per una schiera di appassionati diventa una forma di hobby in cui prevale il collezionismo ed anche una sana rivalità con gli amici che condividono la stessa passione, vi è la consuetudine di chiedere una dedica o semplicemente un autografo da conservare con cura e guardare come un oggetto di culto.

Si possono autografare foto, oggetti che raccontano il personaggio, come magliette, cappellini o nell’ambito della musica, Cd, vinili. Ognuno può scegliere un oggetto particolare che ritiene adatto a rappresentare il ricordo del momento dell’incontro

Un altro motivo che spinge i fan ad avvicinare i personaggi dello star system, è il forte desiderio di conoscere di persona coloro che sono stati ammirati in Tv o al cinema.

Pubblicità
Pubblicità

Si dice che la vicinanza con chi è famoso trasmette un’energia particolare, e soprattutto forti emozioni, molto personali, che possono anche non essere comprese da tutti. L’emozione è legata al significato che questi uomini e donne famosi hanno trasmesso con le loro imprese sportive, con i loro film, i libri, le loro canzoni, con le loro scelte di vita.

C’è una sorta di ricerca di un senso personale che viene indotto dal condividere un momento di conoscenza, che seppur brevissimo riempie di gioia, e appaga i propri sensi. Molto spesso, per molti, siamo nella dimensione del sogno che diventa realtà.

Il Festival dello Sport che si tiene a Trento, ha come ospiti tantissimi campioni di ogni disciplina sportiva. L’occasione si rivela importante per tutti gli appassionati di sports, e di chi ha il desiderio di incontrare di persona un atleta, famoso a livello mondiale, che prima ha visto solo in televisione.

Questa possibilità è indubbiamente un vantaggio competitivo di ogni evento che avvicina pubblico e stars, basti pensare al Festival del Cinema di Venezia, o all’ ormai prossimo Festival del Cinema di Roma.

L’importante è essere tutti consapevoli del ruolo che si ha in queste kermesse, che sono proprio una festa e portano gioia sia ai protagonisti, in questo caso gli atleti e gli addetti ai lavori, che, in virtù della loro popolarità, gratificano dell’amore del pubblico che li cerca, e che si dimostra con educazione nel saluto, in una foto, in autografo. Sia ovviamente per gli appassionati, che coronano un sogno nel momento in cui hanno difronte il loro atleta simbolo, che hanno tanto ammirato nel corso della carriera.

Quest’anno sarà una festa per i tifosi del Milan, come l’anno scorso lo è stato per gli interisti. La presenza del Milan degli immortali infatti sarà un evento per tutti quelli che hanno vissuto quei momenti, gli scudetti, le Champions Legue vinte. Tanto da definire quella squadra di Arrigo Sacchi, una delle squadre più forti che sono esistite, anche in virtù del tipo di gioco che esprimeva.

Tra i personaggi che arriveranno a Trento, ci sarà anche Riccardo Scalise, noto in tutto il mondo come Mr Selfie, un termine coniato dai giornalisti americani in occasione della visita della moglie di Barak Obama, Michelle, a Venezia qualche anno fa.

Riccardo, Mr Selfie, Ricky per chi lo conosce, ha una storia particolare, visto che ha superato grandi difficoltà, e ha trovato nel dedicarsi a collezionare foto con personaggi famosi un modo di emergere e di essere felice.

Tutti lo conoscono, soprattutto a Venezia dove vive ed è molto amato. Oltre ad essere riconosciuto perché ha partecipato a trasmissioni televisive, la sua notorietà è diventata internazionale quando a Los Angeles hanno esposto le sue foto al Museum of Selfies all’Hollywood Boulevard, come rappresentante di questo nuovo stile di comunicazione.

Nel corso degli anni Mr Selfie, ha esposto le sue foto in gallerie nel Nord Italia, e il suo modo di essere, è stato letto come un modo di comunicare, non solo una mera passione per i vips.

Sicuramente è un prodotto della società della comunicazione, come direbbe Marshall Mcluhan, ma la sua voglia di immortalarsi con i vips più riconoscibili è diventato un piccolo fenomeno virale, tanto che molti seguono la sua passione.

Gli attori e i personaggi che incontra, possiamo citare il Dalai Lama, il papa, Al Pacino, Lady Gaga, Johnny Depp, Tarantino, e tantissimi altri, più di 5000 mila, sono immortalati in foto, che poi diventano stampe in pubblicazioni e oggetto di mostre, e lo riconoscono acconsentendo con piacere ad uno scatto con la Reflex che porta sempre con sé.

Benvenuto al Festival dello Sport di Trento Mr Selfie. Buona luce, anzi buoni selfie!!!

 

Pubblicità
Pubblicità

Trento

Da stasera torna il maltempo in Trentino: attese precipitazioni abbondanti, che saranno nevose in montagna

Pubblicato

-

Per tutta la giornata di domani, venerdì 15 novembre, sono previste precipitazioni intense e diffuse con valori cumulati medi di 50 – 70 millimetri nelle 24 ore, e localmente anche maggiori.

La perturbazione di carattere sciroccale sarà accompagnata da venti sud orientali anche forti.

Il limite delle nevicate si attesterà mediamente sopra i 1500 metri a sud, mentre a nord e nelle valli più strette potrà scendere fino a circa 1000 metri. Sui settori occidentali e settentrionali sono attesi 30 – 50 centimetri di neve attorno ai 1600 – 1800 metri.

Pubblicità
Pubblicità

Da sabato a lunedì rimarranno condizioni variabili con fasi di precipitazioni perlopiù deboli o moderate, nevose oltre 1200 metri circa. Lo comunica oggi la Protezione civile del Trentino attraverso un “messaggio mirato”.

Le condizioni di maltempo potranno provocare problemi di caduta rami o alberi in seguito all’azione combinata delle precipitazioni e del vento che andranno a sovrapporsi alla neve caduta nei giorni scorsi, con conseguenti possibili disagi alla circolazione e alle reti elettriche; in montagna permane il pericolo di valanghe per i nuovi significativi spessori di neve fresca che andranno a sovrapporsi su un manto nevoso non ancora consolidato.

Il peggioramento delle condizioni climatiche è atteso a partire da stasera.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Trento

Mattarello: giovedì l’inaugurazione del nuovo «Spazio neo mamme…. insieme»

Pubblicato

-

Riapre a Mattarello lo “ Spazio neo mamme…insieme”, un luogo dove si potranno condividere i primi passi della maternità anche con la gradita presenza di papà e nonni. La sede è in via Guido Poli 13 e nella mattinata di giovedì 21 novembre, dalle 9,30 alle 11,30 avverrà l’inaugurazione.

Il progetto è stato ideato dall’associazione “Mamme Insieme” (info sulla pagina Facebook  oppure scrivendo a info@mamme-insieme.it ) e prevede uno spazio adatto ad ospitare in sicurezza i fratellini o i piccoli che già camminano, un’area dove allattare comodamente e coccolare in tranquillità i neonati ed un morbidoso spazio giochi. Lo spazio è stato rinnovato per così poter accogliere i piccoli e le loro mamme con nonne e zie al seguito ed è stato reso ancora più confortevole per ospitare i bimbi in sicurezza con gioia e serenità.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Trento

Al via oggi il Festival delle Professioni: 14-16 novembre a Trento e Rovereto

Pubblicato

-

Inizia oggi il Festival delle Professioni, che si articolerà in una tre giorni di riflessioni e dibattiti dal tema “Innovazione e Dialogo Inter-Generazionale” fino a sabato 16 Novembre 2019 tra Trento e Rovereto, organizzato da Gi.Pro, il tavolo dei Giovani Professionisti della provincia di Trento, una rete sostenuta dalla Provincia che mobilita una molteplicità di associazioni di categoria a livello giovanile.

Si segnalano in particolare alcuni eventi tra i quali:

–  giovedi 14 Novembre ad ore 9.30 in Fondazione CARITRO a Trento in via Calepina 1  , un dibattito dal titolo “Università e Professioni Giuridiche. Generazioni a Confronto” con Federico Puppo (professore Ordinario di Filosofia del Diritto presso la Facoltà di Giurisprudenza di Trento – Segretario del Cermeg), Lorenzo Sartori (Notaio in Trento), Gianluca degli Avancini (Avvocato in Trento), Fulvio Cortese (Professore Ordinario di Diritto Amministrativo presso la Facoltà di Giurisprudenza di Trento, di cui è Preside), Nicola Azzariti e Andrea Olivieri (Rappresentanti degli studenti della Facoltà di Giurisprudenza di Trento).

Pubblicità
Pubblicità

–  venerdi 15 Novembre ad ore 17 in Fondazione Bruno Kessler a Trento in via Santa Croce 77  , si svolgerà la presentazione del libro di Massimiliano Magrgni “Fuori dal Gregge: il Pensiero Divergente che crea Innovazione”. Un venture capitalist, già responsabile di Google Italia, si confronterà con Paolo Nicoletti (Direttore Generale, Provincia Autonoma di Trento), Marco Bicocchi Pichi (Strategy & Innovation Consultant. Entrepreneur & Business Angel – Presidente ItaliaStartup 2015-2018), Prof. Federico Puppo e Roberto Loro (Director Technology & Innovation – CTO, Dedagroup).

sabato 16 Novembre ad ore 9 in Fondazione CARITRO a Trento in via Calepina 1  , Francesco Grillo (Amministratore Delegato di Vision & Value, visiting fellow all’Università di Oxford, editorialista del “Corriere della Sera”, “LINKIESTA” e “The Guardian”) ha ideato il workshop: “Notai, Avvocati e Commercialisti | Costruire Un Sistema Fiscale All’altezza Del 21esimo Secolo” e dialogherà con Giampaolo Marcoz (vice presidente del consiglio nazionale del notariato), Patrizia Corona (membro del consiglio nazionale forense), Maurizio Postal (consigliere nazionale dell’ordine dei commercialisti con delega alla fiscalità) e Riccardo Scarfato (consulente fiscale e legale, membro di Vision).

sabato 16 Novembre ad ore 11.30 in Fondazione CARITRO a Trento in via Calepina 1  , “Il nuovo capitalismo? Innovazione e Dialogo Inter-Generazionale” con Andrea Goldstein (Responsabile per le Economie Emergenti, Divisione Investimenti Internazionali, OECD; editorialista associato de Il Sole 24 Ore; collabora regolarmente con Aspen Institute Italia), Michele Petochi (Partner, CI Films, già Director di Academic Networks, World Economic Forum) con molteplici interpreti del mondo trentino-internazionale.

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • PubblicitàPubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza