Connect with us
Pubblicità

Trento

Trentino Digitale S.p.A condannata al pagamento dei premi 2015/2016

Pubblicato

-

nella foto Marcello Decarli e Giulio Francomanno insieme a Sandro Bordignon di Agire per il Trentino

Si è conclusa, giovedì 3 ottobre, con la condanna dell’Azienda, Trentino Digitale S.p.A., davanti al Giudice del Lavoro dott. Giorgio Flaim, la vertenza che vedeva contrapposti i lavoratori all’Azienda per il mancato pagamento dei Premi di Produzione per gli anni 2015/2016.

Una vertenza che si trascinava da anni, promossa da due componenti della RSU di Trentino Network, Marcello Decarli e Giulio Francomanno, costretti a farlo senza nessun aiuto delle sigle sindacali che rappresentavano al tempo, SLC-CGIL e FISTEL-CISL, per evidenti aderenze dei Segretari di categoria con la vecchia Giunta Provinciale, causa patrocinata dall’Avv. Sonia Guglielminetti.

I dipendenti avevano dovuto pagare di tasca propria, appunto con la perdita dei premi, gli errori dell’allora Presidente di Trentino Network, dott. Alessandro Zorer, il quale non seguiva le Direttive e le Delibere della Provincia Autonoma di Trento.

Pubblicità
Pubblicità

«Rimane, dopo l’euforia iniziale,  – spiegano i due – l’amaro in bocca di chi ha dovuto trascinare un‘Azienda Pubblica in giudizio per veder riconoscere i propri diritti».

Il dott. Alessandro Zorer, che nel 2012 aveva ereditato un’Azienda in pieno sviluppo, motivata ed efficiente, si lascia alle spalle, dopo 7 anni di sua presidenza, un’Azienda con molte problematiche ormai divenute critiche e che richiedono soluzioni improrogabili.

«La nomina del dott. Sergio Mancuso del 2015, ora ex-Presidente di Trentino Digitale, – aggiungono Decarli e Francomanno – ha acuito le problematiche suddette, aggravando il clima interno per una personale incapacità di ascolto mai vista in chi è chiamato a guidare Aziende di proprietà pubblica, I due ex-Presidenti lasciano una situazione pesantissima a chi è subentrato alla guida dell’Azienda, molte altre problematiche sono in attesa di risoluzione o si attende il corso dei vari procedimenti  giudiziari aperti».

Secondo i due la scelta coraggiosa attuata dalla nuova Giunta, con l’invito all’ex Presidente di farsi da parte e la conseguente nomina del dott. Roberto Soj a Presidente di Trentino Digitale, pone le basi per dare una nuova mission ed organizzazione all’Azienda, in modo da cominciare a dare risposta e soluzione agli annosi problemi accumulatisi, fra i quali la mancata erogazione del premio di produzione 2018, l’inquadramento discriminatorio del personale con disabilità, oltre a varie altre questioni inerenti la salute e sicurezza dei lavoratori.

«Come lavoratori non abbiamo solo rivendicazioni da portare al tavolo ma soprattutto la voglia di incidere nella riorganizzazione, – concludono –  scongiurando la possibilità che i soliti “noti” vadano ancora a ricoprire posizioni apicali in linea con le decisioni delle Presidenze passate, continuando a fare danni. Condizione necessaria per il futuro di Trentino Digitale è una scelta di discontinuità, che, con una nuova mission ed una rinnovata squadra, torni ad essere concretamente al servizio dei cittadini».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Che Pasqua sarebbe senza la torta di carote?
    Conosciuta negli Stati Uniti come “Carrot Cake”, la torta di carote e noci è sicuramente uno di quei piatti che tuti dobbiamo assaggiare almeno una volta nella vita. E quale periodo può essere il più adatto, se non le vacanze di Pasqua? Adorata da grandi e piccini, in realtà, la torta di carote non ha […]
  • Dalla città al bosco: Gli incredibili benefici di vivere con la natura
    Nelle città le persone vivono in condizioni artificiali, più o meno distanti da tutto ciò che sarebbe ideale per loro, circondati da un paesaggio interamente costruito caratterizzato da luci, folla e rumore, in cui tutto richiede scelte, decisioni e velocità. Nonostante la vita urbana comporti in sé anche numerosi vantaggi, sempre più persone tendono ad […]
  • Scuole chiuse e Coronavirus: Carabinieri consegnano i libri a casa
    Da qualche settimana sono in atto i severi controlli lungo le strade e nei centri città di tutta Italia da parte delle forze dell’ordine per il rispetto delle prescrizioni imposte dal Governo per il contenimento della diffusione del Covid – 19. In particolare, i Carabinieri della Provincia di Sondrio, oltre a sorvegliare gli automobilisti e […]
  • Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia
    Ogni giorno da settimane ormai, la Protezione Civile oltre a citare i nuovi casi positivi da Coronavirus, comunica anche il numero ultimamente sempre più crescente delle persone guarite dal Covid- 19. Avendo la consapevolezza che il vaccino è ancora lontano e in fase di sperimentazione, fino ad ora le cure adottate negli ospedali italiani, si […]
  • Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
    Le giornate difficili che l’Italia sta percorrendo, vengono straordinariamente vissute e affrontate con spirito di comunità da tutto il Paese, sia attraverso donazioni di privati ed aziende per alleggerire il carico economico della sanità, sia attraverso particolari iniziative solidali per aiutare le famiglie che si trovano in maggiore difficoltà. La nuova frontiera della solidarietà fonda le […]
  • Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
    In un momento in cui tutte le attività commerciali ed economiche del Paese risultano paralizzate, sono molte le iniziative solidali per fronteggiare la difficile situazione causata dall’epidemia sanitaria. Da Valentino a Gucci fino ad Armani: ora, anche i grandi nomi del mondo della moda, uniti da obbiettivi comuni, hanno deciso di reagire mobilitandosi per lavorare […]
  • Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
    Per non passare le giornate nella noia, lavorando o cercando di far passare il tempo ai bambini, sul web sono presenti moltissime ricette adatte a chiunque abbia voglia di passare un pomeriggio in cucina, divertendosi e magari senza dimenticare di mostrare un pizzico di spirito pasquale! ARANCINI PROSCIUTTO E MOZZARELLA Con il fritto sta bene […]
  • Torino: l’evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
    Da nord a sud l‘effetto del Coronavirus in Italia e, quindi, delle misure restrittive adottate dal Governo per contenere la pandemia, mostrano intere città, strade, paesi e stazioni completamente deserte, costringendo a casa milioni di persone e lasciando la primavera l’unica ad essere libera di proseguire indisturbata il suo naturale percorso. Come molte attività commerciali, […]
  • Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
    Pasqua si avvicina e, molto probabilmente, in questo 2020 non ci saranno grandi ritrovi tra amici e parenti. Tuttavia, questo non è un valido motivo per impigrirsi e non cucinare niente di particolare. Soprattutto in queste giornate, per chi ha dei figli piccoli la vita non è proprio semplice: come far passare, quindi, il tempo […]

Categorie

di tendenza