Connect with us
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Fermo rifugiati per spaccio: confermati gli arresti domiciliari e il carcere

Pubblicato

-

E’ stato convalidato l’arresto di due ragazzi extracomunitari colti nel fine settimana a Bolognano con mezzo chilo di marijuana.

Il giudice del tribunale di Rovereto ha accolto la richiesta dei carabinieri di Arco, disponendo gli arresti domiciliari per S.A. , senegalese di venticinque anni, e il carcere per J.T, ventiduenne gambiano.

Sabato sera durante alcuni controlli alla sagra dell’Addolorata gli agenti avevano notato che i due extracomunitari si stavano defilando tra la folla.

PubblicitàPubblicità

Dopo essere  stati fermati, hanno trovato nel loro zaino mezzo chilo di sostanze stupefacenti e 1.500 euro in contanti.

Tutto il denaro e la droga è stato confiscato e per i due giovani è scattato l’arresto in flagranza di reato. L’accusa di detenzione ai fini di spaccio è stata poi confermata ieri dal giudice per le indagini preliminari.

Pubblicità
Pubblicità

Tutto era partito da alcune segnalazioni da parte di cittadini del centro storico della frazione di Bolognano

Questi avevano notato dei giovani africani accedere in un condominio per poi recarsi verso il campo sportivo della Stivo.

Pubblicità
Pubblicità

I due arrestati erano entrambi sul territorio con il permesso di soggiorno per rifugiati.

Le perquisizioni personali hanno permesso di rinvenire, nella tasca interna della felpa del primo, la somma di 600 euro in contanti e nelle suole delle scarpe del secondo 900 euro in contanti

Pubblicità
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Arco: approvato il bilancio dei vigili del fuoco. Via all’acquisto di una nuova autobotte

Pubblicato

-

Si è svolta ieri l’Assemblea ordinaria del Corpo dei vigili del fuoco di Arco, alla presenza del Sindaco Alessandro Betta, dell’Assessore Tommaso Ricci e del Presidente della Federazione dei Vigili del Fuoco Volontari Ioppi Tullio.

I punti all’ordine del giorno sono stati, oltre alla lettura ed approvazione del verbale della seduta precedente, l’approvazione della relazione e del bilancio di previsione per l’anno 2020 votati dall’Assemblea all’unanimità.

Il bilancio pareggia entrate e uscite ordinarie a 140.850,00 euro con ulteriori 400.747,00 euro in conto capitale.

Pubblicità
Pubblicità

Considerato l’importo in conto capitale l’assemblea ha deciso di procedere alla sostituzione dell’attuale autobotte in dotazione.

Il Sindaco Alessandro Betta ha salutato il ritorno del Vigile Davide Cattoi, non nascondendo un legittimo stupore per il rapidissimo recupero.

Pubblicità
Pubblicità

Il Sindaco si è poi complimentato con il Corpo per il lavoro svolto ringraziando tutti per le molte ore donate per garantire la sicurezza ai nostri cittadini.

Pubblicità
Pubblicità

Anche l’Assessore Ricci si è unito ai ringraziamenti sottolineando la sua soddisfazione nel vedere il bilancio approvato all’unanimità.

Il Comandante ha letto un documento di ringraziamento per il Vice Comandante uscente Giuseppe Esposito, che termina il suo mandato quinquennale svolto dopo aver precedentemente e senza sosta ricoperto il ruolo di capo squadra prima e capo plotone poi, per un totale complessivo di 12 anni di ruoli direttivi consecutivi.

A lui è stata consegnata una targa

L’assemblea ha poi proceduto alla nomina del nuovo vice comandante nella persona di Claudio Zanoni, vigile del fuoco del Corpo di Arco da 17 anni già capo squadra ed attualmente capo plotone. La serata si è conclusa con un brindisi ed una torta per festeggiare.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Alto Garda e Ledro

Riva del Garda: scontro fra Suv e motocicletta. 29 enne finisce al pronto soccorso di Arco

Pubblicato

-

Ieri pomeriggio verso le 17 in viale Trento a Riva del Garda si scontrati un Suv Jeep e una motocicletta Kawasaki. Il ventinovenne, conducente della motocicletta, è stato ferito ad una gamba ma non è in condizioni gravi.

Sul posto è arrivata l’ambulanza di Trentino emergenza che ha trasportato il giovane al pronto soccorso di Arco, dove dopo alcuni controlli è stato dimesso subito dopo.  Sul luogo sono intervenuti anche i vigili del fuoco di Riva del Garda, la Polizia locale e gli agenti della Polizia di Stato per i rilievi del caso.

Pubblicità
Pubblicità

 

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Alto Garda e Ledro

Arco: autovettura di ribalta sulla Maza

Pubblicato

-

Incidente che poteva finire peggio stamane ad Arco poco prima delle 9.30 sulla Maza.

Un’autovettura dopo aver sbandato si è ribaltata finendo con le ruote per aria.

Nonostante i danni ben visibili al mezzo il conducente è uscito quasi incolume. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Arco  che hanno messo in sicurezza la carreggiata e i carabinieri che hanno bloccato il traffico per circa 30 minuti. Poi la strada è stata riaperta al traffico.

PubblicitàPubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza