Connect with us
Pubblicità

Valsugana e Primiero

Levico Terme: Beretta e PD dicono no al referendum per il Municipio. I cinque stelle si astengono

Pubblicato

-

Bocciato ieri sera il referendum presentato da «Impegno per Levico e Lega».

Maggioranza e parte delle minoranze vogliono la sede del nuovo Municipio al posto dell’ex cinema.

La scelta di votare no è lecita ma potrebbe rivelarsi un errore strategico politico grave che mette in luce l’inettitudine di certa politica attuale.

Pubblicità
Pubblicità

Ripercorriamo prima le dichiarazioni fatte dal Sindaco Beretta durante il Consiglio del 31 luglio: “(…) stiamo facendo degli incontri (…) per capire le varie situazioni che abbiamo su Levico per portare all’interno del consiglio e alla popolazione un’idea che sia reale (…)””(…)Il consigliere Dal Bianco diceva giustamente prima che la variante in se non è una cosa che ci obbliga a farlo assolutamente. Difatti non è che noi siamo obbligati a farlo, noi stiamo valutando la fattibilità e l’economicità anche per il comune, perché questo ci permetterebbe magari di mantenere, se va bene alla popolazione, una liquidità per fare tutta una serie di interventi poi(…)” “(…)ci stiamo informando a livello provinciale, dirigenziale e politico, se l’accordo in essere di prima è fattibile, se l’accordo in essere di prima, come è per PORTARLO ALL’INTERNO DI UN CONSIGLIO COMUNALE E CON LA POPOLAZIONE, se l’accordo in essere di prima quanti benefici ha per la popolazione(…)”.

A parte le espressioni in italiano poco comprensibili, le varie dichiarazioni del Sindaco, la voce del PD che dice di voler fare politica con il popolo, e la storia dei 5 stelle, che vivono il loro futuro grazie alla consultazione del popolo attraverso un blog, ci fanno capire che senza preparazione politica si inciampa con grande facilità.

Tutti insistono nel dire che faranno politica con il popolo ma poi, quando si presenta l’occasione, fanno dietrofront. Paura di perdere? No, mancanza di esperienza e coerenza.

Pubblicità
Pubblicità

Le minoranze avevano presentato un quesito nel quale si chiedeva al popolo se si vuole che la nuova sede del Municipio venga realizzata al posto del cinema, un quesito semplice al quale bastava rispondere sì o no.

Non si chiedeva al popolo di accettare tra due diverse soluzioni.

Pubblicità
Pubblicità

Lega ed Impegno adesso dovranno raccogliere le firme necessarie ad ottenere il referendum; se i richiedenti riusciranno ad ottenere 800 firme potranno presentare il referendum modificandone il testo, quindi, se riterranno opportuno, offrendo una variante al cinema.

Ecco qui un errore strategico:

  1. Se la maggioranza avesse accettato il referendum si sarebbero potuti giocare la vittoria nelle consultazioni mantenendo i progetti presentati in campagna elettorale e, avendo vinto le elezioni su questo punto, probabilmente vincendo anche il referendum.

  2. La Giunta si deve rimettere al tavolo con la PAT (qui l’articolo) per riformulare l’accordo per la realizzazione del nuovo Municipio visto che il vecchio accordo della precedente Giunta è scaduto, escludendo però l’ipotesi Cinema in quanto bloccata adesso dal referendum.

Questo errore strategico del Sindaco denota la totale mancanza di esperienza politica e cioè la capacità di mediare e mettere in piedi una strategia per il bene della propria comunità.

A maggior ragione se si pensa che ancora quando l’ipotesi referendum era ad uno stadio embrionale, proprio il Sindaco dichiarò ai rappresentanti di Impegno e Lega: “se il quesito referendario non conterrà le due diverse ipotesi portate in campagna elettorale, la nostra e la vostra, allora valuteremo la possibilità di accettare il referendum“.

La maggioranza ha vinto le elezioni proprio su questo punto quindi l’ipotesi referendum non avrebbe dovuto fare paura eppure si è preferito negare un diritto sacrosanto al popolo e, di fatto, bloccare tutto.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Dal camerino digitale alle chat “commessa”: Cambia l’esperienza d’acquisto anche nella moda
    L’arrivo del covid prima e l’emergenza sanitaria poi, sta accelerando un processo e una trasformazione che era più che mai prevedibile, puntando verso diversi cambiamenti, soprattutto quello dell’esperienza d’acquisto. Una direzione inconvertibile in cui molti, tra esperti e protagonisti del settore, stanno cercando di riprodurre le stesse sensazione dell’acquisto vissuto in negozio  provando ad uguagliarlo […]
  • Anche i grandi nomi della moda scelgono la sostenibilità: Prada lancia la nuova linea “Prada Re – Nylon” con plastica ricilata
    I grandi nomi della moda e del lusso si reinventano nella forma e soprattutto nella sostanza facendo della sostenibilità una propria cultura aziendale, impegnandosi verso una moda sostenibile e decisamente più responsabile. Questa è la direzione che ha deciso di prendere Prada, ampliando la sua proposta e introducendo una nuova collezione con del nylon rigenerato per […]
  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]
  • A Londra il vecchio taxi cambia stile: a bordo Playstation 4 e Apple TV
    Uno dei simboli della città di Londra, i tipici taxi neri Balck Cab dall’estetica retrò che percorrono le strade della capitale inglese, è stato finemente rivisitato in chiave moderna, realizzandone una versione di lusso ma fedele all’originale. Mantenendo la stessa funzione, un rivenditore di auto di fascia alta, ha realizzato un’edizione premium limitata di alto […]
  • Smart working in camere di lusso:la nuova tendenza è l’ufficio in hotel
    Per molte realtà imprenditoriali Il lavoro remoto sta diventando una soluzione sempre più stabile e di conseguenza si prefigura la necessità di renderlo meno casalingo possibile per preservare sia la produttività e soprattutto gli equilibri famigliari. Il metodo perfetto per conciliare le varie esigenze aumentando il rendimento del lavoratore senza gravare sulla famiglia, è stato […]
  • Pumpkin Spice Latte: le varianti più golose della ricetta più apprezzata durante l’autunno!
    Ideata da Starbucks nel 2003 e definitamente rivisitata nel 2015, la ricetta del Pumpkin Spice Latte è diventata negli anni uno dei must stagionali per quanto riguarda l’autunno. La bevanda, a base di zucca, caffè, latte e cannella, è particolarmente apprezzata negli Stati Uniti ma sta iniziando a farsi conoscere anche nel resto del mondo. […]
  • Botticelli va all’asta: raro dipinto, valore stimato 80 milioni di dollari
    La straordinaria stagione del Rinascimento italiano ammirato da tutto il mondo grazie al domino culturale, economico e sopratutto artistico di quegli anni, attira nuovamente l’attenzione a causa del recente annuncio d’asta di un capolavoro del Botticelli. La nota casa d’Aste Sotheby’s ha infatti comunicato che nel gennaio 2021 verrà messo all’asta un magnifico dipinto del […]

Categorie

di tendenza