Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Vallo Tomo, occupazione municipio Mori: tutti condannati

Pubblicato

-

Nel settembre di due anni fa  un gruppo di residenti di Mori contrari alla costruzione del Vallo tomo dopo numerosi giorni di protesta occuparono l’ufficio del sindaco Stefano Barozzi. 

Era il primo dicembre del 2016 quando, accanto agli anarchici, molti cittadini di Mori scendevano in campo con l’intenzione di difendere le “fratte”, le campagne terrazzate sovrastanti il paese che, in nome della sicurezza, stavano per essere appianate tramite l’impiego di ruspe ed escavatori già appostati.

In quell’occasione tra i manifestanti che protestavano contro la costruzione del vallo-tomo e l’esproprio di terreni, erano state identificate 5 persone: Daniela Battisti, Carlo Andrea Casucci, Davide Cislaghi, Massimo Passamani e Paolo Quagliarella.

Pubblicità
Pubblicità

I cinque si erano presentati il 12 febbraio 2019 davanti al giudice Fabio Peloso, difesi dall’avvocato Giampiero Mattei che aveva richiesto la formula del rito abbreviato: Poi l’udienza era stata ora aggiornata.

Durante l’occupazione del comune di Mori la rivendicazione spiegava che «Occupato l’ufficio del Sindaco per pretendere l’attivazione del team di messa in sicurezza provvisoria del Diedro. Tutti quelli che possono ci raggiungano sotto il comune per darci man forte. Siamo stufi di non essere ascoltati e venire presi in giro», scrivevano sulla pagina facebook i manifestanti dall’interno del Comune.

Sono arrivate giovedì 26 settembre 2019 le condanne per l’occupazione del municipio di Mori: Rosanna Bazzanella, Mauro Bruschetti, Chiara di Modica, Davide Pedron, Domenico Turella, Annalisa Cione, Josè Ignacio Crovo Rondanelli e Anna Lucia Mentesana sono stati condannati a 3 mesi di reclusione ma hanno beneficiato della sospensione condizionale; mentre Federica Mattarei, Matteo Nascimben e Davide Cislaghi (tre anarchici roveretani arrivati a supporto della Tribù delle Fratte) sono stati condannati a 6 mesi e 20 giorni di carcere.

Pubblicità
Pubblicità

Fa scalpore che fra i condannati non ci sia Massimo Passamani, l’anarchico roveretano riconosciuto, senza ragionevole dubbio, dal sindaco Barozzi all’interno dell’edificio.

Secondo l’accusa l’intenzione di occupare l’ufficio del sindaco è stata una scelta pianificata e una dimostrazione di forza, mentre per la difesa gli imputati hanno agito per necessità, in quanto preoccupati per il loro destino: il diedro di roccia pericolante era a rischio crollo, ma non a rischio immediato e la costruzione del Vallo tomo ha distrutto tutti i campi terrazzati sopra l’abitato di Mori.

Da quanto emerso dalla sentenza, i dieci imputati hanno però commesso dei reati: interruzione di pubblico servizio, invasione di edificio e violenza privata e per questo sono stati condannati.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli e le novità
    Anche quest’anno torna il bonus pubblicità per le aziende puntano su investimenti pubblicitari, con l’invio delle domande che partirà dal 1 fino al 31 ottobre 2021. Bonus pubblicità 2021 Per il 2021 -2022, il credito... The post Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli […]
  • Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri
    Da novembre 2021 i costi di revisione delle auto aumenteranno. Decisione concordata dai Ministeri dell’Economia e della Mobilità Sostenibile. Dal 1 novembre aumenti prezzi revisione auto L’aumento che inizialmente sarebbe dovuto partire il 30 gennaio,... The post Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri appeared first on Benessere Economico.
  • Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro
    Il Ministro dello Sviluppo economico, Giorgetti ha attivato un fondo pari a 140 milioni di euro a sostegno delle attività rimaste chiuse in conseguenza delle misure restrittive anti-Covid. In dettaglio Il fondo avvivato dal Ministero... The post Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro appeared first on Benessere Economico.
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza