Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Ad Avio i motociclisti del Distinguished Gentleman’s Ride

Pubblicato

-

Domenica 29 settembre sono arrivati anche ad Avio, ospiti del locale Bikers Club Avio ed accolti da Sindaco Federico Secchi, dopo essere partiti da Ca’ di David (VR) ed aver effettuato una sosta “in quel di Rovereto”, i motociclisti partecipanti al Distinguished Gentleman’s Ride (DGR).

Un raduno di moto classiche e vintage con motociclisti in tweed, cravatta e baffi arricciati, che ha luogo in tutto il mondo contemporaneamente e che ha l’obbiettivo raccogliere fondi per la ricerca sul cancro alla prostata e la salute mentale a sostegno della Movember Foundation.

Il Distinguished Gentleman’s Ride – si legge sul sito  – è stato fondato a Sidney, in Australia, da Mark Hawwa.

Pubblicità
Pubblicità

È stato ispirato da una foto di Don Draper, protagonista di Mad Men, a cavallo di una moto classica con addosso il suo abito migliore.

Mark decise che un giro in moto a tema sarebbe stato un ottimo modo per combattere lo stereotipo, spesso negativo, dei motociclisti e, allo stesso tempo, per connettere le comunità motociclistiche esclusive.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Rovereto: forte boato in via Magazol, ma è un falso allarme

Pubblicato

-

Nella giornata di ieri la CUE 112 sono arrivate diverse chiamate per un forte boato sentito vicino a dei palazzi tra via Magazol e via Graser. Pensando al peggio i vigili del fuoco volontari di Rovereto insieme alla macchina dei soccorsi si è immediatamente messa in moto.

La squadra di turno è stata allertata dalla centrale di Trento. Sul posto anche le Ambulanze di Trentino Emergenza, i Carabinieri e la Polizia Locale. Giunti sul luogo dell’evento e dopo le attente verifiche è stato dichiarato però un falso allarme, i vigili del fuoco infatti hanno trovato tutto nella norma. Non si spiega però il forte boato sentito da numerosi residenti.

Sul posto sono arrivati  una ventina di vigili del fuoco con 5 mezzi.

PubblicitàPubblicità

 

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Rovereto e Vallagarina

Divieto di transito per autotreni e autoarticolati da Carbonare di Folgaria a Lastebasse

Pubblicato

-

Dalle 19.00 di oggi, lunedì 18 novembre, fino a cessata allerta, è stato istituito il divieto di transito, per automezzi pesanti complessi (autotreni e autoarticolati) con massa a pieno carico superiore a 7,5 tonnellate, sulla statale 350 di Folgaria e Val D’Astico, da Carbonare di Folgaria (chilometro 19,468) fino a Lastebasse, confine provinciale (chilometro 27,507).

Il provvedimento, che porta la firma del dirigente del Servizio Gestione Strade, è stato assunto, in previsione di possibili nuove precipitazioni, per evitare che mezzi ingombranti, che dovessero fermarsi a causa della neve, possano bloccare il traffico.

E’ stato assunto in accordo fra la Provincia, i Comuni interessati e il Commissariato del Governo. La decisione è stata comunicata anche ai Comuni del versante veneto.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Rovereto e Vallagarina

Due ragazzi di Mori salvati dal soccorso alpino in Val di Fiemme

Pubblicato

-

Si è concluso verso le 19.30 di ieri sera l’intervento in aiuto a due escursionisti trentini in difficoltà.

I due ragazzi, di 19 e 22 anni di Mori, stavano rientrando da un’escursione con le ciaspole sul sentiero che dal lago di Cece porta verso la Valmaggiore quando uno dei due, a causa di forti dolori muscolari, non è stato più in grado di proseguire autonomamente.

La chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata verso le 17.15.

Pubblicità
Pubblicità

Una squadra di tre soccorritori delle Stazioni di Moena e della Val di Fiemme del Soccorso Alpino e Speleologico Trentino è riuscita a salire con la jeep fino a una quota di circa 1500 m.s.l.m. per poi raggiungere a piedi i due escursionisti, che sono stati quindi accompagnati in sicurezza fino all’automezzo del Soccorso Alpino.

Da qui sono stati portati alla loro macchina, parcheggiata a Predazzo.

Pubblicità
Pubblicità

Per loro non è stato necessario il ricovero in ospedale.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza