Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

“Calcio, un gioco da ragazze”: il progetto di Acf Trento e Uisp scende in piazza per l’evento finale

Pubblicato

-


Dopo numerose tappe in quasi sei mesi di attività, l’ambizioso progetto targato Trento Calcio Femminile, che si avvale della preziosa collaborazione con UISP Comitato del Trentino e del finanziamento della Provincia di Trento, si prepara all’evento finale.

Il “tour” di sensibilizzazione che ha come obiettivo quello di avvicinare le ragazze più giovani allo sport più popolare in Italia è stato fino ad ora un successo ed ha fatto tappa tra le scuole e i parchi della città ottenendo ottimi riscontri.

Uno su tutti, quello della nascita della nuova squadra Under14 (guidata da Mauro Ruaben) dell’ACF Trento che venerdì 4 ottobre, per l’occasione, non scenderà in campo ma in piazza per mostrare a tutti, attraverso una partita dimostrativa, ciò che le ragazze sono in grado di fare con il pallone tra i piedi.

Pubblicità
Pubblicità

Dove? Alla “Casetta dello Sport” in Piazza Cesare Battisti, luogo in cui le ragazze e lo staff del Trento Calcio Femminile stanno mostrando da lunedì tutti i propri progetti e le proprie attività. L’evento è ovviamente aperto al pubblico e sarà così strutturato:

  • 16.00 – Ritrovo in Piazza Cesare Battisti (Trento)
  • 16.30-17.30 – Partita dimostrativa della squadra U14 (aperta a chiunque abbia voglia di giocare)
  • 16.00-17.45 (in contemporanea) – Quizzone sul calcio femminile (per tutte le età)
  • 16.00-17.45 (in contemporanea) – Prova a giocare con noi! (allenamenti di prova e giochi per bambini/e e ragazzi/e dai 4 ai 14 anni)
  • 17.45 Aperitivo per tutti/e offerto dal forno sociale Migola

Ecco qualche battuta di Chiara Valzolgher, coordinatrice del progetto e giocatrice della 1° squadra: “Questo progetto ci ha viste protagoniste, assieme a UISP del Trentino nella figura di Beatrice Agostini, e grazie al contributo della Provincia di Trento, nelle scuole e dei parchi della città.

Siamo stati alle Manzoni, alle Pedrolli, all’Istituto Comprensivo ad Aldeno e saremo anche alle scuole Winkler. I ragazzi e le ragazze incontrate fino ad oggi sono stati molto entusiasti e curiosiIl bilancio è assolutamente positivo. Abbiamo anche organizzato degli eventi nei parchi della città dedicati alle ragazze che volevano provare a giocare a calcio con noi. Siamo partiti dalla palestra del Cus a Mattarello a maggio, passando per il Parco di Melta a giugno e arrivando a Canova a luglio, dove le ragazze partecipanti erano quasi 40.  Questo lavoro, unito alla passione delle ragazze e all’aiuto dei genitori, ci ha portato ad avere oggi una bellissima e numerosa squadra U14 che partecipa al campionato esordienti. Vi aspettiamo numerosi anche all’evento di venerdì!”

Pubblicità
Pubblicità

Ecco alcune considerazioni delle ragazze della prima squadra e di Stefano Povoli.

Linda Tonelli: “È stato bello vedere come i ragazzi e le ragazze hanno seguito questa attività senza pregiudizi e cercando di mettersi in gioco. Alla presentazione dell’attività quando si è parlato di calcio femminile è stato soddisfacente sentire dire ad un ragazzo “è la stessa cosa“.

Matilde FugantiPer me è stata un po’ una sorpresa perché a dire il vero non pensavo di trovare così tanto interesse alla fine, invece quasi tutte le bambine che ho visto erano entusiaste e volenterose. E tante magari che prima non ci pensavano proprio al calcio adesso hanno le idee un po  più chiare.

Quindi secondo me è molto interessante come progetto perché appunto ha avuto un riscontro molto positivo, forse proverei a farlo magari anche con le bambine un po’ piu piccole tipo elementari (4 e 5), perché mi è sembrato di intuire che più  piccole sono più entusiasmo hanno.”

Alessandra Tonelli: “Mi piace molto lavorare con i giovani e in occasione del progetto con UISP è stata una bella emozione rappresentare insieme alle mie compagne lo sport che amiamo.

Mi piacerebbe aver trasmesso agli alunni/e le emozioni, il divertimento e le piccole soddisfazioni che il calcio può regalare, praticato a livello agonistico ma anche non agonistico.

Inoltre, è importante che le bambine sappiano e vedano che ci siamo, ma è altrettanto significativo che anche i bambini possano ascoltare e incontrare concretamente noi calciatrici, nel tentativo di crescere generazioni consapevoli ed aperte.”

Stefano Povoli: “elenco qualche pensiero riguardo all’attività fatta venerdì scorso alle Manzoni:

– i bambini e soprattutto le bambine conoscevano poche cose riguardo al calcio femminile e nessuna di loro giocava in una squadra
tutte le due classi si sono dimostrate molto collaborative e rispettose nei nostri confronti. Erano interessati tutti e partecipavano attivamente alle attività proposte
– con Beatrice e Matilde (su suggerimento del prof) abbiamo inizialmente diviso le ragazze dai ragazzi per fare una partitella separati. Quindi, all’inizio le ragazze erano molto timide e lasciavano il posto ai maschi per fare gli esercizi (torello e percorso) ma, una volta separate, si sono scatenate e hanno giocato a calcio divertendosi molto. Prendevano più fiducia e confidenza, tanto che poi abbiamo fatto una partita finale tutti insieme e loro provavano a giocare alla pari dei maschi (cosa che non sarebbe successa se non le avessimo separate prima)
– solo una ragazza (dopo le due ore) è venuta a chiedere maggiori informazioni ma durante la lezione si vedeva che anche altre lo erano
i maschi non avevano troppi pregiudizi e anzi sono rimasti “stupiti”/ contenti del fatto che anche noi giocassimo a calcio
– atteggiamento e feedback positivo da parte dei ragazzi”

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Una notte tra le Dolomiti e le stelle a 2055 metri di quota
    A pochi chilometri da Cortina tra cieli sconfinati e cattedrali rocciose esiste una camera che regala l’insolita emozione di ritrovarsi a dormire avvolti dall’affascinante magia di un paesaggio unico al mondo. La starlight Room, inclusa tra i dieci hotel più spettacolari del mondo, si trova infatti sopra al rifugio Col Gallina a 2055 metri in […]
  • “Vuoi costruire una piscina di pregio ma non sai bene da dove iniziare?” Comincia da qui
    Immagina un angolo di vacanza nel tuo giardino o terrazza, uno spazio accogliente e riservato dove poter dimenticare i problemi quotidiani e immergerti in momenti di benessere e relax da solo o con i tuoi cari. Magari è da un po’ che ci pensi ma qualcosa ti frena. Domande del tipo: “Da dove inizio? Mi […]
  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]
  • Si viaggerà ad idrogeno anche in Italia: dal 2021 al via i nuovi treni
    Negli ultimi anni, le soluzioni green per il trasporto pubblico si sono moltiplicate e concretizzate sempre di più attraverso la produzione di treni riciclabili a basse emissione oppure con l’entrata in servizio di Bus ibridi. A questo si aggiunge l’ultimissimo accordo siglato tra uno dei maggiori colossi di infrastrutture energetiche, Slam e una delle più […]
  • La Nasa riprogramma la strada verso la Luna testando “il razzo più potente di sempre”
    Dopo l’ultima missione di Apollo del 1972, l’agenzia aerospaziale americana Nasa si prepara a riportare l’uomo sulla Luna, testando nel deserto di Utah quello che ha definito “ il razzo più potente di sempre”, lo Space Launch System. Questo razzo farà parte della missione Artemide che in un solo lancio riuscirà a portare l’equipaggio insieme […]

Categorie

di tendenza