Connect with us
Pubblicità

Benessere e Salute

Rimanere amici dopo la fine dell’amore: quasi sempre è un ulteriore fallimento

Pubblicato

-


Fatti di cronaca nera in serie, anche locali, farebbero pensare che col proprio/a ex non sia possibile rimanere amici.

Ma quando finisce un rapporto è proprio così?

Non ci si può fidare più di tanto del comportamento delle coppie famose dove finzione e sincerità s’intrecciano senza soluzione di continuità, quindi cerchiamo una risposta nel quotidiano delle persone normali.

Pubblicità
Pubblicità

C’è chi come lo scrittore svizzero Alain de Botton filosofo del quotidiano” afferma che l’amicizia con un ex è il tradimento di tutto ciò che è stata una bella relazione e un’offesa agli ideali dell’amicizia.

Per la psicologa Maria Cristina Zezza: “prima di aprire un nuovo rapporto dev’essere conclusa e elaborata la fine della storia”.

Nello specifico per entrambi i partner dev’essere finito l’amore, se no l’amicizia potrebbe diventare essa stessa un ostacolo alla separazione.

Pubblicità
Pubblicità

Al contrario potrebbe servire per elaborare il distacco da parte chi è ancora innamorato?

Difficile, perché il passaggio da amante ad amico nella maggior parte dei casi è considerata una sconfitta: una sorta di ricordo costante della propria colpa.

Pubblicità
Pubblicità

In questa fase poi, l’essere gentili può anche essere frainteso, quindi la soluzione migliore è quella di una distanza civile.

Se si può smettere di essere una coppia coniugale non si smette di essere genitori e quindi un buon rapporto è quasi obbligatorio anche se può portare a problematiche in serie col nuovo partner.

In questo senso può essere una soluzione una vacanza in stile famiglia allargata: vecchi e nuovi partner e rispettivi figli?

Molto dipende dall’età; se sono piccoli è meglio evitare; come nel caso che non siano ben inseriti nelle nuove coppie.

La gelosia nei confronti del nuovo partner, è uno dei sentimenti più diffusi tra i figli anche perché il loro sogno, è quello che un giorno mamma e papà possano rimettersi insieme e in presenza di nuovi rapporti, non è per nulla facile che siano collaborativi.

Dopo giorni, mesi se non anni vissuti in coppia, bisogna abituarsi a ragionare singolarmente e spesso, all’idea di perdere definitivamente la persona con cui si è trascorso del tempo insieme, si decide di comune accordo di trasformare l’amore ormai finito in amicizia. Ma quasi sempre non è una buona scelta.

Le principali ragioni che spingono a rimanere amici possono essere diverse – come scrive il sociologo Francesco Alberoni –   la prima è sicuramente la sicurezza, ovvero la paura di ritrovarsi da soli e di non poter più contare sull’altro partner.

Proporre un rapporto di amicizia suona sempre come un po’ meno doloroso e consente comunque di poter giovare della compagnia dell’altra persona. Ovviamente affinché l’amicizia funzioni, devono essere entrambe le parti a volerlo.

Alcuni decidono di rimanere amici per educazione e forse per ripulirsi la coscienza, per apparire meno duri agli occhi dell’altra persona che si sta lasciando.

Questo è tipico dei soggetti ansiosi che temono le conseguenze future e preferiscono scegliere la via più semplice anziché troncare in modo definitivamente.

Tuttavia, essere gentili e mantenere un atteggiamento positivo con il proprio ex non è sempre facile. Inoltre, anche in questo caso l’amicizia non è destinata a durare a lungo proprio perché si basa su fondamenta piuttosto fragili.

Infine, c’è anche chi mantiene l’amicizia con il proprio ex perché sotto sotto prova per lui o per lei un certo desiderio.

Il fuoco dell’amore continua a bruciare vivo e l’amicizia può essere vista come l’opportunità per recuperare la passione di un tempo, come una seconda chance.

Se c’è un’attrazione irrisolta, questo può solo significare che si prova ancora qualcosa per l’altra persona. Il desiderio può nascere dal fatto che, in seguito alla rottura, ci si sente emotivamente legati e vulnerabili.

Ravvivare un rapporto con queste premesse può però essere emblematico: non è infatti detto che l’altra meta della coppia sia altrettanto interessata e si rischia di confondere l’amicizia con l’amore, con conseguenze disastrose.

È sempre meglio non forzare mai la relazione ex e amici ed evitare il più possibile i condizionamenti, soprattutto interni, comportandosi sempre in modo adulto, civile e responsabile.

In concreto se la storia finisce è meglio spezzare per sempre le catene, liberarsi prima possibile dal passato, bello o brutto che sia stato, e cercare nuove motivazioni e opportunità. 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Lago Nero e Cornisello: luoghi mozzafiato incastonati tra le Dolomiti di Brenta
    Tra le spettacolari Dolomiti di Brenta è possibile trovare dei paesaggi davvero mozzafiato. Alcuni di questi è possibile immortalarli in Val Nambrone, una diramazione della Valle di Campiglio, che porta alle cime del gruppo della Presanella. Questa zona è famosa soprattutto per i suoi laghi alpini tra cui il Lago Nero ed i laghi di […]
  • Vestiti digitali: l’abito che compri, indossi ma non esiste
    Dietro al glamour e allo scintillio dei vestiti nuovi, appena usciti dai negozi, il mondo della moda si ritrova in una fase epocale di cambiamento trainata dalla trasformazione dei comportamenti di acquisto dei prodotti, dalle diverse esigenze dei consumatori e soprattutto dalla forte rivoluzione digitale. In ambito fashion infatti, i cambiamenti più significativi riguardano la […]
  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]

Categorie

di tendenza