Connect with us
Pubblicità

Trento

Biancofiore (forza Italia): prove d’intesa con il centrodestra a Bolzano. «Poi toccherà a Trento»

Pubblicato

-

È cominciata con un aggressione ai vertici di Forza Italia l’incontro tenutosi a Bolzano ieri sera con il commissario della lega dell’Alto Adige Maurizio Bosatra 

Mentre stavano entrando nella sala infatti, sono stati aggrediti senza nessun motivo apparente da un uomo ubriaco grande, grosso e pericoloso che dopo avere minacciato gli avventori ha tentato di ammazzare il cane di Michaela Biancofiore.

Per fortuna Maurizio Perego insieme ad un amico ha fatto da scudo evitando così al cane della coordinatrice di Forza Italia danni maggiori.

Pubblicità
Pubblicità

«Quanto successo in pieno giorno evidenza che la città di Bolzano ha bisogno di un forte cambiamento amministrativo per riportarla alla tranquillità cui erano abituati i suoi cittadini sempre più preoccupati» – dirà poi Biancofiore durante l’incontro. 

L’accaduto è stato segnalato alle forze dell’ordine, segnalando anche il soggetto e la sua pericolosità potenziale.

L’incontro era stato pianificato a seguito del mandato del plenum del coordinamento regionale di Bolzano che ha ribadito l’adesione all’assetto tradizionale del centro destra nazionale,  dando il via all’analisi e alle strategie per ogni singolo comune della regione in vista della amministrative del maggio 2020

«In primis ho inteso quindi incontrare oggi il commissario della Lega dell’Alto Adige Maurizio Bosatra col quale ci eravamo ripromessi di ritrovarci dopo l’estate per la stesura del programma concentrandoci in particolare modo partendo dal capoluogo. Abbiamo parlato di traffico, sanità, immigrazione politiche sociali, urbanistica ma, paradossalmente – abbiamo dovuto capire nostro malgrado, non solo per l’escalation riportato dalle cronache in questi giorni , che la sicurezza e la violenza sono da mettere al primo posto della prossima consiliatura» – Ha spiegato l’amazzone Berlusconiana.

Pubblicità
Pubblicità

Ieri sera nomi di candidati sindaci non se ne sono fatti ma Biancofiore ha ribadito la ferma unitarietà della coalizione che ha trovato una visione univoca anche sul potenziale allargamento della squadra a liste civiche compatibili col programma unitario.

Domani Biancofiore incontrerà il segretario provinciale di Fratelli d’Italia, Marco Galateo per testare anche la sintonia sul progetto che abbraccia tutta la Provincia di Fratelli d’Italia.

«Dopo Bolzano, Merano, Bressanone, Laives e i comuni minori ma non meno importanti, sarà la volta di Trento, Rovereto, la Valsugana, Riva, Torbole e via tutti i comuni del Trentino» – Ha aggiunto la coordinatrice di Forza Italia che ha confermato la presenza in Trentino della senatrice Testor, di Mario Malossini, del commissario provinciale Perego, dall’assessore Leonardi e dalla coordinatrice organizzativa Povoli,  come coordinatori della campagna elettorale per le comunali del 2020.

 

Pubblicità
Pubblicità

Trento

Vigolana, il nuovo Sindaco è Paolo Zanlucchi

Pubblicato

-

È Paolo Zanlucchi il nuovo Sindaco della Vigolana.

Affluenza alle urne deludente e meno del previsto per le votazioni del nuovo sindaco della Vigolana.

Alla chiusura dei seggi ha votato meno della metà degli aventi diritto, cioè il 48,17% degli elettori.

PubblicitàPubblicità

La precedente tornata del 2106 aveva visto entrare nelle urne il 63,81% degli elettori.

Percentuale aumentata per le provinciali del 21 ottobre 2018 dove avevano votato il 68,67%.

Per la poltrona di Sindaco erano in lizza Paolo Zanlucchi e Paolo Bridi 

Paolo Zanlucchi, candidato con Impegno per l’altopiano è direttore dell’istituto CFP – UPT di Trento e Rovereto e ha già avuto due esperienze politiche. Una come consigliere comunale per Udc, l’altra come candidato alle provinciali con Progetto Trentino. È nato a Trento e vive in Vigolana da tre anni.

Pubblicità
Pubblicità

 

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Trento

Spini di Gardolo: vanno a fuoco due camion frigo della ditta Blue City

Pubblicato

-

Nella notte fra sabato e domenica un rogo ha colpito la ditta Blue City a Spini di Gardolo. L’incendio ha distrutto due camion frigo e danneggiato un altro mezzo.

Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco di Gardolo e di Trento e una volante della polizia. Le operazioni per spegnere il fuoco sono durate fino alle 3. Da una prima ricostruzione le fiamme dovrebbero essere state causate da un guasto alle celle frigo. Si esclude per il momento la componente dolosa. Grande spavento anche per i residenti che si sono svegliati nel pieno della notte a causa del forte botto e del successivo bagliore.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Trento

Incidente nella galleria di Martignano, 5 auto coinvolte. Traffico nel caos

Pubblicato

-

Nuovo incidente nella galleria di Martignano stamane che ha visto coinvolte ben 5 autovetture.

Il tamponamento ha creato lunghe cose e disagi enormi alla circolazione anche perché la galleria piccola direzione Trento centro è chiusa per il solito problema dell’acqua alta. Sul posto sono intervenute due ambulanze che hanno soccorso sul posto i feriti. Si segnalano cose anche in direzione contraria su tutto il tratto della statale 47 da Levico a Ponte Alto.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza