Connect with us
Pubblicità

Valsugana e Primiero

Anche il presidente Fugatti alle “porte aperte” del poligono di Castel Ivano

Pubblicato

-

Terza edizione delle “porte aperte” ieri al poligono di Castel Ivano; una giornata di apertura, organizzata dall’associazione “Tiro a Segno Nazionale, sezione di Strigno”, nel comune di Castel Ivano, per favorire la conoscenza della disciplina sportiva e dell’attività praticata dall’associazione.

Nel pomeriggio di domenica ha partecipato anche il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti.

“Ho apprezzato – questo il commento del presidente Fugatti – la presenza e l’attività di una realtà associazionistica e sportiva viva e importante per la comunità. Il tiro a segno è uno sport che mette in gioco, oltre all’abilità, anche la capacità di concentrazione e la prudenza di chi lo pratica. E’ un’opportunità per la comunità locale perché maggiore è l’offerta di discipline sportive sul territorio e maggiori sono le possibilità che i talenti emergano”.

Pubblicità
Pubblicità

Ieri al poligono erano presenti, accolti dal sindaco Alberto Vesco e dal presidente dell’associazione Ferruccio Inama, anche l’onorevole Mauro Sutto e il presidente del Consiglio Regionale Roberto Paccher.

Tra le attività organizzate presso il poligono dall’associazione sportiva, che è affiliata all’Unione italiana Tiro a segno e al Coni, e accoglie circa 200 soci, vi sono corsi per ragazzi, corsi di avvicinamento al tiro rapido sportivo e anche corsi di maneggio armi in sicurezza per chi vuole ottenere il porto d’armi ad uso sportivo.

Solo nella giornata di domenica al poligono sono passate, secondo le stime dell’associazione, più di 300 persone.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza