Connect with us
Pubblicità

Politica

Scintille fra Paccher e Degasperi: «Sei un cuor di Leone» e tu un «Pinocchio in cerca di visibilità»

Pubblicato

-

Duro scontro fra il presidente del consiglio regionale Roberto Paccher e il consigliere provinciale del movimento cinque stelle Filippo Degasperi. 

Il contendere sono i vitalizi, e nel merito la pubblicazione nella risposta di un’interrogazione al pentastellato dei nomi degli ex consiglieri regionali che dopo l’entrata in
vigore delle leggi regionali n. 4 e n. 5/2014 hanno maturato i requisiti per accedere al vitalizio e previa restituzione al Consiglio regionale dell’intero valore attuale corrisposto ai sensi della legge regionale n. 6/2012 in contanti e in quote del fondo Family hanno percepito l’assegno vitalizio nella misura mensile lorda pari a euro 4.127,27.

Nella risposta pubblica diffusa sul sito del consiglio regionale non sono pubblicati i nomi degli ex consiglieri che avrebbero maturato questo ulteriore credito perché violando la clausola di riservatezza la regione incorrerebbe in sanzioni regolate dalla legge della privacy.

Pubblicità
Pubblicità

Il Fatto quotidiano, giornale notoriamente amico dei cinque stelle, aveva aperto la polemica affermando che «La Lega censura nomi e cifre sui soldi che i cittadini pagano a consiglieri ed ex»

In realtà il polverone alzato dal pentastellato sarebbe solo strumentale.

Infatti allo stesso Filippo Degasperi  – secondo il presidente del consiglio regionale – è stata inviata la risposta alla sua interrogazione con nomi e cognomi degli ex consiglieri che hanno ricevuto il vitalizio con tanto di cifre.

Pubblicità
Pubblicità

La conferma che Depasperi mente sarebbe in un documento di cui siamo in possesso e che conferma le parole di Paccher smentendo il grillino.  

Degasperi quindi è in possesso dei nomi e può pubblicarli liberamente quando vuole, ma non lo farà perché potrebbe incorrere in una querela. 

Pare anzi, che lo stesso consigliere, abbia «girato» la risposta alla sua interrogazione con nomi e cognomi ad un giornalista amico pregandolo naturalmente di omettere i nomi.

Un caso quindi che si sgonfia ancora prima di iniziare.

 “La Lega, a differenza di quanto era stato fatto nella precedente legislatura, censura informazioni ai cittadini. Mi riferisco agli ‘omissis’ con cui il presidente del consiglio regionale, Roberto Paccher, ha risposto alla nostra interrogazione che chiedeva nomi e cifre dei soldi dei cittadini del Trentino Alto Adige pagati ai rappresentanti del popolo”. Aveva detto Filippo Degasperi 

A veloce giro di posta arriva anche la replica di Roberto Paccher: “La continua ricerca di visibilità personale a scapito della correttezza nei confronti delle Istituzioni è una abitudine che danneggia prima di tutto i cittadini. Si rimane disorientati e imbarazzati di fronte all’atteggiamento di chi si erge come paladino del popolo e poi prende posizioni sulla stampa che si scontrano con la realtà dei fatti. Nello specifico il Movimento 5 Stelle regionale ha ritirato il proprio disegno di legge sulla riforma dei vitalizi e ha votato a favore dello slittamento della mia proposta di legge di un mese, salvo poi andare sui giornali esprimendo concetti che sono l’esatto contrario del loro operato. Per quanto riguarda invece l’interrogazione con la quale il movimento 5 Stelle chiede i nomi degli ex consiglieri che beneficeranno del vitalizio, gli è stata data una risposta completa di cifre e nomi con richiamo alla legge sulla privacy. Legge da loro non rispettata visto che, nonostante le indicazioni, sono stati puntualmente riportate sui giornali. Questa continua ricerca di visibilità – che martella sempre sullo stesso tema ed evidenzia l’assenza di altri argomenti di più immediato impatto sulla vita della nostra Comunità – rischia ancora una volta di danneggiare i cittadini che si attendono – giustamente! – risposte concrete in breve tempo e non frasi propagandistiche dei 5 Stelle”. Così il Presidente del Consiglio regionale. Roberto Paccher .

Rimane lo scambio di «giudizi» fra i due che hanno alzato il tono della polemica.

Degasperi in una nota chiama il presidente del consiglio regionale  «inadeguato», «inidoneo», e «cuor di Leone», mentre Paccher definisce l’avversario politico un «pinocchio in cerca di visibilità»

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]

Categorie

di tendenza