Connect with us
Pubblicità

Io la penso così…

Gestione dei rifiuti a Trento, Rovereto e Vallagarina: quale possibile futuro? – di Paolo Farinati

Pubblicato

-

Egregio Direttore,

leggiamo in queste ultime settimane vari interventi sul possibile futuro della gestione del ciclo integrato dei rifiuti a Rovereto, a Trento e in Vallagarina.

Come è noto, il Comune di Rovereto, assieme a quello di Trento e a vari altri Comuni trentini, ha affidato da parecchi anni questo importante delicato servizio al proprio soggetto di riferimento, ovvero il Gruppo Dolomiti Energia.

PubblicitàPubblicità

Questo a sua volta, ha creato al proprio interno una specifica società, la Dolomiti Ambiente, con una raccolta pari a circa 73 mila tonnellate di rifiuti, con l’81% di raccolta differenziata nel comune di Trento e del 79% in quello di Rovereto e oltre 160 mila abitanti serviti. Su tutto il territorio di competenza è stato adottato da parecchi anni l’efficace sistema “porta a porta”.

Un servizio, quello dell’igiene urbana, che il Gruppo Dolomiti Energia attua con ampia soddisfazione della nostra comunità.

Aggiungo, mettendo sul tavolo con assoluta modestia i miei 11 anni in ASM prima e poi in Trentino Servizi, dal 1990 al 2001, che l’attuale Gruppo DE può contare su oltre 1.350 dipendenti, tutti con elevate professionalità, presenta un fatturato ormai prossimo al miliardo e mezzo di Euro, con un valore aggiunto di quasi 360 milioni di Euro, di cui beneficiano tutti i Soci, in primis i due Comuni di Trento e Rovereto e la PAT, e la quasi totalità delle comunità locali del Trentino.

Pubblicità
Pubblicità

Abbiamo affidato il servizio della gestione dei rifiuti al 5°/6° gruppo industriale pubblico italiano presente nelle multiutilities.

Infatti, il Gruppo DE, è attivo nella produzione e distribuzione di energia elettrica (in gran percentuale “green”), nella distribuzione del metano, nella cogenerazione e nel teleriscaldamento, nel ciclo integrato dell’acqua e nella gestione dei rifiuti. Ben oltre il 75% del suo capitale sociale è detenuto da enti pubblici locali: i Comuni trentini (in primis Trento e Rovereto) e la Provincia Autonoma di Trento.

Pertanto, le strategie del Gruppo DE e la nomina degli amministratori spettano ai nostri enti pubblici di riferimento.

Ma ora si sta pensando di dare la gestione dei rifiuti di Rovereto, di Trento e dell’intera Vallagarina ad una nuova società “in house”.

Ma perché? La qualità del servizio del Gruppo DE deve essere migliorato?

Basta che i Soci pubblici lo dicano o lo scrivano agli amministratori da loro nominati e lo ribadiscano nelle annuali assemblee.

Da cittadino mi chiedo: perché inventarsi e mettere in campo un “carrozzone” pubblico che costerà molto ai cittadini, in quanto il servizio di igiene urbana necessita di dipendenti preparati, di mezzi adeguati, in sintesi di continui investimenti.

In un settore dove i margini industriali sono assai limitati e il pareggio di bilancio è un traguardo assai arduo da raggiungere. Ciò vuol dire che i Soci, ovvero i Comuni, dovranno metterci spesso loro denari per mantenere il livello di qualità richiesto.

L’alternativa sarà di chiederli ai cittadini, mediante l’aumento delle tariffe.

Il Gruppo DE anche in questo servizio ha raggiunto significative economie di scala. Le tariffe oggi a Rovereto e Trento sono infatti tra le più basse in Italia.

Aggiungo: siamo certi che gli attuali dipendenti di Dolomiti Ambiente siano disposti a lasciare una società forte e sicura, per passare ad una nuova tutta da impostare, con elevati investimenti iniziali e incerti margini finanziari negli anni a venire? Credo proprio di no!

Ma in Trentino, e a Rovereto in particolare, siamo soliti cedere al “far e desfar”.

Con il concreto rischio, però, che spesso con l’acqua ritenuta sporca si rischia di gettare via pure il bambino. In questo caso, riferendoci al Gruppo Dolomiti Energia, un bambino già ben cresciuto, solido, affidabile e per molti aspetti invidiatoci da molti in Italia e non solo.

Invito, pertanto, i nostri pubblici amministratori a riflettere molto bene su questa delicata questione, a conoscere e a valorizzare ancor di più la loro capace Società di riferimento.

Paolo Farinati 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pacchetti “antistress “ in hotel di lusso: giornate alla ricerca del benessere
    Alternare il lavoro con il riposo, mettendo in pausa la routine quotidiana aggiunge una diversione alla vita e permette la splendida occasione di fare esperienze insolite, conoscere luoghi, persone e sopratutto non avere un’agenda giornaliera. In una società iperattiva è quindi indispensabile la ricerca dell’equilibrio perduto anche solo attraverso esclusivi pacchetti antistress in hotel di […]
  • Un solo tavolo al ristorante stellato, l’elegante genialità della ristorazione
    Il meglio delle esperienze che Venezia possa offrire è racchiuso in un luogo dove la declinazione dell’esperienza sarà il miglior servizio. Un posto non convenzionale che può essere scelto solo da coloro che accettano di non porre condizioni. Con geniale eleganza, Il Ristorante “Oro” dell’hotel Cipriani a Venezia rinasce mettendo in luce un dettaglio unico […]
  • A Bologna l’economia circolare in edilizia diventa realtà: arriva il nuovo asfalto 100% riciclato
    Un’edilizia circolare sempre più sostenibile dal punto di vista ambientale risulta una strada imprescindibile per il futuro dello sviluppo economico. Il riciclo dei materiali promette infatti oltre ad una sensibile riduzione dei rifiuti e dell’inquinamento, anche un’ottima soluzione per ottimizzare costi e ricavi. In un simile contesto risulta fondamentale lavorare sulla ridefinizione del ciclo produttivo […]
  • Una notte tra le Dolomiti e le stelle a 2055 metri di quota
    A pochi chilometri da Cortina tra cieli sconfinati e cattedrali rocciose esiste una camera che regala l’insolita emozione di ritrovarsi a dormire avvolti dall’affascinante magia di un paesaggio unico al mondo. La starlight Room, inclusa tra i dieci hotel più spettacolari del mondo, si trova infatti sopra al rifugio Col Gallina a 2055 metri in […]
  • “Vuoi costruire una piscina di pregio ma non sai bene da dove iniziare?” Comincia da qui
    Immagina un angolo di vacanza nel tuo giardino o terrazza, uno spazio accogliente e riservato dove poter dimenticare i problemi quotidiani e immergerti in momenti di benessere e relax da solo o con i tuoi cari. Magari è da un po’ che ci pensi ma qualcosa ti frena. Domande del tipo: “Da dove inizio? Mi […]
  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]

Categorie

di tendenza