Connect with us
Pubblicità

Viaggi Estero

Sogno d’Australia, il paradiso delle mille meraviglie.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Nel cuore di ogni viaggiatore esiste un desiderio che prima o poi tutti sognano di realizzare, visitare il Paese più grande e per noi il più lontano: l’Australia.

Paese i cui panorami spaziano dalle foreste pluviali, ai lunghi chilometri di spiagge bianchissime fino ad arrivare al deserto del Outback.

La seconda città più grande del paese con quasi 5 milioni di abitanti è la capitale dello stato di Vittoria: Melbourne, città multiculturale per antonomasia.

Metropoli davvero molto affascinante che racchiude al suo interno vicoli, palazzi locali e orti curati da esperti botanici che decorano il corso del fiume Yarra; Il tutto perfettamente circondato da splendidi edifici vittoriani che si alternano a moderni grattacieli.

Melbourne in particolare, si divide in numerosi quartieri ognuno dei quali costituisce un vivace mondo pieno di attrazioni da scoprire.

Dal quartiere finanziario, tipicamente ordinato il “Central Business District”, alla zona dei negozi di Bourke Street Mall famosa anche per essere la zona pedonale più nota della città fin od arrivare ad Albert Park che ospita numerosi mercati e negozi di specialità della zona.

Il centro vitale di tutta la metropoli è Federation Square, con un mix unico di attrazioni, gallerie e musei oltre che a numerosi ristoranti.

Attraversando la piazza di Federation Square si raggiunge facilmente Eureka Skydeck, la torre di 92 piani costruita nel 2006, sulla quale è possibile salire in pochissimi secondi fino al 88esimo piano e ammirare lo splendido panorama della città.

Allontanandosi da Melbourne, si imbocca una delle strade più spettacolari del mondo la Great Ocean Road.

La strada costeggia il meraviglioso Oceano Antartico sede delle celebri spiagge per surfisti, per poi dirigersi nella località di Port Campbell.

Da qui, si può ammirare un’ autentica meraviglia della natura: i Twelwe Apostols, o Dodici Apostoli, una delle attrazioni più fotografate di tutta l’Australia.

Nati tra i 10 e 20 milioni di anni fa, i Dodici Apostoli si presentano come dei giganteschi faraglioni immersi nell’Oceano alti 45 metri che da secoli resistono alle intemperie ed alla violenza del vento e del mare.

Percorrendo verso sud la meravigliosa Great Ocean Road, si arriva fino a quella che molti definiscono: “ una delle migliori città progettate al mondo” la città di Adelaide, capitale del South Australia.

Città, che a differenza delle classiche metropoli ha ritmi molto più tranquilli e rilassati.

Affacciata sull’Oceano, nel corso della sua storia Adelaide ha sviluppato una forte identità culturale, ed oggi è apprezzata come uno dei principali centri culturali del paese.

Fin dagli anni ’70 Adelaide è divenuta nota per il buon vino ed il cibo, tanto da arrivare a produrre il 60% del vino locale; non è difficile infatti, trovare diversi mercati che vedono prodotti freschi.

Durante la sua storia questa parte di Australia è stata patria di diverse popolazioni aborigene ed Adelaide ne ospita il Centro di Cultura Aborigena dove è possibile scoprire quanto più possibile sulle culture che, ancora oggi sono presenti in alcune zone del continente.

Uscendo dalla multietnica Adelaide si incontra la realtà selvaggia di uno dei posti più visitati dai turisti: Kangoroo Island, ovvero l’isola dei Canguri, raggiungibile lasciando le coste della città a bordo di un traghetto

Oltre un terzo di questa meravigliosa isola è protetto da zone di riserva e parchi naturali, ospitando flora e fauna difficilmente rintracciabili in altri posti del mondo.

Lasciando la zona sud del Paese, si entra nel cuore del continente, più esattamente nel Central Australia.

Un territorio questo, arido situato poco a sud del tropico del capricorno: Il Kata Tjuta National Park cuore del grande e immenso deserto australiano ricco di cultura e spiritualità indigene.

Il monumento simbolo visitabile all’interno del parco nazionale è l’imponente montagna di Ayers Rock, in lingua locale chiamato Uluru.

Sacra alle popolazioni aborigene, il monolito con i suoi 348 metri di altezza e 9 km di perimetro è il più grande del mondo

Una della città più conosciute più rappresentative del continente australiano è Sideny, la capitale del nuovo Galles del sud.

Nata sulla bellissima baia di Port Jackson, Sideny è racchiusa nei suoi simboli più rappresentativi: il vecchio ponte di Howerbridge, costruito tra il 1923 e il 1932 e l’Opera House costruita sulla baia di Sidney.

Le mille meraviglie che questo Stato può offrire, natura grandi spazi, storie, leggende aborigene ma anche valori che hanno caratterizzato questo continente possono venire narrati solo attraverso un viaggio raccontato da una guida che ne riveli ogni segreto ed ogni vicenda.

Affiancarsi ad un’agenzia è quindi, un ottimo modo sia per organizzare un tour in questo paese, ma anche per rilassarsi e godersi l’unica cosa che davvero conta: l’esperienza del viaggio.

Per avere maggiori informazioni cliccare su questo link.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 minuti fa

Presentato il nuovo assetto della psichiatria trentina

Trento37 minuti fa

Safer Internet Day 2023: l’impegno per rafforzare l’alleanza scuola, famiglia, esperti e comunità

Trento51 minuti fa

Materne aperte a luglio, polemica sui dati. Maestri (PD): «Sono apparentemente gonfiati»

Politica12 ore fa

Fedriga presenta la sua lista personale: Salvini e la Lega spariscono dai simboli

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

Nuovi orari per il Crm di Fai della Paganella

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

“Per chi splende questo lume”: a Fondo la storia di Virginia Gattegno

Vita & Famiglia13 ore fa

Sanremo. Pro Vita & Famiglia: «Amadeus e Rai lascino in pace i bambini»

Piana Rotaliana13 ore fa

Mezzolombardo, da giovedì via ai lavori agli uffici postali (che potrebbero durare meno del previsto)

Alto Garda e Ledro15 ore fa

Rolex finisce negli oggetti smarriti del comune, la polizia Locale però scopre che è un falso

Trento15 ore fa

Vigili del fuoco volontari, la nuova sede a Ravina nei pressi dell’uscita A22

Trento15 ore fa

Corte dei Conti, nominato l’ex Commissario del Governo, Gianfranco Bernabei

Italia ed estero15 ore fa

Piccolo miracolo in Siria, neonata trovata viva tra le macerie

Val di Non – Sole – Paganella16 ore fa

Alla Csen Arena di Cavareno arrivano i campi da padel

Le ultime dal Web16 ore fa

Il web si scatena: chi è e perché nelle ultime ore viene nominato Frank Hoogerbeets?

Val di Non – Sole – Paganella16 ore fa

“Predaia Arte & Natura”: aperte le iscrizioni alla quinta edizione del simposio di scultura

Trento2 settimane fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento3 giorni fa

È finita la storia d’amore tra Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Offerte lavoro2 settimane fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto3 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Trento20 ore fa

Occupazione abusiva Cognola: dopo il danno arriva anche la beffa

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento3 settimane fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento4 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento4 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Giudicarie e Rendena7 giorni fa

Non ce l’ha fatta Luigi Poli: il gestore del Palaghiaccio di Pinzolo è morto ieri

Trento3 settimane fa

«Soliti noti», abusivismo a Villazzano: una storia tutta trentina

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Sviluppo turistico di Coredo, un gruppo di esercenti (e non) chiama a raccolta i cittadini: «Ora tocca a noi darci da fare»

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza