Connect with us
Pubblicità

Trento

Doppietta trentina alla “business challenge” sui big data di Berlino

Pubblicato

-

Migliorare la sicurezza stradale di Barcellona o intercettare le transazioni fraudolente nei supermercati della Baviera.

Sono solo alcuni degli obiettivi di EDI – European Data Incubator, la “business challenge” che mette in contatto 40 gruppi industriali e municipalizzate del continente con altrettante startup dei big data capaci di intervenire in maniera innovativa sui loro processi aziendali.

Tra le proposte selezionate anche le trentine MobyGIS ed Energenius, che domani voleranno a Berlino per partecipare alla seconda fase della competizione, durante la quale avranno la possibilità di vincere fino a 100 mila euro per implementare il proprio progetto. MobyGIS, insediata nel Business Innovation Centre di Trentino Sviluppo a Pergine Valsugana, presenterà un sistema intelligente per la gestione delle acque e la previsione della siccità da realizzare in collaborazione con la municipalizzata sivigliana Emasesa. Energenius invece, insediata in Progetto Manifattura, proporrà un modello previsionale per ottimizzare lo scambio sul posto dell’energia prodotta dalle Cartiere del Garda.

Pubblicità
Pubblicità

Anche i big data “trentini” saranno protagonisti di EDI – European Data Incubator, la business challenge voluta da Bruxelles per far incontrare quaranta gruppi industriali pubblici e privati del continente con altrettante startup innovative, capaci di aiutarli a efficientare i propri processi produttivi.

Tra le proposte selezionate ci sono infatti anche quelle di MobyGIS ed Energenius, insediate rispettivamente nel Business Innovation Centre di Trentino Sviluppo a Pergine Valsugana e in Progetto Manifattura a Rovereto.

Domani, mercoledì 9 ottobre, le due startup voleranno a Berlino per partecipare alla seconda fase della competizione, durante la quale si sfideranno a colpi di pitch per provare a vincere fino a 100 mila euro per implementare il proprio progetto.

Pubblicità
Pubblicità

MobyGIS, nello specifico, presenterà “Waterjade”, un sistema intelligente di supporto alle decisioni per la gestione delle risorse idriche da applicare in via sperimentale alla municipalizzata dell’acqua pubblica della città spagnola di Siviglia. La startup, fondata dall’ingegnere Matteo Dall’Amico nel 2014, conta ad oggi sei dipendenti ed era già stata premiata l’anno scorso dalla Commissione europea per i propri applicativi per la quantificazione delle risorse idriche su larga scala attraverso il ricorso ai dati satellitari, attualmente in uso presso i centri antivalanghe e le autorità di bacino dell’arco alpino.

“Waterjade – spiega Dall’Amico – è una sorta di evoluzione di quei sistemi. Attraverso una combinazione di tecniche di modellazione fisica e machine learning permette infatti di prevedere l’afflusso di acqua ai bacini di raccolta, nonché di simulare la domanda idrica da parte degli utenti a secondo de clima e delle attività produttive”. In questo modo si potrà, per esempio, prevedere l’avvicinarsi di un periodo di siccità e decidere in via precauzionale di riempire i serbatoi di raccolta.

Energenius, la startup che, combinando ingegneria e informatica, monitora i sistemi di raffreddamento, riscaldamento, illuminazione e ventilazione delle aziende e le aiuta a ridurre le bollette energetiche, proporrà invece “Genius Grid”. Il progetto, che verrà sviluppato in collaborazione con Cartiere del Garda, mira a ottimizzare il sistema di scambio sul posto di energia dell’impianto. La cartiera vanta infatti un imponente impianto a gas, che genera vapore ed elettricità, in parte deputati al funzionamento dei macchinari e in parte immessi nella rete locale.

“Genius Grid – spiega il project manager Matteo Gerola – dà in pasto a un’intelligenza artificiale una serie di dati legati al funzionamento e ai consumi dell’impianto che fino ad oggi sono stati esaminati da un professionista umano”. Ciò permette di ridurre la perdita di informazioni e di quantificare con un margine di precisione più alto quanta energia verrà utilizzata dalla cartiera e quanta potrà di conseguenza essere immessa nella rete. Così facendo, lo stabilimento stima di ridurre del 20% le penali che ad oggi deve pagare quando immette sul mercato più energia rispetto a quella richiesta oppure ne offre meno nei giorni in cui si registrano picchi di consumo.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]
  • Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
    La tutela della salute è una sfida che coinvolge medici, scienziati ed ingegneri, insieme impegnati da secoli per rendere sempre più concreta la possibilità di trovare soluzioni in grado di compensare le scarse disponibilità dei donatori e aiutare la vita delle persone che soffrono di particolari patologie. Negli ultimi anni la ricerca ha reso questa […]
  • Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
    L’inarrestabile evoluzione dell’intelligenza artificiale allarga si suoi già immensi confini coprendo anche l’importante mondo dell’agricoltura, puntando ad una vera rivoluzione agricola. L’esperimento di respiro europeo porta l’intelligenza artificiale nella conduzione di serre verticali che aiutano a rendere la produttività 400 volte superiore rispetto a quella tradizionale di colture orizzontali. Sfruttando l’intelligenza artificiale, con l’aiuto di applicazioni […]
  • Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l’ambiente si incontrano
    Da oltre 160 anni, le candele della Cereria Ronca danno un tocco di luce e calore agli spazi dei propri clienti: cilindri, sfere, tortiglioni adatte ad ogni occasione vengono create ad hoc per illuminare e profumare l’ambiente. Dal 1855, infatti, Cereria Ronca produce e vende candele made in Italy a marchio, personalizzate o per conto di […]
  • Locherber Milano e l’arte della profumazione di ambiente
    Candele, diffusori, intense fragranze ed eccellenza sono i pilastri di Locherber Milano, brand creato dopo tre generazioni di sviluppo di prodotti cosmetici e grazie al connubio tra precisione svizzera e passione Italiana. L’azienda, gestita autonomamente grazie alla conduzione familiare, permette di mantenere un ethos invariato ed una propria libertà creativa. Le fragranze esclusive di Locherber Milano […]
  • Thun: l’atelier creativo simbolo di Bolzano e dell’Alto Adige
    La storia di THUN ha inizio nel 1950 con la nascita del primo Angelo di Bolzano, la dolce figura ceramica che Lene Thun modellò guardando i figli che dormivano. Oggi l’Angelo è universalmente riconosciuto come simbolo dell’Alto Adige e della città di Bolzano, ed è presente in moltissime case italiane ma non solo. Negli anni […]
  • “ Kalabria Coast to Coast”: un cammino di 55 km per vivere la vera essenza della Calabria
    La Calabria è la regione dove mare e montagna sono così vicini da poter essere vissuti nella stessa giornata: caratteristica unica e particolare che ha spinto la nascita di “Kalabria Coast to Coast”, un percorso naturalistico di 55 km da assaporare a passo lento tra filari di vite, distese di ulivi, boschi e piccoli caratteristici […]
  • Treni con cupole in vetro: l’esperienza di lusso per diventare i veri protagonisti del viaggio
    Se è vero che l’aereo rimane il mezzo di trasporto preferito da chi deve fare viaggi lunghi, è altrettanto evidente che i viaggiatori hanno riscoperto i numerosi vantaggi del trasporto su rotaia. Entrando nel cuore di ogni città, costeggiando i litorali e attraversando vallate e montagne, il treno ha la capacità di resuscitare il vero […]

Categorie

di tendenza