Connect with us
Pubblicità

Trento

Trento Smart City: 140 eventi, 16 mila presenze e 180 relatori

Pubblicato

-

Si è chiusa ieri, domenica 22 settembre, la terza edizione di Trento Smart City, la kermesse che ha visto protagonista il sistema trentino dell’innovazione. Sono stati 8 giorni di iniziative, tavole rotonde, workshop, presentazioni e conferenze per capire, spiegare e provare cosa significhi essere “Cittadini al tempo del digitale”.

Tra i punti di forza dell’evento la possibilità per i cittadini di ottenere SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Sono stati 920 i cittadini che in 3 giorni hanno attivato le proprie credenziali personali di accesso ai servizi digitali.

Lo strumento di identità digitale, valido in Italia ma anche in tutti i Paesi europei, permette di comunicare in maniera facile e sicura con tutta la Pubblica Amministrazione, senza dover recarsi di persona negli uffici.

Pubblicità
Pubblicità

Ecco tutti i numeri dell’evento.

Sono state 8 le giornate dedicate all’evento, 3 le sezioni: Protagonisti Digitali, #Fuoripiazza, Villaggio Digitale al cui interno sono state proposti Caffè e aperitivi digitali, Demo, Laboratori, Presentazioni e Scuola digitale.

Sono stati oltre 140 gli eventi180 i relatori coinvolti, 4 le sale per i talk, 6 gli stand espositivi al Villaggio Digitale in piazza Duomo attivati dal Comune di Trento, dalla Provincia autonoma di Trento, da Azienda sanitaria, Trentino Salute, da Trentino Network, Fondazione Bruno Kessler, da Università di Trento, da Consorzio dei Comuni trentini, dal MUSE che hanno visto un afflusso complessivo di circa 16.000 visitatori assistiti da oltre 200 persone fra dipendenti degli Enti che si sono alternati al Villaggio Digitale.

7 i Protagonisti Digitali che si sono alternati a Palazzo Geremia. Partendo dalla propria esperienza personale e professionale, hanno condiviso nuovi positivi punti di vista per aiutarci a vivere al meglio la realtà in cui siamo immersi. Si è parlato di cyberbullismo con Paolo Picchio, di digitalizzazione della Pubblica Amministrazione con Luca Attias e Gianni Dominici, dell’importanza dell’educazione al digitale con Alfonso Fuggetta, della digitalizzazione dell’informazione con Paolo Borrometi, di diritti e doveri digitali dei cittadini con Ernesto Belisario e delle opportunità lavorative che offre il digitale con Anna Marino.

Pubblicità
Pubblicità

20 gli eventi #Fuoripiazza con attività che si sono svolte al di fuori del Villaggio digitale di Piazza Duomo.

Inaugurazione – Trento Smarty City 2019

File continue per tutti e 3 i giorni allo stand SPID per ottenere e provare il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Sono stati 920 i cittadini che hanno attivato le credenziali per comunicare in maniera facile e sicura con tutta la Pubblica Amministrazione.

Durante l’attivazione il personale provinciale ha illustrato ai cittadini il funzionamento dell’intero sistema, mostrando in tempo reale come accedere ai servizi, e utilizzando anche la postazione demo per spiegare a gruppi di cittadini come navigare nel portale www.servizionline.trentino.it e conoscere e usufruire dei servizi presenti.

Il ruolo della Pubblica amministrazione nella trasformazione digitale ed i servizi da essa offerti sono stati al centro dello stand allestito dalla Provincia autonoma di Trento nel Villaggio Digitale in Piazza Duomo.

In particolare sono stati presentati alcuni progetti che negli ultimi anni sono stati realizzati da 13 realtà provinciali, nello specifico: l’Unità di missione strategica semplificazione e digitalizzazione, il Dipartimento Organizzazione personale e affari generali, il Servizio trasporti pubblici, il Servizio Bacini Montani, il Servizio autorizzazioni e valutazioni ambientali, il Servizio Urbanistica e tutela del paesaggio, il Servizio autorizzazioni e valutazioni, il Servizio prevenzione rischi, il Servizio Formazione professionale, formazione terziaria e funzioni di sistema, il Dipartimento artigianato, commercio, promozione, sport e turismo, il Dipartimento salute e politiche sociali e l’Agenzia Provinciale famiglia, natalità e politiche giovanili.

Il Servizio ICT e Trasformazione Digitale, oltre ad organizzare lo stand, ha illustrato i servizi online e presentato al giudizio dei cittadini la futura home page del portale istituzionale.

Presso lo stand del Comune di Trento più di 200 persone hanno provato lo sportello online sportello.comune.trento.it autenticandosi con la nuova identità SPID sugli Smart Point disponibili, compilando il modulo e avviando una istanza online.

Presso gli stand di TrentinoSalute4.0 e Apss sono stati 423 i cittadini che hanno installato l’App TreC_FSE e oltre 50 l’App Salute+. Nello stand di Apss sono state più di 100 le persone che hanno potuto visitare “virtualmente” il Centro di protonterapia grazie ai visori ProtonVR e alla realtà virtuale. Posti esauriti per le visite “reali” al Centro di via al Desert: 60 le persone che hanno potuto scoprire, guidati da medici e tecnici del Centro, la struttura altamente specialistica per la cura dei tumori.

Anche gli studenti sono stati protagonisti di Trento Smart City Week: 50 i ragazzi coinvolti nell’organizzazione attraverso l’esperienza di alternanza scuola/lavoro e i tirocinanti dell’Università di Trento. Non è mancata l’attenzione per i più piccoli con il “Baby Village”, dei laboratori creativi e di intrattenimento in lingua inglese sul tema Smart City proposti da Pingu’s English Trento a bambini dai 3 ai 12 anni.

Un evento smart comunicato attraverso una ventina di comunicati stampa, il sito www.smartcityweek.it (oltre 20.000 le visualizzazioni di pagina nei giorni dell’evento) e gli immancabili social (Twitter, Instagram, Facebook).

15 infine i luoghi di Trento Smart City: Piazza Duomo, Palazzo Geremia, il MUSE, Artigianelli C-Lab, il MART a Trento, il Centro di Protonterapia, la CUE, Sardagna, il Centro servizi anziani “Contrada Larga”, il Parco di Maso Ginocchio, il Liceo Da Vinci, il Consorzio dei Comuni Trentini, la Biblioteca di Trento, la piazza di Piedicastello, EIT Digital.

Trento Smart City Week è un progetto condiviso da 8 enti promotori: Comune di Trento, Provincia autonoma di Trento, Università degli Studi di Trento, IEEE – Institute of Electrical and Electronics Engineers, Consorzio dei Comuni Trentini, Fondazione Bruno Kessler, Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari e MUSE.

A Trento Smart City hanno partecipato 11 realtà partner, ovvero l’APT Trento – Monte Bondone-Valle dei Laghi, Trentino Sviluppo, la Fondazione Museo civico di Rovereto, Trentino School of Management, IPRASE, HIT, il Mart di Rovereto e l’Istituto Pavoniano Artigianelli.

Sono stati 4 gli sponsor dell’evento Autostrada del Brennero, Gruppo Dolomitoi Energia, Eit Digital e 490 Studio. L’evento è stato possibile, oltre al fondamentale apporto degli sponsor, anche grazie al contributo della Fondazione Cassa di risparmio di Trento e Rovereto, di Cassa Centrale Banca e della Cassa rurale di Trento.

L’evento ha ricevuto il patrocinio del Ministero della Pubblica Amministrazione, di AGID – Agenzia per l’Italia Digitale e ANCI.

Inaugurazione – Trento Smarty City 2019

Pubblicità
Pubblicità

Trento

Manifestazione Roma, Bisesti: «Dal Trentino un messaggio chiaro al governo»

Pubblicato

-

Nella foto alcuni militanti della lega che hanno partecipato alla manifestazione

Oltre 200 mila persone hanno certificato il successo della manifestazione organizzata a Roma dalla Lega alla quale hanno partecipato Fratelli d’Italia e Forza Italia.

Sul palco alla fine Giorgia Meloni, Matteo Salvini e Silvio Berlusconi a ricevere gli applausi dei partecipanti.

Una piazza che nei giorni scorsi si è cercato di screditare definendola “fascista e razzista” ma in realtà composta da decine di migliaia di italiani uniti dall’amore e dalla felicità di poter partecipare ad un evento storico per il bene della propria nazione

Pubblicità
Pubblicità

Il Trentino vuole il ritorno al voto e la presenza di trentini è stata considerevole con il record di pullman dalla Provincia autonoma di Trento e con l’arrivo di tantissime persone con auto private e treni alla manifestazione di Roma organizzata dalla Lega.

Un’occasione utile per ricompattare il centrodestra nazionale e trentino, presente alla manifestazione con le sue delegazioni.

«Oggi è stata una giornata all’insegna dell’orgoglio non solo italiano, ma anche trentino e autonomista. Siamo felici che tanti trentini abbiano risposto positivamente all’appello lanciato nelle settimane scorse senza particolari mobilitazioni e proprio ciò dimostra ancor di più come dobbiamo lavorare sodo per migliorare il Trentino e non solo. Il popolo presente oggi a Piazza San Giovanni ha voluto dare un forte segnale di dissenso nei confronti del governo delle poltrone e di tutti coloro che lo sostengono, ma anche e soprattutto un segnale a favore della Lega, che sta vicino a tutti i territori e che si vuole proporre come forza riformatrice del paese. Oggi è stata una gioia immensa essere qui con tanti amici a manifestare contro il governo delle tasse, nemico delle partite IVA e delle autonomie. Il popolo che crede nella democrazia oggi ha dimostrato ancora una volta di essere contro coloro che si asserragliano nei palazzi, prendendo in giro gli italiani»Con queste parole il Segretario della Lega Salvini Trentino Mirko Bisesti commenta la giornata.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Trento

Scivola nei boschi delle Viote, salvato dal soccorso alpino

Pubblicato

-

foto di archivio

Intervento nel pomeriggio per soccorrere un escursionista scivolato per alcuni metri lungo un pendio mentre stava facendo una passeggiata da solo nei boschi sotto la piana delle Viote in direzione Lagolo.

A trovarlo e a dare l’allarme al Numero Unico per le Emergenze 112, verso le 16.50, è stata la figlia, uscita a cercarlo non vedendolo rientrare a casa.

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino centrale del Soccorso Alpino e Speleologico ha chiesto l’intervento dell’elicottero e degli operatori della Stazione Trento Monte Bondone.

Pubblicità
Pubblicità

L’equipe medica dell’elisoccorso è stata verricellata sul ferito, il quale, una volta stabilizzato, è stato imbarellato e trasportato con la barella portantina fino alla strada a pochi minuti di distanza dal luogo dell’incidente.

Lì è stato caricato sull’ambulanza per essere portato alla piazzola delle Viote, dove l’elicottero lo ha prelevato e portato all’ospedale Santa Chiara di Trento per i traumi riportati nella caduta.

Hanno partecipato alle operazioni di soccorso anche i Vigili del Fuoco.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Trento

Stagione invernale, importante campagna di promozione al via

Pubblicato

-

Un’attività di comunicazione internazionale, multicanale e con una forte integrazione fra strumenti online e offline, per promuovere il Trentino quale importante destinazione invernale per lo sci, e non solo.

Vivere l’inverno in Trentino, tra sci, esperienze nella natura, wellness alpino e suggestioni che, partendo dai trend di mercato, si sposano al più autentico stile italiano. Sono le proposte al centro della campagna di promozione avviata da Trentino Marketing per la stagione invernale 2019-2020.

Le iniziative e gli strumenti della campagna di promozione invernale sono stati presentati ieri dall’assessore provinciale al turismo e promozione Roberto Failoni e dal Ceo di Trentino Marketing Maurizio Rossini, in un incontro che si è svolto nella sede di Trentino Marketing e al quale sono intervenuti direttori e presidenti delle Apt territoriali insieme ai rappresentanti di Asat e Unat e di altre categorie legate al sistema del turismo trentino.

Pubblicità
Pubblicità

Prima di entrare nel merito dei contenuti della nuova campagna Maurizio Rossini ha fornito un aggiornamento sull’andamento della stagione estiva.

“L’estate 2019 – ha detto Maurizio Rossini – ha visto una crescita tra giugno ed agosto del 4,5% di presenze certificate, nello specifico del 3,3% sulla componente italiana e del 6,8% sui mercati internazionali. Se guardiamo il quadro degli ultimi anni è certamente motivo di soddisfazione per tutti vedere che dal 2008 ad oggi il Trentino ha fatto registrare un incremento di quasi 1 milione di presenze certificate. Un risultato che possiamo osservare anche attraverso i numeri della piattaforma digitale, tutti ampiamente in crescita rispetto all’estate 2018.”

“Incontrando in queste settimane operatori di tutto il Trentino – ha commentato l’assessore Failoni – ho colto un sentiment molto positivo non solo rispetto alle presenze ma anche alla reddittività, e questo è un ottimo segnale. Ora guardiamo con fiducia al prossimo inverno, per il quale Trentino marketing ha predisposto una robusta campagna di promozione coprendo tutti i mercati significativi e presidiando tutti i canali. Abbiamo anche previsto la possibilità di specifici ulteriori interventi qualora emergessero, da parte di Apt e operatori, eventuali periodi di criticità sulle prenotazioni”.

L’assessore Failoni ha concluso annunciando per inizio novembre la prima bozza della nuova legge sul turismo.

Pubblicità
Pubblicità

Le attività in sintesi – Le azioni programmate per la promozione dell’inverno sono rivolte in particolare ai mercati di Italia, Germania, Austria, Svizzera, Rep. Ceca, Polonia e Russia, a cui si aggiungono Inghilterra, Olanda, Belgio, Francia, Svezia, Norvegia e Romania. Gli strumenti individuati sono i media offline e online, le grandi affissioni, gli spot tv e nelle sale da cinema, la piattaforma digitale. Fuori dall’Europa, invece, alcune azioni molto mirate riguardano Stati Uniti, Cina, Corea del Sud e Giappone.

Per l’inverno la campagna ADV sulla stampa italiana e internazionale prevede 44 uscite su importanti quotidiani e periodici nazionali – ad esempio Corriere della Sera, Repubblica, Gazzetta dello Sport, Quotidiano Nazionale, Il Giornale, Il Messaggero, Io Donna, D-La Repubblica, Elle, Grazia – ed internazionali – come Wired, Pani, i Magazine di Lufthansa, British Airways, S7 e Aeroflot – per complessive 29 testate coinvolte e 42 milioni di contatti previsti.

La campagna ADV sulle televisioni ha invece previsto 3978 spot di durata variabile tra 6” e 30” sulle emittenti RAI2 e Rai Sport, Gruppo Mediaset, Sky, Eurosport (con la sponsorizzazione della Coppa del Mondo di sci), le tv di Repubblica Ceca e Polonia Tv Nova e TVN, a cui si aggiungono 125 “cartoline” da 30” all’interno del meteo sulle reti Mediaset, per complessivi 180 milioni di contatti stimati.

Maxi affissioni vestiranno di Trentino il cuore di Milano dal 24 novembre. Spot del Trentino di 30” sono infine programmati per due settimane in 221 sale da cinema su 937 schermi. Sono 228 milioni i contatti complessivi previsti grazie alle diverse azioni della campagna ADV.

Grazie agli accordi con le Nazionali di Volley, Basket e Rugby, con Trentino Volley e Aquila Basket, con le società calcistiche di Fiorentina, Napoli, Roma, Cagliari, Hellas Verona, Venezia, Bari e Chievo, il marchio Trentino ed un messaggio promozionale, scorrerà sui grandi Led al bordo dei campi di gioco in occasione degli incontri casalinghi.

La campagna digital del Trentino – Nuove suggestioni da declinare attraverso la piattaforma visittrentino e i social ad essa collegati (Faceboook, Instagram, Youtube, Google) sui mercati di riferimento sono state individuate con i territori. Accanto a sci alpino, famiglie sulla neve, relax e benessere, la prima neve, ecco la vacanza romantica e l’immersione nella city life. Questi contenuti saranno declinati in 28 nuove sezioni tematiche da navigare sul sito visittrentino.info.

E novità in arrivo proprio per il sito, a cominciare da un restyling della home page in tutte le sue versioni (pc, tablet, smartphone), l’inserimento di video al posto delle foto nella header, nuove modalità di navigazione per stagioni e per interessi dell’utente.

Oltre 193 milioni i contatti stimati in termini di impression che saranno prodotti dall’insieme di queste attività promozionali veicolate attraverso la piattaforma digitale e i social, con una previsione di 8,2 milioni di pagine e 6,3 milioni di video visualizzati.

Le attività Media&PR – L’ufficio Media&Pr ha pianificato un calendario di attività per la stampa in Italia e all’estero (Germania, Polonia, Repubblica Ceca, Inghilterra), a partire da una serie di incontri nelle principali piazze mediatiche tra ottobre e novembre. Numerosi i viaggi stampa, individuali e di gruppo, incentrati sui principali temi della vacanza invernale, che coinvolgeranno giornalisti di Italia, Germania, Austria, Svizzera, Regno Unito, Repubblica Ceca, Polonia e Russia.

Il territorio sarà protagonista di alcune trasmissioni televisive sulle reti RAI, Mediaset, Sky, e l’emittente tedesca SAT 1, alle quali si aggiungeranno alcune emittenti della Repubblica Ceca e Polonia. Servizi dedicati al Trentino sono in uscita sulle principali testate nazionali come ad esempio, Repubblica, Corriere della Sera, La Stampa, QN, Il Giornale, il Sole24Ore, Messaggero, Dove, Io Donna e altre in via di definizione su alcune testate estere.

Le attività Infuencer Marketing – Dopo il grande successo dell’evento #Traverse19 il territorio ospiterà nuovamente Traverse grazie ad un Elite Event con l’obiettivo di promuovere il Trentinocome destinazione invernale per un pubblico metropolitano e internazionale. 20 Top influencer internazionali provenienti da Europa, Russia, Giappone e Cina, nella prima metà del mese di gennaio vivranno le Dolomiti trentine grazie ad un Camp esperienziale che combinerà workshop e attività in grado di catturare la dimensione “attiva” della montagna invernale ma anche del well being. Inoltre per l’assenza del tradizionale Ponte dell’Immacolata sarà lanciata una campagna digitale #TrentinoWhiteFriday che sarà aperta a novembre da un party “Total White” con la partecipazione di 10 Top influencer italiani.
La campagna per la promozione dell’inverno prevede complessivamente oltre 500 milioni di contatti, non considerando eventi e Led Sport.

I grandi eventi dell’inverno – Forte attenzione è riservata naturalmente ai grandi eventi come forte elemento di distintività del Trentino nell’arco alpino: sport, cultura ed enogastronomia in particolarearricchiscono la proposta su tutto il territorio con evidenti ricadute, come il Festival dello Sport da poco concluso ha bene evidenziato. Manifestazioni come la 3Tre a Madonna di Campiglio e le gare di Coppa Europa di sci alpino in Val di Fassa e in Paganella, il Tour de Ski e la Coppa del Mondo di Combinata nordica e salto speciale in val di Fiemme, la Marcialonga, la Coppa del mondo di scialpinismo a Madonna di Campiglio. E poi gli eventi dedicati ai sapori come La notte degli alambicchi a Santa Massenza, Eurochocolate Christmas in Paganella, a Trento, Bollicine sulla città. La cultura, infine, con una nuova edizione delI’Ice Music festival in Presena, Fiemme Ski Jazz, le nuove mostre al Mart, al Muse, al Castello del Buonconsiglio, al Museo Civico di Rovereto e alle Gallerie.

Sales support – Nel programma delle iniziative di Trentino Marketing rivolte al trade dopo il workshop Good Buy Trentino – che a fine settembre ha riunito 60 tour operator internazionali provenienti da venti paesi europei ed extraeuropei che hanno incontrato 130 aziende trentine – è prevista la partecipazione alle maggiori Fiere e Borse internazionali del turismo come il TTG di Rimini (svoltosi lo scorso weekend) e prossimamente a Skipass Modena, alla WTM di Londra, al Tourism Expo in Giappone, ACE a Roma, Ecomondo, alla 3Tre on Tour a Mosca e Artigiano in Fiera a Milano Rho. Sono stati inoltre programmati diversi eductour rivolti ai TO di diversi paesi dagli Stati Uniti, alla Russia ad Israele e workshop dedicati agli operatori di Spagna, Russia, Scandinavia, Gran Bretagna e Francia.

Tra i progetti speciali è riconfermato il Fly Ski Shuttle che collega le skiarea trentine con i principali aeroporti del Nord Italia, la collaborazione con i vettori Flixbus e Marino Bus, la giornata del Free Ski Day con i Maestri di sci del Trentino il 14 dicembre e la novità del White Friday a supporto delle prenotazioni nelle settimane pre-natalizie. Confermate infine le collaborazioni con le Associazioni dei maestri di sci DSLV (Germania) e SITN (Polonia), i Maestri di sci del Trentino, la compagnia aerea russa S7.

Per Luciano Rizzi, presidente dell’APT val di Sole nonché coordinatore della Conferenza Presidenti ApT e Consorzi Turistici “è fondamentale che le Apt si impegnino sempre più sulla costruzione di un prodotto turistico competitivo che affiancato ad un’offerta ricettiva di qualità, rimane il fattore vincente”.

Marco Masè, vicepresidente di Asat, ha evidenziato come “siamo di fronte ad una nuova sfida, quella della riforma del settore turistico. E sappiamo tutti che rimettersi in gioco quando le cose vanno bene è sempre più difficile, ma è necessario farlo per continuare a mantenere la nostra immagine di leadership e per accrescere la nostra competitività soprattutto in ambito internazionale.”

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza