Connect with us
Pubblicità

Trento

Investigation & Forensic Awards: c’è anche un trentino nella giuria del prestigioso premio nazionale

Pubblicato

-

Nella foto il dottor Vincenzo Circosta
Pubblicità

Pubblicità

Investigation & Forensic Awards è il primo e unico contest nazionale alla sua terza edizione che ricerca e gratifica l’Eccellenza di tutte le professionalità che operano nell’ambito forense in un unico evento.

Identificare e riconoscere la bravura, la capacità, i risultati. Un’indagine complessa: scoprire i migliori e premiarli.

Questo l’obiettivo che si propone ogni anno questo importante evento.

Una selezione dei migliori professionisti, società, agenzie, avvocati, esperti forensi e consulenti nelle discipline complementari l’indagine, considerati per categoria e premiati per Eccellenza, Esperienza e Deontologia.

L’appuntamento per la terza edizione, con la serata di gala e la premiazione finale, si terrà il 21 novembre 2019 a Milano presso l’Hotel Meliá

Investigation & Forensic Awards è un’iniziativa di StopSecret Magazine

Pubblicità
Pubblicità

Tra i membri della giuria troviamo anche il Trentino Vincenzo Circosta, esperto in Scienze Criminologiche e Investigative.

Investigatore Privato e Senior Security Manager UNI, Membro del Consiglio Direttivo A.I.PRO.S (Associazione Italiana Professionisti della Sicurezza) e membro del Comitato Scientifico AICIS.

Circosta lavora nella sicurezza dagli anni 70, originario di Rimini, si è però trasferito a Trento per lavoro fin da giovanissimo dove ha formato la sua famiglia.

È ormai un conosciuto e stimato Manager con esperienza trentennale nel campo della Sicurezza Privata presso i più importanti gruppi del settore operanti nel nostro Paese, ha condotto con notevole abilità strutture formate da migliaia di uomini e donne impegnati in ogni comparto, quali la sicurezza armata, le investigazioni private, la criminologia investigativa, la sicurezza urbana, la sicurezza non armata, le scienze tecnologiche applicate alla sicurezza.

Ha deciso di intraprendere la via imprenditoriale con la “mission” di innovare il concetto di fornitura dei servizi di Security & Safety. Acquisita la società della quale era da tempo Titolare della Licenza Prefettizia ed Amministratore Unico, unendosi ad un team di manager dotati di comprovata e pluriennale esperienza nel campo della sicurezza, ha concretato la prima realtà in Italia progettata per offrire “Sicurezza a 360°”, la Homeland Securnet S.r.l. con sede a Trento ed operante sia in Italia sia all’estero.

È Laureato in Scienze dei Servizi Giuridici, in Giurisprudenza con un Master di I° livello in Criminologia Scienze Investigative e della Sicurezza – Criminis. Vanta inoltre il diploma Universitario in “Criminologia e Criminalità Internazionale con Modulo Integrato in Diritto della Sicurezza, Security Aziendale ed Investigazioni Private ad Indirizzo Civile”.

Fa anche parte della Commissione Sicurezza della Confcommercio Trento

Come detto in questa edizione per la prima volta Vincenzo Circosta sarà tra i membri della giuria  che deciderà a chi dare il prestigioso premio Investigation & Forensic Awards. Un ulteriore eccellenza quindi che rappresenta il Trentino

«Per me Indubbiamente è una grande soddisfazione personale e professionale essere stato chiamato a fare parte della Giuria nell’edizione 2019 del Forensic & Investigation Award, prestigioso evento nazionale diretto a premiare i professionisti del settore forense e criminologico e le agenzie private di investigazione che sono riusciti a distinguersi nell’arco dell’anno 2018 appena passato per Eccellenza, Esperienza e Deontologia»spiega lo stesso Circosta

Nella commissione tanto per citarne uno ci sarà anche  il Generale Luciano Garofano, Biologo, Esperto Forense e Presidente dell’Accademia Italiana di Scienze Forensi. Già Comandante del RIS Reparto Investigazioni Scientifiche dei Carabinieri di Parma.

Come ogni anno, i premi si baseranno su tre macro categorie: Eccellenza, Esperienza e Deontologia. «Perché le iniziali in maiuscolo?» –  chiediamo a Circosta

«Perché ognuna di queste parole porta un peso che è un valore nel quale rispecchiarsi, riconoscersi e per il quale essere premiati» – risponde

Esperti forensi, investigatori, criminologi e criminalisti, informatici, balistici, medici legali, psicologi, avvocati: queste sono solo alcune delle professioni che rientrano nelle candidature per gli Investigation & Forensic Awards che guardano sempre più a 360 gradi il mondo delle investigazioni e della criminologia (clicca qui per scoprire tutte le categorie).

La giuria anche quest’anno avrà delle connotazioni scientifiche sia nel suo scrupoloso operato di valutazione delle candidature, sia nella sua stessa composizione: professori universitari, esperti e professionisti affermati (clicca qui per scoprire la giuria edizione 2019).

Un settore, quello della sicurezza che è salito negli ultimi anni in primo piano e si sta regolamentando….

«Si, oggi con il cambio sociale la sicurezza assume una grande importanza in tutti i settori. Per questo si sta procedendo velocemente a regolamentarla. La notizia che in futuro rivoluzionerà il mondo della Criminologia, è l’arrivo di una norma sulla professione del criminologo. Il criminologo professionista studia il delitto nella sua realtà oggettiva e nelle sue cause. Il suo campo d’azione ha come oggetto lo studio del fenomeno criminale e dei mezzi atti a reprimerlo. Il progetto di norma UNI1603734 “Attività professionali non regolamentate – Criminologo – Requisiti di conoscenza, abilità e competenza” va a definire proprio i requisiti dell’attività professionale in oggetto, a partire dai compiti e attività specifiche identificati, in conformità al Quadro europeo delle qualifiche (European Qualifications Framework ‐ EQF)».

Cosa prevede questo documento in concreto?

«Prevede la definizione di tre livelli professionali (corrispondenti rispettivamente ai livelli EQF 5, 6 e 7): 1. Criminologo; 2. Criminologo Expert; 3. Criminologo Senior. Nell’ambito del secondo e terzo livello (criminologo expert e senior), si prevedono rispettivamente le seguenti aree di specializzazione: Criminologo specialista in criminologia e Criminologo specialista in scienze forensi (la figura professionale che studia il delitto nella sua realtà oggettiva analizzando il fenomeno e i mezzi atti a reprimerlo, escludendo dal novero delle attività di sua competenza le attività meramente tecniche, avvalendosi per queste di tecnici esperti (ad esempio: dattiloscopisti, fotografi forensi, armieri ecc.)».

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento14 minuti fa

Approvato dal Consiglio Comunale il Piano di politica turistica

Trento28 minuti fa

Concessioni idroelettriche: via libera al rinvio fino al 2029

Trento48 minuti fa

«Aiutami a fare da solo. Bambini oggi, fragilità e risorse»: stasera il secondo appuntamento per le scuole primarie trentine

Trento1 ora fa

Nasce il Consorzio delle APT del Trentino: «Una grande opportunità»

Fiemme, Fassa e Cembra1 ora fa

Anna Reolon, «Mamma d’Italia 1970»: Il Sindaco di Fornace racconta la sua incredibile storia

Trento13 ore fa

Basta catene ai cani, multe fino a 800 euro. Claudio Cia: «Disegno di legge di civiltà»

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

Messa in sicurezza della SS421, la soddisfazione di Denis Paoli: «Appalto del secondo lotto previsto a inizio 2023»

Val di Non – Sole – Paganella14 ore fa

Vigili del Fuoco Val di Sole: quest’anno 1.500 interventi per 380 pompieri effettivi

Fiemme, Fassa e Cembra14 ore fa

Ospedale Cavalese: la Giunta dichiara l’interesse pubblico

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Bentornato sci: a Pontedilegno-Tonale aprono gli impianti, via a una nuova stagione invernale

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Melinda vince il premio «Vivere a spreco zero 2022» nella categoria ortofrutta

Sport16 ore fa

Morto il ciclista Davide Rebellin: è stato travolto da un camion

Piana Rotaliana17 ore fa

Living LAB alla FEM «Vite e clima: quali scenari futuri?»

Trento17 ore fa

Trento terza nella classifica italiana delle città più digitalizzate ICity Rank ‘22

Bolzano17 ore fa

Rubano i vestiti ad un anziano in ospedale: l’azienda sanitaria chiede lo scontrino per risarcire

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento2 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Trento1 settimana fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Trento3 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Trento1 settimana fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento3 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web2 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento3 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Trento2 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento2 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

Trento3 settimane fa

Paura in Trentino per una scossa di Terremoto

Rovereto e Vallagarina6 giorni fa

Via libera per la costruzione della mega stalla a Terragnolo. La polemica però continua

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza