Connect with us
Pubblicità

Trento

Oggi a Trento sfilano i «Gretini» tra incongruenze e contraddizioni

Pubblicato

-

Oggi scendono in piazza gli emuli di Greta; «i Gretini».

Una manifestazione che ormai è diventata politicizzata e diretta dalla sinistra e contro la quale oltre 500 scienziati hanno scritto e indirizzato una lettera al segretario Onu Guterees per protestare contro quello che da loro viene considerato un eccessivo allarmismo.

L’iniziativa è stata lanciata da Guus Berkhout, geofisico e professore dell’Università dell’Aia, che ha coinvolto scienziati ed associazioni provenienti da tredici paesi diversi.

Pubblicità
Pubblicità

Questa dichiarazione sul clima, in una fase in cui l’agenda internazionale sta mettendo al centro dell’attenzione la questione climatica, insiste sul fatto che non esiste al momento una vera e propria emergenza.

Gli scienziati firmatari esortano ad organizzare, il prossimo anno, un incontro costruttivo tra scienziati di fama internazionale, tra chi sostiene l’emergenza del cambiamento climatico, e chi invece la nega, per consentire un giusto confronto tra le due parti.

La stranezza del corteo che oggi sfilerà nelle vie del centro storico di Trento e che alzerà urla di meraviglia per la grande partecipazione, è sostanzialmente  la giustificazione di Stato, firmata dal Ministro della Pubblica Istruzione.

Pubblicità
Pubblicità

Presidi e insegnanti di tutti i livelli sono stati infatti invitati dal ministro dell’istruzione a chiudere un occhio sull’assenza di oggi degli studenti e molti hanno persino inviato delle comunicazioni a casa dei genitori dei minorenni per invitarli a firmare l’assenza da scuola. Un ministro dell’istruzione che invece che riempire le aule le svuota. (Sotto la circolare del ministro alle scuole)

Insomma una sorta di soddisfazione per il senso civico e la voglia di salvare il mondo da parte dei “Gretini”.

Sono i giovani ad avere quella sensibilità che gli adulti non hanno e come dargli torto?

In effetti gli adulti in versione ministri del governo rosso giallo preferiscono impegnarsi nella discussione della tassazione delle merendine, piuttosto che affrontare temi più seri.

Per loro lo fanno i “Gretini”.

Alla fine le scuole saranno sostanzialmente chiuse, gli studenti andranno o meno a manifestare, ma saranno automaticamente giustificati ed alla fine tutti soddisfatti per una partecipazione i cui numeri saranno decantati per settimane.

Peccato che queste manifestazioni siano piene di incongruenze e che le parole dei «Gretini» siano piene di contraddizioni.

Già, perché chi chiede il rispetto e la lotta contro il cambiamento del clima, sono coloro che hanno preteso l’aria condizionata in ogni aula, che usano tablet, cellulari e computer tutto il giorno, che passano ore ed ore a vedere la televisione, che prendono mezzi pubblici e un flotta di automezzi che intasano le vie delle città.

I «Gretini» sono anche la generazione top nel consumo di beni di qualsiasi tipo, dai vestiti trendy alle schifezze alimentari.

Come dire prima di manifestare buttate i cellulari, andate a scuola a piedi e mangiatevi un sano panino.

Alla fine delle manifestazioni i dati saranno comunque falsati, come falsa è la paladina dell’ambiente, e come è falsa l’attenzione che il mondo politico dimostra nei confronti di Greta e dei “Gretini”.

La sinistra ha ironizzato sulle oceaniche partecipazioni di massa alle adunate fasciste del ventennio: false perché il popolo sarebbe stato costretto a partecipare.

Ma oggi ai “Gretini” non succede la stessa cosa?

Giustificazione d’ufficio per andare in piazza o meglio per non andare a scuola. Manifestazioni guarda caso organizzate sempre il venerdì come gli scioperi dei sindacati.

Alla fine l’unico dato che interesserà portare a supporto delle tesi “Gretine” sarà quello dell’assenza, sarà invece secondario che si vada o meno in piazza.

Di certo gli studenti non si lasceranno sfuggire l’occasione: meglio sfilare che essere interrogati e poi di venerdì.

Poi che la scuola sia iniziata da una decina di giorni e già ci sia il primo sciopero non è importante, quello che conta è rilanciare le tesi “Gretine” e per un giorno essere tutti “ Gretini”.

Significative oltre alle parole sopracitate sono le dichiarazioni dei vertici della lega Giovani: «Posto che oggi saremo presenti davanti alle scuole con le proposte della Lega per quanto riguarda il clima – si legge in una nota –  non possiamo che dirci sbigottiti dinnanzi al comportamento del Ministro Fioramonti che, con una circolare inviata a tutte le scuole, ha voluto legalizzare quella che, in buona sostanza, è una bigiata di massa. Dando un esempio ben diverso, i nostri giovani presenteranno le proposte della Lega per l’ambiente assumendosi le loro responsabilità e con il permesso dei genitori, se minorenni. Aggiungiamo che, nella circolare, il Ministro avrebbe potuto chiedere alle scuole di sensibilizzare il tema, vista la grande mobilitazione, invece di fare proposte senza senso come questa. La nostra speranza è pertanto che tale manifestazione, a dispetto di premesse non felicissime, non venga usata per scopi politici e di parte».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Sconti e voli gratis ai viaggiatori se bambini piangono o disturbano in aereo, l’idea di una compagnia aerea americana
    Sembra incredibile, ma il binomio aereo – neonato, si posiziona tra i primi posti come motivo di fastidio e disturbo per molti viaggiatori, portando una compagnia area alla decisione di far volare gratis i passeggeri che si trovavano a viaggiare con bambini piangenti a bordo. Ad ovviare questo il problema è JetBlue Airways la compagnia aerea […]
  • Russia registra il primo vaccino al mondo contro il coronavirus
    Dopo mesi di test e di attesa è la Russia a battere tutti e registrare Sputnik il primo vaccino al mondo contro il Coronavirus. Sputnik, il vaccino sviluppato dall’Istituto Gamaleya di Mosca ha ricevuto il via libera dal Ministero della Sanità russo. Citando i media russi, Putin avrebbe rivelato che anche alla figlia è stata […]
  • Piccoli sottomarini privati, il nuovo sogno degli esploratori
    Dalle tranquille avventure sulla superficie dell’acqua all’eccitante esplorazione delle profondità dei fondali marini a bordo dell’ultimo e più sensazionale giocattolo marino: il sottomarino personale. Leggero da trasportare in macchina e comodo da tenere nei garage dei superyatch, il nuovo trend subacqueo prenderà il posto dei numerosi sport d’avventura fin’ora sperimentati. Costruito per esplorare i fondali […]
  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]

Categorie

di tendenza