Connect with us
Pubblicità

Società

Dall’ombra, al sudore, al tricolore e al water. Ecco le tasse più assurde che i contribuenti devono pagare

Pubblicato

-

Una breve guida delle tasse bizzarre: il fisco italiano colpisce anche l’ombra e il sudore.

L’ha realizzata la CNA e CNA Trentino Alto Adige diffondendola sul territorio regionale per opportuna riflessione, anche dei parlamentari del nostro territorio, prima di approvare nuove tasse.

Con l’avvicinarsi della presentazione della legge di bilancio gli italiani fanno sfoggio della loro creatività anche in campo fiscale.

Pubblicità
Pubblicità

Ogni anno si ascoltano le proposte più bizzarre e fantasiose di nuove imposte che alimentano ampi dibattiti.

Quest’anno è il turno della tassa sulle merendine e di quella sul contante.

Un anno fa in Parlamento e nei bar di paese si discuteva sulla sugar-tax, ovvero tassare le bevande come la Coca-Cola che contengono zucchero.

Qualcuno fece notare che lo zucchero è contenuto anche nei vini e negli alcolici, praticamente in ogni bevanda ad eccezione dell’acqua naturale. Allora il governo lascio perdere.

Venne proposta anche la tassa sui giochi con l’obiettivo di arginare il fenomeno della ludopatia.

Tutte tasse che non hanno trovato applicazione ma il sistema fiscale italiano conta centinaia di tasse e imposte che non è un eufemismo definire fantasiose.

In una classifica virtuale ai primi posti c’è la tassa sul tricolore.

Esporre la bandiera italiana comporta una tassa sulla pubblicità. Nessuna imposta invece se esibiamo la bandiera dell’Unione europea. Chi ha un’abitazione con i gradini d’ingresso direttamente sulla strada è obbligato a versare un’imposta.

Tutte le botole, le griglie, i pozzetti, i tombini, ecc. posti sul suolo pubblico sono gravati da un’imposta comunale, denominata “canone non ricognitorio” mentre nel 2006 è stata introdotta una imposta per le condutture sotterranee impiegate nella distribuzione di acqua potabile, gas, energia elettrica e linee telefoniche. Insomma contenitori sotterranei di cavi, condutture e linee elettriche e telefoniche pagano una imposta che rientra nell’imposta di occupazione di suolo pubblico.

Insomma lo stato italiano non sa proprio più da dove prendere le tasse e adesso letteralmente le tira fuori da sottoterra.

Ma lo Stato non scherza nemmeno sopra la terra. E allora ecco le tasse sui sugli ascensori, le gru, ed i montacarichi

Al fisco non sfuggono nemmeno le invenzioni perché quando si inventa qualcosa bisogna pagare. Ogni brevetto per invenzione industriale, infatti è soggetto alla tassa di domanda, alla tassa annuale per il mantenimento in vigore del brevetto, alla tassa per la pubblicazione a stampa della descrizione e dei disegni.

E se sei sfrattato oltre al danno ricevi anche le beffe.  Per i processi di esecuzione immobiliare, il contributo è pari a 242 euro. Per gli altri processi esecutivi l’importo è di 121 euro. Nel caso di valori inferiori ai 2500 euro, si dovrà pagare 37 euro.

Ma la lista è ancora lunga e comprende la tassa sulla farine animali, sul frigorifero, sui camionisti, per sposarsi (in Comune),  sulle istanze, petizioni e ricorsi, sulle insegne dei negozi, sui tralicci, sui lampioni, La TOSAP, la doppia tassa per la musica (nei locali pubblici) e la tassa sulle paludi che dal 1904  prevede il pagamento di un contributo per la bonifica dei terreni paludosi, diventati quindi terreni coltivabili.

Si paga un’imposta di bollo per presentare ricorsi in tribunale, ma anche per sposarsi e per partecipare a concorsi pubblici.

Le tasse ci accompagnano per tutta la vita e non ci vengono risparmiate nemmeno da morti. C’è una tassa per il certificato di constatazione di decesso e altre imposte per chi decide di essere cremato e spargere le proprie ceneri.

Anche ripararsi dal sole comporta una gabella. Ogni locale attrezzato con tende che proiettano un’ombra sulla strada (suolo pubblico) è sottoposto a imposta.

Possiamo consolarci con il fatto che le tasse alimentano la creatività a ogni latitudine. Spesso si dice “verrà tassata anche l’aria”. Bene in Venezuela è realtà. Chi transita per l’aeroporto di Caracas deve pagare l’equivalente di 20 euro di tassa per il sistema di filtraggio dell’aria.

In Romania da otto anni c’è la tassa sulla stregoneria. La Svezia tassa i nomi propri. La scelta dei nomi per i propri figli deve essere autorizzata dall’Ente fiscale prima del quinto compleanno, pena una multa di circa 500 euro.

In Arkansas da alcuni anni c’è una tassa del 6% per fare piercing e tatuaggi mentre nel Maryland si pagano 30 dollari l’anno come imposta su ogni water per la tutela del Chesapeake Bay.

Questo breve viaggio termina in Italia con la tassa sul sudore. Dal gennaio 2018 c’è la tassa sul sudore. Anche i ciclisti amatoriali devono pagare un’imposta di 25 euro l’anno alla Federazione Ciclistica per la Bike Card senza avere alcun tipo di servizio o coperture assicurative.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]
  • Stop agli oggetti smarriti: Google Tile aiuta a trovare le chiavi di casa
    Perdere oggetti e non riuscire più a ritrovarli è diventato un fenomeno talmente comune e frequente dall’essere d’ispirazione a numerose ricerche scientifiche per riuscire a determinarne le cause e i motivi. Secondo alcuni ricercatori, oltre allo stress e la fretta, sarebbero le attività inconsce ad allargare le possibilità di perdita. Infatti, senza volerlo spostiamo gli […]
  • Parco giochi per anziani: l’incredibile idea per che unisce il gioco alla salute
    All’arrivo della terza età troppo spesso si tende ad uscire e socializzare meno, con risultati non completamente positivi sulla salute. Una delle soluzioni insieme alle tante attività può essere lo sport: una perfetta occasione di interazione e socializzazione che permette di mantenersi attivi non solo nel corpo ma anche nello spirito. Per aiutare gli anziani […]
  • Il dipinto ritrovato: torna a casa il “ritratto di signora” di Klimt
    22 febbraio 1997: presso la Galleria Ricci Oddi di Piacenza scompare il “Ritratto di Signora”, una delle opere dell’artista austriaco Gustav Klimt risalente al 1916/17. La cornice abbandonata sul tetto dopo il furto era tutto ciò che restava di una delle splendide e più discusse opere di Gustav Klimt. La tela originale, si suppone infatti […]

Categorie

di tendenza