Connect with us
Pubblicità

Trento

Prelievi e abbattimenti di Orsi e Lupi sono legittimi: la corte costituzionale da ragione a Fugatti

Pubblicato

-

“La sentenza riconosce che noi legittimamente abbiamo esercitato le competenze legislative previste dalle materie statutarie, in particolare quelle connesse all’alpicoltura, con particolare riferimento alla prevenzione dei danni e alla protezione delle colture, dell’allevamento, dei boschi, del patrimonio ittico, dalle acque e delle altre forme di proprietà, nonché per garantire l’interesse della sanità e della sicurezza pubblica”.

Il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, commenta così la decisione della Corte costituzionale che ha dato ragione a Trentino e Alto Adige sulle leggi provinciali varate la scorsa legislatura in materia di gestione dei grandi carnivori, contro cui lo Stato ha fatto ricorso.

“La corte – aggiunge Fugatti – riconosce che abbiamo correttamente attuato la direttiva Habitat esercitando queste competenze, senza alcuna violazione del quadro normativo nazionale di riferimento (Regolamento del 1997 di attuazione della direttiva Habitat; legge sul prelievo venatorio del 1992; giurisprudenza costituzionale in materia).  Tanto più che l’articolo 7 della norma di attuazione del dpr nr. 526 del 1987 (estensione alla Regione Trentino Alto Adige e alle Province autonome di Trento e di Bolzano delle disposizioni del dpr 24 luglio 1977, nr. 616) consente alle Province di attuare direttamente le direttive dell’Unione europea”.

Pubblicità
Pubblicità

“C’è un passaggio – aggiunge il governatore trentino – della sentenza particolarmente significativo ed è il seguente: Nel loro insieme, le competenze statutarie delle Province autonome assicurano la complessiva tutela del particolare ecosistema provinciale e, in considerazione delle particolari caratteristiche dell’habitat alpino, giustificano l’attribuzione della competenza all’esercizio della deroga all’autonomia provinciale, prevedendo un sostanziale bilanciamento, legittimamente rimesso dalle leggi provinciali impugnate ai Presidenti delle Province autonome, quali organi idonei alla valutazione della dimensione anche localistica degli interessi coinvolti.

Significa cioè che le prerogative del nostro Statuto consentono l’immediata attuazione della direttiva Habitat per quanto concerne le deroghe previste dall’articolo 16 con riferimento al prelievo e all’eventuale abbattimento dei grandi carnivori in presenza di eccezionali criticità”.

“La sentenza – conclude Fugatti – dice anche che la legge provinciale contestata non ha violato limiti o princìpi derivanti dalle norme statali, in quanto da un lato è la stessa normativa nazionale che prevede la salvaguardia delle competenze legislative provinciali, dall’altro le Province non sono vincolate da atti regolamentari statali laddove attuino direttamente con legge le direttive europee”.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Trento

Da stasera torna il maltempo in Trentino: attese precipitazioni abbondanti, che saranno nevose in montagna

Pubblicato

-

Per tutta la giornata di domani, venerdì 15 novembre, sono previste precipitazioni intense e diffuse con valori cumulati medi di 50 – 70 millimetri nelle 24 ore, e localmente anche maggiori.

La perturbazione di carattere sciroccale sarà accompagnata da venti sud orientali anche forti.

Il limite delle nevicate si attesterà mediamente sopra i 1500 metri a sud, mentre a nord e nelle valli più strette potrà scendere fino a circa 1000 metri. Sui settori occidentali e settentrionali sono attesi 30 – 50 centimetri di neve attorno ai 1600 – 1800 metri.

PubblicitàPubblicità

Da sabato a lunedì rimarranno condizioni variabili con fasi di precipitazioni perlopiù deboli o moderate, nevose oltre 1200 metri circa. Lo comunica oggi la Protezione civile del Trentino attraverso un “messaggio mirato”.

Le condizioni di maltempo potranno provocare problemi di caduta rami o alberi in seguito all’azione combinata delle precipitazioni e del vento che andranno a sovrapporsi alla neve caduta nei giorni scorsi, con conseguenti possibili disagi alla circolazione e alle reti elettriche; in montagna permane il pericolo di valanghe per i nuovi significativi spessori di neve fresca che andranno a sovrapporsi su un manto nevoso non ancora consolidato.

Il peggioramento delle condizioni climatiche è atteso a partire da stasera.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Trento

Mattarello: giovedì l’inaugurazione del nuovo «Spazio neo mamme…. insieme»

Pubblicato

-

Riapre a Mattarello lo “ Spazio neo mamme…insieme”, un luogo dove si potranno condividere i primi passi della maternità anche con la gradita presenza di papà e nonni. La sede è in via Guido Poli 13 e nella mattinata di giovedì 21 novembre, dalle 9,30 alle 11,30 avverrà l’inaugurazione.

Il progetto è stato ideato dall’associazione “Mamme Insieme” (info sulla pagina Facebook  oppure scrivendo a info@mamme-insieme.it ) e prevede uno spazio adatto ad ospitare in sicurezza i fratellini o i piccoli che già camminano, un’area dove allattare comodamente e coccolare in tranquillità i neonati ed un morbidoso spazio giochi. Lo spazio è stato rinnovato per così poter accogliere i piccoli e le loro mamme con nonne e zie al seguito ed è stato reso ancora più confortevole per ospitare i bimbi in sicurezza con gioia e serenità.

PubblicitàPubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Trento

Al via oggi il Festival delle Professioni: 14-16 novembre a Trento e Rovereto

Pubblicato

-

Inizia oggi il Festival delle Professioni, che si articolerà in una tre giorni di riflessioni e dibattiti dal tema “Innovazione e Dialogo Inter-Generazionale” fino a sabato 16 Novembre 2019 tra Trento e Rovereto, organizzato da Gi.Pro, il tavolo dei Giovani Professionisti della provincia di Trento, una rete sostenuta dalla Provincia che mobilita una molteplicità di associazioni di categoria a livello giovanile.

Si segnalano in particolare alcuni eventi tra i quali:

–  giovedi 14 Novembre ad ore 9.30 in Fondazione CARITRO a Trento in via Calepina 1  , un dibattito dal titolo “Università e Professioni Giuridiche. Generazioni a Confronto” con Federico Puppo (professore Ordinario di Filosofia del Diritto presso la Facoltà di Giurisprudenza di Trento – Segretario del Cermeg), Lorenzo Sartori (Notaio in Trento), Gianluca degli Avancini (Avvocato in Trento), Fulvio Cortese (Professore Ordinario di Diritto Amministrativo presso la Facoltà di Giurisprudenza di Trento, di cui è Preside), Nicola Azzariti e Andrea Olivieri (Rappresentanti degli studenti della Facoltà di Giurisprudenza di Trento).

PubblicitàPubblicità

–  venerdi 15 Novembre ad ore 17 in Fondazione Bruno Kessler a Trento in via Santa Croce 77  , si svolgerà la presentazione del libro di Massimiliano Magrgni “Fuori dal Gregge: il Pensiero Divergente che crea Innovazione”. Un venture capitalist, già responsabile di Google Italia, si confronterà con Paolo Nicoletti (Direttore Generale, Provincia Autonoma di Trento), Marco Bicocchi Pichi (Strategy & Innovation Consultant. Entrepreneur & Business Angel – Presidente ItaliaStartup 2015-2018), Prof. Federico Puppo e Roberto Loro (Director Technology & Innovation – CTO, Dedagroup).

sabato 16 Novembre ad ore 9 in Fondazione CARITRO a Trento in via Calepina 1  , Francesco Grillo (Amministratore Delegato di Vision & Value, visiting fellow all’Università di Oxford, editorialista del “Corriere della Sera”, “LINKIESTA” e “The Guardian”) ha ideato il workshop: “Notai, Avvocati e Commercialisti | Costruire Un Sistema Fiscale All’altezza Del 21esimo Secolo” e dialogherà con Giampaolo Marcoz (vice presidente del consiglio nazionale del notariato), Patrizia Corona (membro del consiglio nazionale forense), Maurizio Postal (consigliere nazionale dell’ordine dei commercialisti con delega alla fiscalità) e Riccardo Scarfato (consulente fiscale e legale, membro di Vision).

sabato 16 Novembre ad ore 11.30 in Fondazione CARITRO a Trento in via Calepina 1  , “Il nuovo capitalismo? Innovazione e Dialogo Inter-Generazionale” con Andrea Goldstein (Responsabile per le Economie Emergenti, Divisione Investimenti Internazionali, OECD; editorialista associato de Il Sole 24 Ore; collabora regolarmente con Aspen Institute Italia), Michele Petochi (Partner, CI Films, già Director di Academic Networks, World Economic Forum) con molteplici interpreti del mondo trentino-internazionale.

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • PubblicitàPubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza