Connect with us
Pubblicità

Trento

Smantellato l’accampamento abusivo alle Gallerie di Piedicastello: ma il problema dei senza tetto rimane

Pubblicato

-

Il tempestivo intervento della squadra anti degrado della Polizia Municipale ha, almeno temporaneamente, risolto il problema dell’accampamento abusivo alle Gallerie di Piedicastello.

Il problema dei senza tetto è però un’emergenza che l’amministrazione comunale dev’essere in grado di affrontare. Gli episodi a riguardo infatti nel capoluogo sono in continuo ed allarmante aumento.

Non è più possibile farlo a numero chiuso, ovvero un limite massimo di posti disponibili, ai quali s’accede dopo una registrazione che viene fatta con orario d’ufficio.

Pubblicità
Pubblicità

In più oltre alle strutture pubbliche, ci sono una serie di case rifugio private, logicamente sovvenzionate che però mettono a disposizione posti letto in numero non corrispondente alla richiesta.

I senza tetto sono in continua espansione e non si deve pensare solo al classico barbone, ma anche alle nuove povertà: padri separati, uomini e donne che possono contare su entrate mensili troppo basse per potersi permettere un appartamento, ma anche anziani senza casa di proprietà e con una pensione troppo bassa per gare un affitto.

Logico anche che ci siano delle stagionalità.

Pubblicità
Pubblicità

D’estate è molto più facile trovare un rifugio, d’inverno diventa quasi impossibile. C’è la stagione della raccolta.

Sono tanti quelli che dormono all’aperto in attesa di un’occupazione e molti anche quelli che a fine contratto, restano per un periodo con la speranza di trovare un’occupazione.

L’amministrazione comunale non ha mai pensato a delle strutture che garantissero un numero cospicuo di alloggi per far fronte alle emergenze.

Oltre al problema in se stesso, c’è anche la dignità della persona che, esclusi i casi dove il soggetto decide di vivere volontariamente in strada, ha diritto ad una sistemazione umana.

E’ giusto che ci siano limiti al tempo massimo di ospitalità, ma una volta scaduti, al posto della messa in strada sarebbe necessaria una rotazione tra strutture.

Giusto che chi sia sotto l’effetto di sostanze o alcool non sia accolto, ma agli altri non dovrebbero essere posti limiti.

Allora perché non adattare almeno tre capannoni in disuso, della moltitudine che si trovano in città, per creare posti letto che vadano ben oltre l’attuale richiesta?

Potrebbero diventare una sorta di “ ostello per i poveri” dove si entra e si trova un letto e una doccia calda?

E’ vero che per Trento i senza tetto che dormono all’aperto sono un problema oltre che di degrado anche numerico.

Ma è altrettanto vero che l’amministrazione comunale gestita per anni dal centro sinistra, non ha fatto assolutamente nulla oltre a dare una risposta inadeguata alla richiesta, senza mai anticipare l’emergenza.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • PubblicitàPubblicità
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]
  • Arredare green: la scelta di vivere sostenibile
    La connessione fondamentale tra essere umano e natura trova forte legame e accordo con un incredibile risultato in molti settori: dall’abbigliamento, alla arte culinaria fino all’arredamento di spazi interni ed esterni. Per gli appassionati di aree verdi e naturali, la nuova tendenza che guarda al futuro del design è uno sguardo verso Madre Natura, composto […]
  • “ Sentiero dei Parchi”: presto anche l’Italia avrà il suo Cammino di Santiago italiano
    Dai Tg flash, ai treni velocissimi ai fast food fino ai pranzi al volo: viviamo in un mondo in cui la velocità è diventata una dote essenziale e molto ricercata, ma esiste un’alternativa che cerca di promuovere il valore della lentezza e della scoperta. Esistono infatti, diversi modi di viaggiare e dopo lo slow food […]
  • “Regalati il Molise”:case vacanze gratis per rilanciare turismo e piccoli borghi
    Nell’anno in cui l’emergenza sanitaria ha rotto tutti gli schemi del classico turismo legato alle grandi mete e alle vacanze tradizionali, una delle regioni più piccole d’Italia ha deciso di riaprire i confini del turismo con una particolare iniziativa aperta al mondo: “ Regalati il Molise perché il Molise è un regalo speciale”. L’annuncio arriva […]
  • Cortina d’Ampezzo plastic- free: da luglio stop a plastica in ristoranti, bar ed eventi
    Preservare la salute del pianeta e del nostro futuro è diventato una delle urgenze più importanti del momento, tanto da impegnare associazioni governative internazionali e Governi di tutto il mondo per trovare una soluzione efficacie alle problematiche ambientali. Dallo sfruttamento delle energie rinnovabili, alla raccolta differenziata, molte sono le soluzioni fino ad ora utilizzate per […]

Categorie