Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

I tre punti diventano sempre più difficili da conquistare. Il Lavis pareggia anche sul campo del Termeno. E’ 1-1

Pubblicato

-

Neanche in Alto Adige il Lavis riesce a portare a casa i tre punti. Sul difficile campo del Termeno i ragazzi di Bandera inanellano un altro pareggio che smuove di poco la classifica.

Per la terza volta consecutiva (Comano, San Martino e Termeno) i lavisiani si fanno rimontare dopo l’iniziale vantaggio.

Questa volta l’allenatore Bandera smuove le carte: Tomaselli al posto di Giovannini squalificato, D’Amico retrocesso da trequartista di destra a terzino, Canali prima punta e Sebastiani difensore centrale al posto di Coppi infortunato.

Pubblicità
Pubblicità

Neanche il tempo di iniziare e il Lavis fa tremare i padroni di casa. Gorla dribbla in scioltezza il terzino Dissertori e dalla sinistra fa partire un cross sul quale si avventa Dalla Valle. Nonostante fosse a distanza ravvicinata calcia alle stelle.

Per vedere compiuta qualcosa di concreto da parte del Termeno bisogna aspettare il quarto d’ora. È in questo momento che la squadra di casa inizia a “silurare” il portiere Nervo. Pfitscher si porta al limite dell’area e calcia in porta.

Il gran tiro trova pronta un’ottima respinta del portiere. Pochi minuti più tardi il regista Dalpiaz pesca con il contagiri Baido, il cui stop a seguire lo proietta davanti alla porta. Un altro missile arriva dalle parti di Nervo, che anche questa volta si fa trovare pronto.

Pubblicità
Pubblicità

Dopo alcuni tiri al bersaglio altoatesini, il Lavis sale in cattedra. Un lancio dalla difesa scavalca tutto il centrocampo e trova Canali sulla trequarti.

L’appoggio per Dalla Valle sulla destra è splendido, e il trequartista destro calcia in porta mirando l’angolo lontano. La palla scavalca il portiere Scuttari e si insacca. Il gol pare essere tutto di Dalla Valle, ma Gorla sulla linea di porta gli ruba la paternità della rete.

La risposta del Termeno non si fa attendere. Alla mezz’ora Pfitscher preme sull’acceleratore e salta in velocità D’Amico. Il cross il mezzo è preciso per l’accorrente  Frotscher, ma quando tutto sembrava fatto l’intervento chirurgico di Tomaselli evita il pari.

Non c’è un attimo di respiro. L’andamento frizzante della gara fa divertire il pubblico sugli spalti. Al 35esimo D’Amico e Pfitscher si scontrano in area di rigore.

L’arbitro comanda la battuta dagli undici metri. Dal dischetto lo stesso Pfitscher è glaciale e non lascia scampo a Nervo. 1-1

Il primo tempo si è contraddistinto per un sostanziale equilibrio. Il Lavis leggermente superiore nel palleggio e nella tecnica dei singoli  non è riuscito però, come di consuetudine, a mantenere il vantaggio.

Se il primo tempo ha avuto un andamento frizzante, il secondo tempo è paragonabile all’acqua naturale. I ritmi sono lenti e compassati e per vedere qualche azione degna di nota bisogna aspettare il 25esimo.

Il Termeno ritorna con i tiri dalla distanza, e questa volta è il turno dell’ex Rotaliana Gasparini. Il mancino classe ’99 raccoglie il pallone dopo una mischia in area e lo scarica verso la porta.

Nervo si fa trovare per l’ennesima volta pronto. Si fa vedere anche il lavisiano Loyola, che prima pesca su punizione Gretter, ma  non centra la porta e poi scarica un gran sinistro sul quale Scuttari non si fa sorprendere.

Da queste poche azioni si arriva già nel finale. Canali tenta l’azione personale e cerca di farsi largo nella affollata area del Termeno. Emerge dalla giungla e tenta la conclusione.

La sfera viene rimpallata e finisce sui piedi di Dalla Valle, che tira una granata verso la porta. Scuttari miracolosamente respinge. Bandera tenta il tutto per tutto e inserisce anche la punta Donati, ancora convalescente, ma non produce gli effetti sperati.

Il Lavis benchè produca molto, cade spesso vittima di disattenzioni difensive. Gran merito va a Tomaselli e a Gorla che con interventi in extremis hanno evitato una deludente sconfitta.

Il Termeno ha giocato una partita molto guardinga, confidando soprattutto nella velocità di Pfitscher, che sulla destra ha spesso messo in difficoltà il terzino ex Sudtirol D’Amico.

ASV TRAMIN: Scuttari, Dissertori, Facchinelli (1°st Firler), Rellich, Dalpiaz, Duriqi, Frötscher S., Pomella, Pfitscher, Gasparini (38°st Spiess), Baldo (Frötscher M.). All: H.Pomella
US LAVIS ASD: Nervo, Amico, Tomaselli (37°st Sissoko), Caldato, Gretter, Sebastiani, Dalla Valle, Loyola (46°st Santuari), Canali (43°st Donati), Raffaelli, Gorla (21°st Dsiri). All: Bandera
Arbitro: Caresia (TN); Giannone (Arco)/Tincul (TN)
Reti: 18°pt Gorla (L), 37°pt rig. Pfitscher (T)

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]
  • Arredare green: la scelta di vivere sostenibile
    La connessione fondamentale tra essere umano e natura trova forte legame e accordo con un incredibile risultato in molti settori: dall’abbigliamento, alla arte culinaria fino all’arredamento di spazi interni ed esterni. Per gli appassionati di aree verdi e naturali, la nuova tendenza che guarda al futuro del design è uno sguardo verso Madre Natura, composto […]
  • “ Sentiero dei Parchi”: presto anche l’Italia avrà il suo Cammino di Santiago italiano
    Dai Tg flash, ai treni velocissimi ai fast food fino ai pranzi al volo: viviamo in un mondo in cui la velocità è diventata una dote essenziale e molto ricercata, ma esiste un’alternativa che cerca di promuovere il valore della lentezza e della scoperta. Esistono infatti, diversi modi di viaggiare e dopo lo slow food […]
  • “Regalati il Molise”:case vacanze gratis per rilanciare turismo e piccoli borghi
    Nell’anno in cui l’emergenza sanitaria ha rotto tutti gli schemi del classico turismo legato alle grandi mete e alle vacanze tradizionali, una delle regioni più piccole d’Italia ha deciso di riaprire i confini del turismo con una particolare iniziativa aperta al mondo: “ Regalati il Molise perché il Molise è un regalo speciale”. L’annuncio arriva […]

Categorie

di tendenza